Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 50 minuti fa S. Angela Merici

Date rapide

Oggi: 27 gennaio

Ieri: 26 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiEgea Gas & Luce. La casa delle buone energie, presto in Costiera Amalfitana. EGEA energie del territorioMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniPoliticaCava, la richiesta del centrodestra: «Equità e chiarezza nella distribuzione del buoni spesa»

La casa delle buone energia: EGEA energie del territorio. Presto in Costiera AmalfitanaMielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Politica

Cava de' Tirreni, politica, buoni spesa

Cava, la richiesta del centrodestra: «Equità e chiarezza nella distribuzione del buoni spesa»

Tra le proposte anche quella di determinare i criteri per l’assegnazione dei buoni spesa a favore di persone e/o famiglie

Scritto da (redazioneip), giovedì 9 aprile 2020 15:21:36

Ultimo aggiornamento giovedì 9 aprile 2020 15:24:02

«Individuare un criterio guida che abbia l'obiettivo di aiutare coloro che si trovano in estrema difficoltà a causa del Coronavirus, tanto da non riuscire a soddisfare i bisogni primari della propria famiglia. È questo lo scopo delle forze del centrodestra cavese che, pur nella consapevolezza che non sia facile distribuire in maniera equa le risorse a disposizione, hanno formulato una serie di proposte per determinare i criteri per l'assegnazione dei buoni spesa a favore di persone e/o famiglie in condizioni di disagio economico. Il metodo seguito sinora dall'amministrazione, infatti, ha sollevato moltissimi dubbi e perplessità». Esordiscono così, in un comunicato stampa, i componenti di Forza Italia, Fratelli D'Italia, Lega e Siamo Cavesi.

«I criteri indicati - continuano le forze del centrodestra - appaiono contrastanti in quanto viene attribuito un punteggio superiore a determinate categorie di persone (nuclei familiari con presenza di ultra 65enni o disabili), ma successivamente si specifica che vengono esclusi coloro che percepiscono sostegni pubblici di qualsiasi titolo superiore a 800 euro mensili, comprese le pensioni, le pensioni sociali e le pensioni di inabilità, vale a dire i sostegni di solito goduti dai soggetti che si vogliono avvantaggiare con l'attribuzione del punteggio superiore. Ne consegue che, per non essere escluse, le categorie che ricevono un punteggio maggiore in ragione dei requisiti, devono ricevere un sostegno inferiore a 800 euro.Nel concreto: un nucleo familiare nel quale sia ricompresa anche una persona avente le caratteristiche prima indicate, immaginiamo un anziano di 66 anni con una pensione di 850 euro, sarebbe escluso senza tener conto del numero di componenti del nucleo familiare stesso. Per contro, un nucleo familiare con due percettori di pensione di 700 euro ciascuno potrebbe risultare tra i primi in graduatoria».

«È previsto che non possa accedere al beneficio chi abbia "accumuli" bancari o postali, ma non viene data un'indicazione numerica.Si desume, dunque, che anche chi abbia piccoli depositi o un libretto di risparmio resta escluso dall'assegnazione dei buoni. Da qui la necessità di indicare un ammontare congruo con le capacità di risparmio di una qualsiasi famiglia (per esempio 5.000 euro) e indicarla come soglia all'interno della quale il buono spesa viene comunque assegnato. Non appare chiaro se i criteri di assegnazione e di esclusione siano rivolti al nucleo familiare o ai singoli. Si legge che i soggetti già assegnatari di sostegno pubblico fino ad 800 euro al mese vengono collocati in graduatoria successivamente agli altri; quindi non si capisce se ad andare in fondo alla graduatoria sarà il soggetto singolo (che non sarà considerato nella composizione del nucleo familiare) o l'intero nucleo familiare. Per superare queste perplessità sarebbe forse meglio rimodulare i criteri prendendo come base i dati Isee che sono già in possesso dei servizi sociali».

«Infine suscita perplessità il sistema adottato per la presentazione delle domande.Presumendo che quasi nessuno dei richiedenti è dotato di casella pec, è stata prevista la consegna a mano presso i Servizi sociali e si è stabilito un calendario per lettere alfabetiche. Le persone hanno, quindi, dovuto mettersi in fila per richiedere il sussidio di assistenza, a scapito della loro privacy e della loro dignità. In futuro sarebbe opportuno prevedere che le domande possano essere consegnate alle associazioni di volontariato (Croce Rossa, Mani Amiche, Caritas, ecc.), che poi provvederanno all'inoltro ai Servizi sociali».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Cava, Polichetti sulla vicenda Servalli-Senatore: «Non mi è stato riservato lo stesso trattamento, ma non farò sciacallaggio politico»

Enrico Polichetti, ex vicesindaco di Cava de' Tirreni e assolto, lo scorso luglio, dall'accusa di scambio elettorale politico mafioso, è intervenuto sulla vicenda che ha colpito nella giornata di ieri il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore Nunzio Senatore. Il primo cittadino e l'assessore sono chiamati...

Cava, acqua sporca dal depuratore di vallone Traustino. Petrone: «Sindaco e Ausino intervengano»

Tra gli argomenti discusso nell'ultimo Consiglio Comunale di Cava de' Tirreni c'è stato anche il depuratore situato nel vallone Traustino, nei pressi dell'ospedale SS. Maria dell'Olmo. A sollevare la questione è stato il consigliere Luigi Petrone, e, capogruppo consiliare della lista "La Fratellanza"....

Cava, sindaco e assessore nel mirino della Procura. Le opposizioni: «Fatti gravi, hanno danneggiato i cittadini»

«Confidiamo nell'operato della magistratura e ci riserviamo di valutare tutte le iniziative da avviare, oltre che di effettuare ulteriori approfondimenti sulla vicenda». Esordisce così il comunicato dei gruppi di opposizione La Fratellanza, Siamo Cavesi, Fratelli D'Italia e Forza Italia che intervengono...

Il movimento Città in Comune di Cava de' Tirreni: «Fiducia in Servalli e Senatore»

Il movimento politico Città in Comune Cava ed i Consiglieri comunali del relativo gruppo consiliare, con la capogruppo Mena Avagliano, Fernando Mandara e Adolfo Salsano esprimono la propria vicinanza al sindaco Vincenzo Servalli e al vicesindaco Nunzio Senatore per la vicenda giudiziaria che li riguarda....

Lettere contro Comune di Cava firmate "Luigi Petrone", l'ex frate: «Non sono io l'autore, vogliono ledere la mia immagine»

«Nelle ultime settimane sono state inviate, ad Enti e redazioni giornalistiche della nostra provincia, varie lettere anonime. In merito a tali lettere sono assolutamente estraneo disconoscendone contenuto e firma (apocrifa) ed in via cautelativa, ho presentato denuncia - querela all'autorità giudiziaria»....