Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Frumenzio vescovo

Date rapide

Oggi: 27 ottobre

Ieri: 26 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaTerra di Limoni - Limoncello e liquori della Costa d'AmalfiLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiConnectivia Fiber & Wireless Solution. Soluzioni Business e Home di connettività ad alte prestazioni, videosorveglianza e soluzioni personalizzate

Tu sei qui: SezioniPoliticaCava, la richiesta del centrodestra: «Equità e chiarezza nella distribuzione del buoni spesa»

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Politica

Cava de' Tirreni, politica, buoni spesa

Cava, la richiesta del centrodestra: «Equità e chiarezza nella distribuzione del buoni spesa»

Tra le proposte anche quella di determinare i criteri per l’assegnazione dei buoni spesa a favore di persone e/o famiglie

Scritto da (redazioneip), giovedì 9 aprile 2020 15:21:36

Ultimo aggiornamento giovedì 9 aprile 2020 15:24:02

«Individuare un criterio guida che abbia l'obiettivo di aiutare coloro che si trovano in estrema difficoltà a causa del Coronavirus, tanto da non riuscire a soddisfare i bisogni primari della propria famiglia. È questo lo scopo delle forze del centrodestra cavese che, pur nella consapevolezza che non sia facile distribuire in maniera equa le risorse a disposizione, hanno formulato una serie di proposte per determinare i criteri per l'assegnazione dei buoni spesa a favore di persone e/o famiglie in condizioni di disagio economico. Il metodo seguito sinora dall'amministrazione, infatti, ha sollevato moltissimi dubbi e perplessità». Esordiscono così, in un comunicato stampa, i componenti di Forza Italia, Fratelli D'Italia, Lega e Siamo Cavesi.

«I criteri indicati - continuano le forze del centrodestra - appaiono contrastanti in quanto viene attribuito un punteggio superiore a determinate categorie di persone (nuclei familiari con presenza di ultra 65enni o disabili), ma successivamente si specifica che vengono esclusi coloro che percepiscono sostegni pubblici di qualsiasi titolo superiore a 800 euro mensili, comprese le pensioni, le pensioni sociali e le pensioni di inabilità, vale a dire i sostegni di solito goduti dai soggetti che si vogliono avvantaggiare con l'attribuzione del punteggio superiore. Ne consegue che, per non essere escluse, le categorie che ricevono un punteggio maggiore in ragione dei requisiti, devono ricevere un sostegno inferiore a 800 euro.Nel concreto: un nucleo familiare nel quale sia ricompresa anche una persona avente le caratteristiche prima indicate, immaginiamo un anziano di 66 anni con una pensione di 850 euro, sarebbe escluso senza tener conto del numero di componenti del nucleo familiare stesso. Per contro, un nucleo familiare con due percettori di pensione di 700 euro ciascuno potrebbe risultare tra i primi in graduatoria».

«È previsto che non possa accedere al beneficio chi abbia "accumuli" bancari o postali, ma non viene data un'indicazione numerica.Si desume, dunque, che anche chi abbia piccoli depositi o un libretto di risparmio resta escluso dall'assegnazione dei buoni. Da qui la necessità di indicare un ammontare congruo con le capacità di risparmio di una qualsiasi famiglia (per esempio 5.000 euro) e indicarla come soglia all'interno della quale il buono spesa viene comunque assegnato. Non appare chiaro se i criteri di assegnazione e di esclusione siano rivolti al nucleo familiare o ai singoli. Si legge che i soggetti già assegnatari di sostegno pubblico fino ad 800 euro al mese vengono collocati in graduatoria successivamente agli altri; quindi non si capisce se ad andare in fondo alla graduatoria sarà il soggetto singolo (che non sarà considerato nella composizione del nucleo familiare) o l'intero nucleo familiare. Per superare queste perplessità sarebbe forse meglio rimodulare i criteri prendendo come base i dati Isee che sono già in possesso dei servizi sociali».

«Infine suscita perplessità il sistema adottato per la presentazione delle domande.Presumendo che quasi nessuno dei richiedenti è dotato di casella pec, è stata prevista la consegna a mano presso i Servizi sociali e si è stabilito un calendario per lettere alfabetiche. Le persone hanno, quindi, dovuto mettersi in fila per richiedere il sussidio di assistenza, a scapito della loro privacy e della loro dignità. In futuro sarebbe opportuno prevedere che le domande possano essere consegnate alle associazioni di volontariato (Croce Rossa, Mani Amiche, Caritas, ecc.), che poi provvederanno all'inoltro ai Servizi sociali».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Covid, protesta commercianti e focolaio all'Ospedale di Cava, Cirielli a Servalli: «Intervenga urgentemente»

«Finalmente oggi è stata ufficializzata la proclamazione dei consiglieri comunali eletti a Cava de' Tirreni. C'è voluto un mese, ma ce l'abbiamo fatta. Ora, però, alla luce della grave crisi sanitaria in corso, è arrivato il momento di accelerare i tempi e di mettersi subito al lavoro per prevenirne...

Cava de' Tirreni, imprese in difficoltà. Del Vecchio: «Governo attui misure di sostegno economico»

«E adesso mi aspetto dal governo misure di sostegno economico per le categorie produttive fortemente penalizzate dalle nuove misure». Sono le parole, affidate ai social, di Giovanni Del Vecchio, assessore alle attività produttive di Cava de' Tirreni, il quale ha commentato il Dpcm firmato dal premier...

A Cava esistono due opposizioni, Petrone: «Tra me e Murolo nessuna intesa politica o comune strategia»

«Le due opposizioni, sono distintamente, il cartello delle liste che fanno capo a Marcello Murolo e la lista civica La Fratellanza che fa capo al sottoscritto Luigi Petrone. Fra i due schieramenti politici non esiste alcuna intesa politica o comune strategia per condurre l'opposizione all'Amministrazione...

Cava de’ Tirreni, rischio lockdown. Petrone chiede al sindaco «sospensione tasse e contributi per commercianti»

«In questi concitati momenti il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, paventa la chiusura per 30 o 40 giorni di tutte le movimentazioni e attività presenti sul territorio regionale. Abbiamo già vissuto tutti, con enorme sacrificio e difficoltà il primo lockdown che ha lasciato sull'orlo...

Protesta a Cava de' Tirreni, Del Vecchio: «Istituiremo tavolo permanente con i commercianti»

«Ho molto apprezzato e condivido il significato e le giuste riflessioni venute fuori dalla manifestazione di piazza Abbro alla quale non ho partecipato, pur essendo l'assessore al ramo, perché non ero a cava ed ho rappresentato questa mia impossibilità a chi mi ha contattato invitandomi». Sono le parole,...