Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Giovanna Antida Touret

Date rapide

Oggi: 23 maggio

Ieri: 22 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPoliticaCandidati sindaco battaglia sull'Ici

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

Candidati sindaco, battaglia sull'Ici

Scritto da (admin), mercoledì 3 maggio 2006 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 3 maggio 2006 00:00:00

Infuria tra i candidati sindaco la polemica sulla proposta di Gravagnuolo riguardante l'abolizione dell'Ici sulla prima casa per i meno abbienti. Ma il leader dell'Unione incalza e rilancia con la riduzione per tutti dell'Ici sulla prima casa dal 5,2 al 4,7. Ed il dibattito si rinfocola. Nei giorni scorsi, sui muri della città erano apparsi manifesti in cui Luigi Gravagnuolo proponeva l'abolizione dell'Ici sulla prima casa per i meno abbienti ed era stato accusato di "berlusconismo". «È solo demagogia», aveva affermato Alfredo Messina. «Sarebbe opportuno che in campagna elettorale non si procedesse con slogan o con promesse che potrebbero non essere mantenute dopo un attento esame delle casse del Comune», aggiungeva Enzo Passa. Ma prima ancora Giovanni Baldi e poi Luigi Gravagnuolo hanno lanciato nuove idee sul piatto elettorale.

Le due proposte, intanto, trovano consensi e dissensi non solo tra i politici, ma soprattutto tra la gente. «Riteniamo che l'Ici debba essere ridotta sulla prima casa per tutti al 4%. L'individuazione delle famiglie meno abbienti, pur possessori di una prima casa, da escludere dal pagamento è difficile. Lo ha dimostrato ampiamente l'individuazione delle famiglie per l'assegnazione del reddito di cittadinanza», controbatte Giovanni Baldi. Ma Gravagnuolo incalza e rilancia: «La nostra proposta iniziale va migliorata. Riduzione per tutti sulla prima casa dal 5,2 al 4,7, esenzione totale sulla prima casa per i meno abbienti, studio di ulteriori detrazioni per quelle fasce di reddito comprese tra i destinatari dell'esenzione e quelli obbligati al pagamento, in presenza di elementi come il numero di figli, la presenza di un handicappato o qualche motivo di aggravio sul bilancio familiare».

«È pura demagogia - ribatte Alfredo Messina - è una manovra di scarso peso, serve solo a fare rumore. Nei miei quattro anni di governo a Palazzo di Città non solo non ho aumentato l'Ici nonostante i tagli del Governo centrale ai Comuni, ma ho sostenuto i meno abbienti con provvidenze straordinarie. Questa è politica concreta. Oggi è solo una corsa alla conquista del voto, ma che mostra non solo mancanza di dimestichezza di governo della città, ma anche una scarsa conoscenza del Bilancio comunale», provoca l'ex sindaco, che lancia nel dibattito la sua esperienza amministrativa e le lotte per far quadrare i conti con i bisogni della gente.

Enzo Passa, candidato sindaco dei Verdi, dice la sua: «Se le proposte avanzate non incidono pesantemente sul Bilancio comunale e non provocano squassi finanziari, ben vengano. Anzi, valutiamole in Consiglio comunale e variamole con un comune accordo nell'interesse dei cittadini. Se dovessero essere, invece, una semplice rincorsa reciproca, per poi alla fine ottenere un risultato pesante per l'ente ed un inganno per il cittadino, allora lasciamo stare tutto». Gravagnuolo non ci sta: «La mia proposta è concreta, recepisce le esigenze dei tanti che ho incontrato in questi mesi ed è frutto non di demagogia, ma di una conoscenza attenta del Bilancio comunale. Nessuna caccia al voto, ma solo studio di proposte per concorrere a creare il clima e le condizioni di Cava città della qualità».

Sorteggio liste, ecco l'ordine
Completati i sorteggi dalla commissione elettorale mandamentale per stabilire l'ordine dei candidati sindaco e delle liste a loro collegate. Candidati sindaco, ecco l'ordine: Messina, Gravagnuolo, Passa, Pomidoro, Baldi. L'ordine delle liste collegate ad Alfredo Messina: Cava per la Libertà, Alleanza Nazionale, Nuovo Psi, Forza Italia, Dc-Pri. Con Luigi Gravagnuolo: La Margherita, È Viva Cava, Socialisti e Democratici, Udeur, Rifondazione Comunista. Seguono al numero 11 la lista Verdi con Enzo Passa, al 12 Giovani con Guido Pomidoro ed al 13 l'Udc con Giovanni Baldi.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Cava, Udc contro Fratelli d'Italia: «Da loro solo critiche sterili, l'Amministrazione è con i cittadini»

In una nota diffusa agli organi di stampa, l'Udc di Cava de' Tirreni, nel rinnovare il proprio sostegno al sindaco Vincenzo Servalli, ha parlato dell'allarma sicurezza nel capoluogo metelliano e delle dichiarazioni del Partito Fratelli d'Italia. Di seguito il comunicato integrale a garanzia della completezza...

Incendi sul Monte Faito, Cimmino: «Rischio idrogeologico, intervenire prima della tragedia»

«Sul centro antico pende la mannaia del rischio idrogeologico. Bisogna sbrigarsi ad intervenire prima che accada una tragedia». Così Gaetano Cimmino, candidato sindaco del centrodestra alle elezioni amministrative del 10 giugno. «Gli incendi che hanno messo in ginocchio il Monte Faito durante la scorsa...

Forza Italia, domenica 20 gazebo informativo sul Lungomare di Maiori

Domenica 20 maggio, dalle 9 alle 18, presso il Lungomare di Maiori all'altezza della zona antistante il lido "Reghinna" il coordinamento cittadino di Forza Italia Giovani col coordinamento di Forza Italia per la Costa d'Amalfi pronuoverà un gazebo informativo. Saranno illustrate le attività del movimento...

Allarme sicurezza a Cava,"Responsabili per Cava" contro la maggioranza: «Non si può vivere in una perenne sensazione di pericolo»

Dopo l'ennesimo furto a Cava de' Tirreni, avvenuto domenica scorsa in un'abitazione nella zona dell’ex mattatoio, vicino al parcheggio del trincerone, Marcello Murolo, portavoce del gruppo civico "Responsabili per Cava "ed ex assessore comunale, è intervenuto a proposito del problema sicurezza nel capoluogo...

Udc sulle dimissioni di Ida Damiani: «Ha operato con dedizione e professionalità»

In una nota diffusa agli organi di stampa, l'Udc di Cava de' Tirreni, nel rinnovare il proprio sostegno al sindaco Vincenzo Servalli, ha parlato delle dimissioni a ciel sereno di Ida Damiani che, questa mattina, ha rassegnato le dimissioni dal ruolo di assessore con delega alle Politiche Giovanili e...