Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 minuti fa S. Lamberto martire

Date rapide

Oggi: 16 aprile

Ieri: 15 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

MielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazioneEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniPoliticaCava, Partito Comunista sul concorso truccato: «Dal Sindaco solo silenzio e parole di circostanza»

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Politica

Cava de' Tirreni, Eboli, concorso, corruzione

Cava, Partito Comunista sul concorso truccato: «Dal Sindaco solo silenzio e parole di circostanza»

Lo sfogo del Partito Comunista di Cava sulla vicenda che ha coinvolto il dirigente del comune di Cava de' Tirreni Francesco Sorrentino

Scritto da (redazioneip), giovedì 15 ottobre 2020 11:16:04

Ultimo aggiornamento giovedì 15 ottobre 2020 11:16:04

Anche il Partito Comunista cavese interviene sulla vicenda che ha coinvolto Francesco Sorrentino, finito nel mirino dei militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno per aver condizionato l'esito di concorsi pubblici indetti dai Comuni di Eboli e Cava de' Tirreni.

Di seguito il comunicato integrale a garanzia della completezza d'informazione:

«Come facile aspettarselo, - esordisce il comunicato - al tumulto delle prime ore sulla questione giudiziaria che sta riguardando il Sindaco di Eboli Massimo Cariello e in maniera tangente, ma centrale, un funzionario del Comune di Cava de' Tirreni, siamo arrivati al silenzio passando per le solite parole di circostanza. Nulla di nuovo, ovviamente. Si cammina su un terreno molto delicato, quando c'è di mezzo la Magistratura e reati da far accapponare la pelle a qualsiasi semplice cittadino. Corruzione, abuso d'ufficio, falso ideologico, rivelazione di segreto d'ufficio. Nessuno si sognerebbe di intralciare le indagini della magistratura.

Ma proprio perché il lavoro di chi fa la politica è, ovvio, la Politica, avremmo voluto sentire qualche rappresentante eletto esprimersi in merito. E invece anche il nostro neo-Sindaco, interpellato a riguardo, non ha saputo che rispondere con vaghi rimandi alla magistratura. Nulla nel merito, ma neanche nel metodo di una classe dirigente che non riesce proprio a diradare le proprie ombre. Poi facile ergersi a vergini della politica quando i tribunali non riescono a cavarci un ragno dal buco, ma il FATTO politico è che quando di mezzo alle concessioni edilizie, ai concorsi della pubblica amministrazione, alla strategia per il mantenimento del consenso elettorale, ci sono interessi economici facilmente riscontrabili, finanziamenti, concorsi e "poltrone" di potere in ballo, anche le "brave" persone finiscono in gineprai dai quali è difficile districarsi.

Risulteranno tutti assolti, non-colpevoli? Probabile.

Sarà la verità e non mala-giustizia? Possibile. Ma perché questi rappresentanti non riescono mai a stare alla larga dalle ipotesi di reato? Perché a domanda dobbiamo sentirci rispondere come un comunicato da Ufficio Stampa che prende tempo in attesa di raccapezzarsi con un brutto guaio che non ci si aspettava? Perché, e ci riferiamo al Sindaco Servalli, non controbatte CHIARAMENTE alle intercettazioni pubblicate da tutti i giornali secondo le quali "Vincenzo" avrebbe una sua lista di favoriti a concorso metelliano, fugando così qualsiasi dubbio sul proprio coinvolgimento?».

«Uno degli aspetti peggiori è, poi, che si scambi la presunzione di innocenza per imbattibilità politica. Qualunque siano le accuse fatte a personaggi della propria area politica - e ne balzano fuori a decine ogni anno- nessuno che faccia mai autocritica, che riveli l'incapacità del sistema democratico borghese di perpetrarsi senza relazioni extra-istituzionali compromettenti. Nessuno mai che si assume comunque una responsabilità OGGETTIVA di fronte al fallimento della sbandierata Trasparenza o Meritocrazia. L'eventuale inchiesta è sempre e soltanto un intoppo temporaneo dopo il quale il funzionario, l'assessore, il consigliere, il Sindaco, riprenderà il proprio lavoro perché "persona per bene che saprà spiegare le sue ragioni". L'eventuale risultato del concorso, stranamente identico agli auspici dei contraenti la "contrattazione privata", una semplice coincidenza. Strano che, però, queste ragioni siano talmente valide e le coincidenze così trasparenti che siano necessari sequestri, intercettazioni, inchieste, ricerche, interrogatori, perché gli inquirenti riescano a comprenderle, non riuscendo a risparmiarsi, e risparmiarci, un teatrino poco originale e francamente demoralizzante, sullo stato della nostra democrazia. O forse tutte queste inchieste sono sempre dei colossali errori? E allora questa grande fiducia nella Magistratura è un po' mal posta? Non crediamo. Crediamo invece che nella politica e nella magistratura la proiezione delle strutture di potere che governano la società e che si "scornano" per sopravvivere sia in continuo movimento, e che restare a galla sia difficile, e necessiti compromessi che vanno sempre a discapito dei cittadini e a favore di affaristi e carrieristi. E crediamo che le VERE "persone per bene", quelle che ogni giorno lavorano per sé o per la propria famiglia, che non hanno tempo di occuparsi dei concorsi "per terzi" ma solo di parteciparvi, sperando -magari invano- di ottenere lo sperato posizionamento, non si meritano questa classe dirigente. E al di là delle risposte di cortesia da "posizionamento politico", è bene che tutti, CITTADINI e LAVORATORI, comincino a muoversi lontano da queste ombre e ambiguità», conclude il comunicato.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Politica

A Cava de' Tirreni servizio di supporto per registrazione al vaccino, la proposta di Fratelli d'Italia

«L'amministrazione comunale di Cava de' Tirreni si impegni a garantire un servizio di supporto ai cittadini per la registrazione al portale regionale dedicato alla vaccinazione anti-Covid». E' la proposta, presentata con apposita mozione, dai consiglieri comunali di Fratelli d'Italo Italo Cirielli e...

Vaccinazione Cava de' Tirreni, Petrone: «Avremmo avuto meno decessi con migliore organizzazione»

«Io vengo da una formazione di organizzazione. La campagna di vaccinazione è partita male, ora si cerca di recuperare. Purtroppo il tempo perso non si può recuperare. Non c'è una vera e propria l'organizzazione. Per fare ciò serve stare sul posto, vedere come è sorto il problema e come risolverlo. Certamente...

Discarica amianto al Diecimare, Potere al Popolo: «Cava de' Tirreni avvelenata da un certo tipo di imprenditoria»

Attraverso una nota stampa, Potere al Popolo - Cava de' Tirreni interviene sulla discarica di amianto scoperta nei pressi del Parco Diecimare (clicca qui per approfondire). «I cittadini parlano di anni di denunce inascoltate, di "ritrovamenti" di rifiuti di questo tipo sono pieni i siti dei giornali...

Vaccini, Pd Cava de' Tirreni difende suo operato: «Stiamo facendo il massimo per i cittadini»

Attraverso un comunicato stampa, il Partito Democratico di Cava de' Tirreni ha risposto alle critiche legate ai disagi della campagna di vaccinazione. Pur ammettendo di essere in difficoltà, il Pd cavese ha difeso il suo operato e il suo lavoro: «Anche qui a Cava siamo in difficoltà, come abbiamo visto...

Vaccinazione Cava de' Tirreni, Sindaco Servalli: «Dal Governo solo parole, qui non si è visto niente»

«Dal Governo centrale sentiamo solo parole. Qui non si è visto niente, né come risorse ai comuni né come contributo organizzativo nella campagna di vaccinazione. Noi dobbiamo essere consapevoli che battaglia stiamo facendo e di quali risorse abbiamo a disposizione». Sono le parole del sindaco di Cava...