Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 13 ore fa S. Vittorio martire

Date rapide

Oggi: 21 maggio

Ieri: 20 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPoliticaCaso Baldi Messina vuole essere ‘ascoltato'

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

Caso Baldi, Messina vuole essere ‘ascoltato'

Scritto da (admin), martedì 4 novembre 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 4 novembre 2003 00:00:00

Ha chiesto di essere ascoltato per chiarire il "caso Baldi". Il sindaco Alfredo Messina, attraverso il suo avvocato Guglielmo Scarlato, conferma la volontà espressa già nel luglio scorso, all'indomani della stesura del primo dossier-denuncia da parte del dipendente comunale Vincenzo Lambiase. Quest'ultimo è stato raggiunto la settimana scorsa da un avviso di garanzia per violenza privata in relazioni a voti di scambio nello stesso procedimento (il numero è 9560/2003) che vede in veste di indagati il sindaco ed il responsabile del suo staff, Pasquale Petrillo. Al momento, la Procura di Salerno non avrebbe emesso alcun atto di convocazione e la stessa posizione di indagato per il sindaco risulterebbe dall'invito a comparire per l'interrogatorio, recapitato la settimana scorsa a Lambiase. Proseguono le indagini, intanto, e filtrano i nomi di altri testimoni citati da Lambiase nel corso dell'interrogatorio a riscontro delle proprie accuse. Si tratterebbe degli ex proprietari di un ristorante di Sant'Anna e di un maresciallo dei Carabinieri in servizio in un Comune dell'Agro nocerino. Secondo le prime indiscrezioni, Lambiase, interrogato giovedì scorso come persona sottoposta ad indagini in reato connesso e collegato, avrebbe fatto questi nomi a riscontro di alcuni incontri avvenuti con Messina e Petrillo. Nel dossier consegnato alla Digos ed alla Direzione investigativa antimafia, Lambiase afferma: «Possono testimoniare i proprietari del locale di Sant'Anna all'epoca dei fatti. In mia compagnia c'era anche mio cognato, allora in servizio a Roma. Ha assistito al dialogo tra Messina e Petrillo ed alle loro promesse di aiutarmi, sistemando anche mia figlia, nel caso della vittoria al Comune». In queste ore l'attenzione della Procura si sarebbe spostata su due capitoli: concessioni ed opere edilizie. Già nei giorni scorsi, gli avvocati di Lambiase avevano chiesto l'acquisizione di alcune delibere. Ma ad indirizzare gli inquirenti sarebbero state alcune dichiarazione dello stesso dipendente comunale, rilasciate nel corso della sua audizione ed aggiuntive a quelle rese nell'estate scorsa nel suo doppio dossier. «Tutti i garage che sono stati fatti a Cava nell'ultimo anno dovrebbero essere controllati, specie alcune pratiche istruite da dipendenti messi ad hoc dal sindaco e dal capo dello staff», avrebbe dichiarato. Ed ancora: «Ci tengo a precisare che, attualmente, un dirigente assunto con contratto da esterno ha completato il garage sulla strada ed aumentato il volume della sua villa. Anche qui si dovrebbero fare delle verifiche». Si torna, poi, a parlare di presunti favoritismi a chi ha sostenuto l'ultima campagna elettorale. «La campagna elettorale di Messina - si legge nel dossier - è stata finanziata da Antonio Della Monica». Operazione regolare o legata a quale ipotetico vantaggio per l'imprenditore? Nel dossier il grande accusatore solleva sospetti. I magistrati starebbero riscontrandoli. Dopo l'interrogatorio, gli avvocati di Lambiase (Alfonso Senatore ed Alberto Clarizia) stanno preparando una memoria illustrativa, dove sarebbero indicati nuovi riferimenti a riscontro delle accuse che farebbero parte di un secondo filone di indagine, collegato all'inchiesta sulle presunte minacce a Baldi.

IL SINDACO PRECISA

«Ecco chi è lo scemo del villaggio»

«Non ho mai definito tout court "lo scemo del paese" il sig. Lambiase», precisa Alfredo Messina. Misura parole e contesto in cui le ha pronunciate, il sindaco di Cava, in una nota in cui chiarisce quel che ha detto venerdì scorso in conferenza stampa. «Ho affermato - spiega il primo cittadino - che in ogni paese vi è lo scemo del villaggio utilizzato da qualcuno per propri fini. Nel caso di specie, il sig. Lambiase si riduce ad essere lo scemo del villaggio nel momento in cui viene strumentalizzato da altri per una macchinazione politica, i cui contorni ed i cui protagonisti sono, peraltro, chiari a tutti».

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Cava, Udc contro Fratelli d'Italia: «Da loro solo critiche sterili, l'Amministrazione è con i cittadini»

In una nota diffusa agli organi di stampa, l'Udc di Cava de' Tirreni, nel rinnovare il proprio sostegno al sindaco Vincenzo Servalli, ha parlato dell'allarma sicurezza nel capoluogo metelliano e delle dichiarazioni del Partito Fratelli d'Italia. Di seguito il comunicato integrale a garanzia della completezza...

Incendi sul Monte Faito, Cimmino: «Rischio idrogeologico, intervenire prima della tragedia»

«Sul centro antico pende la mannaia del rischio idrogeologico. Bisogna sbrigarsi ad intervenire prima che accada una tragedia». Così Gaetano Cimmino, candidato sindaco del centrodestra alle elezioni amministrative del 10 giugno. «Gli incendi che hanno messo in ginocchio il Monte Faito durante la scorsa...

Forza Italia, domenica 20 gazebo informativo sul Lungomare di Maiori

Domenica 20 maggio, dalle 9 alle 18, presso il Lungomare di Maiori all'altezza della zona antistante il lido "Reghinna" il coordinamento cittadino di Forza Italia Giovani col coordinamento di Forza Italia per la Costa d'Amalfi pronuoverà un gazebo informativo. Saranno illustrate le attività del movimento...

Allarme sicurezza a Cava,"Responsabili per Cava" contro la maggioranza: «Non si può vivere in una perenne sensazione di pericolo»

Dopo l'ennesimo furto a Cava de' Tirreni, avvenuto domenica scorsa in un'abitazione nella zona dell’ex mattatoio, vicino al parcheggio del trincerone, Marcello Murolo, portavoce del gruppo civico "Responsabili per Cava "ed ex assessore comunale, è intervenuto a proposito del problema sicurezza nel capoluogo...

Udc sulle dimissioni di Ida Damiani: «Ha operato con dedizione e professionalità»

In una nota diffusa agli organi di stampa, l'Udc di Cava de' Tirreni, nel rinnovare il proprio sostegno al sindaco Vincenzo Servalli, ha parlato delle dimissioni a ciel sereno di Ida Damiani che, questa mattina, ha rassegnato le dimissioni dal ruolo di assessore con delega alle Politiche Giovanili e...