Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 minuti fa S. Leone IX papa

Date rapide

Oggi: 19 aprile

Ieri: 18 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

MielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazioneEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniPolitica«Cava mai più macchiata da sospetti su malavita», trasparenza e legalità nel programma di Murolo

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Politica

Cava de' Tirreni, elezioni, programma, lista

«Cava mai più macchiata da sospetti su malavita», trasparenza e legalità nel programma di Murolo

«Il Comune di Cava non deve mai più essere sfiorato da sospetti di infiltrazioni e connivenze con la malavita, per come è accaduto durante l’attuale Amministrazione», ha detto Murolo

Scritto da (redazioneip), martedì 1 settembre 2020 09:50:54

Ultimo aggiornamento martedì 1 settembre 2020 09:50:54

«Quello che vogliamo introdurre nei prossimi cinque anni di governo della città di Cava de' Tirreni è un nuovo modello amministrativo fondato su un diverso rapporto relazionale tra Istituzioni e Territorio, tra Amministrazione e Cittadini. La condivisione e la collaborazione con la cittadinanza attiva saranno il fulcro dell'attività istituzionale: un connubio di relazioni, esperienze, risorse e iniziative condivise, attuata senza confusione di ruoli». È così che Marcello Murolo, candidato sindaco di centrodestra, presenta il suo programma politico per elezioni amministrative in programma dal 20 al 21 settembre.

Tra gli interventi inseriti nel programma elettorale quelli a sostegno della sanità locale. La nuova amministrazione istituirà «un tavolo di consultazione permanente presieduto dal Sindaco e composto da professionisti del settore, da rappresentanti delle categorie professionali che lavorano nell'Ospedale e dalle organizzazioni che rappresentano i cittadini». Previsti anche interventi a sostegno dei cittadini per fronteggiare le conseguenze dell'emergenza Covid-19: consegna domiciliare dei farmaci, promozione del ruolo del volontariato sanitario e socio-assistenziale.

Il secondo punto trattato è il turismo, che il gruppo si propone rilanciare in ambito provinciale attraverso un «modello "personalizzato", che sappia sfruttare le risorse turistiche della costiera amalfitana e cilentana, abbinandole ad un'offerta propria e alternativa incentrata sull'intrattenimento e sul folklore».

Segue il decoro urbano, che si vuole incentivare attraverso la calendarizzazione degli interventi di manutenzione, l'affidamento in adozione degli spazi diversi dalle ville comunali ad associazioni di cittadini, contrastando il conferimento abusivo di rifiuti e promuovendo "Operazione Piccole Cose". Il progetto consentirà «di raccogliere le segnalazioni dei cittadini e degli operatori pubblici relative alle piccole necessità di manutenzione del territorio o alle necessità di intervento inserendole in un data-base dell'Ufficio Tecnico che sarà visionabile anche dai cittadini, i quali potranno controllare, collegandosi al sito del comune, lo stato di lavorazione della loro segnalazione».

Quanto alla sicurezza è obiettivo del gruppo quello di intervenire in maniera coordinata e puntuale per la risoluzione in tempi brevissimi di problematiche concrete di disagio, di degrado ambientale, di situazioni di pericolo per la cittadinanza. Si legge nel programma: «L'oggettivo e positivo successo della "movida" nel centro storico ha però incrementato i problemi di sicurezza della città anche per episodi, sempre più frequenti, di microcriminalità e di devianza». La prima misura da adottare è «la riorganizzazione funzionale del Corpo di Polizia Locale». Si curerà «la realizzazione di una "Mappa del rischio", da aggiornarsi in maniera dinamica, dove saranno rappresentate le criticità sociali e ambientali presenti sul territorio e le relative iniziative di contrasto».

Nel programma elettorale spicca anche la trasparenza dell'azione amministrativa per «valutare l'efficienza e l'appropriatezza delle
attività rese dagli organi comunali». I partiti e i movimenti che sostengono il presente programma si impegnano ad adottare, subito dopo le elezioni, «un codice etico sul modello della cd. "Carta di Pisa", che dovrà essere rigorosamente osservato dal Sindaco, dagli Assessori e dai rappresentanti dell'Ente negli organismi e nelle società dei quali fa parte il Comune di Cava».

Non poteva mancare la cultura. Il gruppo si propone: «di riprendere il progetto di ospitare a Cava una sezione del Conservatorio Musicale di Salerno, sistemandolo nel complesso ristrutturato di "Villa Rende"», e di «sostenere ed incentivare le iniziative teatrali e musicali consolidate».

Infrastrutture materiali e immateriali: il gruppo propone interventi per garantire la fruibilità dei servizi al cittadino, il completamento del sottovia veicolare (trincerone) in via Arti e Mesteri, l'inserimento di Cava nel sistema della Metropolitana leggera di Salerno, la riqualificazioni di piazze (come San Francesco e Amabile), interventi sulle frazioni, alle scuole, oltre la creazione di una variante al P.U.C. (Piano Urbanistico Comunale).

Nel programma elettorale presente anche il punto dedicato all'ambiente. Tramite il monitoraggio e il controllo del territorio si cercherà di combattere i seguenti fenomeni: inquinamento da traffico veicolare (polveri sottili) e lo sversamento di sostanze inquinanti. Si provvederà, inoltre, ad avviare una «mappatura piena ed esaustiva del territorio e procedere al reperimento di fondi da bandi pubblici in ambito nazionale ed europeo per il risanamento del territorio e la difesa dal dissesto idrogeologico». Si dovrà «incentivare una imprenditorialità che sappia, anche in tema agro forestale, gestire e conservare il territorio senza oneri a carico della pubblica amministrazione».

Per quanto riguarda le attività produttive, occorre «individuare e perseguire iniziative adeguate sia in campo economico che di promozione dell'immagine cittadina, che riescano a migliorare la qualità media degli investimenti commerciali a Cava».

Quanto allo sport, si legge nel programma: «Un primo obiettivo, che potrà trascinarne altri a cascata, sarà quello di introdurre nella partica sportiva, utilizzando una delle strutture esistenti, gli "sport inclusivi" e, in particolare (perché esemplificativo della natura di tali sport) il sitting volley, che oggi rientra anche tra le discipline olimpiche. Nel campo delle politiche giovanili, il Comune si propone come agenzia formativa permanente mettendo in campo una serie di iniziative a favore dei bambini (4 - 10 anni) e dei giovani (11 - 29 anni) con l'obiettivo principale di incoraggiare lo sviluppo artistico e culturale da un lato, e, dall'altro, la partecipazione attiva alla cittadinanza, che si declina anche in attività di scambio e di dialogo interculturale attraverso progetti di educazione alla cittadinanza europea e alla legalità, realizzati in partnership con le istituzioni comunitarie. Le strutture individuate per realizzare i diversi progetti sono la Mediateca ed il complesso di San Giovanni. Le iniziative, in particolare, riguarderanno corsi di arte, musica e narrazione».

CLICCA IN BASSO PER IL PROGRAMMA COMPLETO

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

File Allegati

«Cava mai più macchiata da sospetti su malavita», trasparenza e legalità nel programma di Murolo
PROGRAMMA-ELETTORALE-CANDIDATO-MARCELLO-MUROLO.pdf

rank:

Politica

Aumento Irpef a Cava, Sindaco precisa: «Chi non è arrivato ad 8000 € in un anno è esentato dal pagamento»

Nel pomeriggio di ieri, il Consiglio Comunale di Cava de' Tirreni ha approvato un aumento dell'addizionale Irpef portandola dallo 0,52% allo 0,8% del reddito annuo. Una decisione che ha scatenato non poche polemiche in città, A tal proposito, il sindaco Vincenzo Servalli ha affidato ai social il suo...

Aumento Irpef a Cava de' Tirreni, "Siamo Cavesi": «Noi abbiamo votato contro»

Dopo "La Fratellanza", anche i consiglieri comunali di "Siamo Cavesi" - Marcello Murolo, Raffaele Giordano e Vincenzo Passa - intervengono sull'aumento dell'Irpef, attaccando la decisione presa dall'amministrazione Servalli durante il Consiglio Comunale di ieri. «Noi abbiamo votato contro! - esordiscono...

«A Cava no all'aumento dell'Irpef e riduzione tasse comunali», la richiesta de "La Fratellanza"

In una nota stampa, "La Fratellanza" attacca l'amministrazione Servalli per la decisione, presa ieri in Consiglio Comunale, di aumentare l'Irpef portandola dallo 0,52% allo 0,8% del reddito annuo. Una decisione, spiegano da Palazzo di Città, per esigenze di bilancio. Il movimento politico guidato dal...

Patrick Zaki, via libera del Senato alla cittadinanza italiana: la soddisfazione del PD Cava de' Tirreni

Approvata ieri in Senato la mozione che impegna il governo ad avviare l'Iter di conferimento della cittadinanza al ricercatore egiziano Patrick Zaki detenuto dal 7 Febbraio 2020 in carcere ad Al Cairo. Il provvedimento, voluto fortemente dall'on. Verducci, ha ottenuto 208 voti favorevoli, nessun contrario...

A Cava de' Tirreni servizio di supporto per registrazione al vaccino, la proposta di Fratelli d'Italia

«L'amministrazione comunale di Cava de' Tirreni si impegni a garantire un servizio di supporto ai cittadini per la registrazione al portale regionale dedicato alla vaccinazione anti-Covid». E' la proposta, presentata con apposita mozione, dai consiglieri comunali di Fratelli d'Italo Italo Cirielli e...