Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. M.Maddalena di Marsiglia

Date rapide

Oggi: 22 luglio

Ieri: 21 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPoliticaBallottaggio Gravagnuolo-Messina

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

Ballottaggio Gravagnuolo-Messina

Scritto da Lello Pisapia (admin), martedì 30 maggio 2006 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 30 maggio 2006 00:00:00

Si va al ballottaggio per la carica di sindaco tra Luigi Gravagnuolo ed Alfredo Messina. E' il dato più significativo ed atteso della "due giorni" elettorale a Cava de'Tirreni. 17.465 i voti riscossi dal candidato sindaco dell'Unione, Luigi Gravagnuolo, che ha chiuso al 48,88%. 10.582 le preferenze per il candidato del centrodestra, Alfredo Messina, con una percentuale del 29,62%. Più indietro il leader dell'Udc, Giovanni Baldi: per lui 6.851 voti (19,17%). Nettamente staccati Vincenzo Passa, candidato dei Verdi, che ha ottenuto 602 preferenze (1,68%), e Guido Pomidoro, sostenuto dalla lista Giovani, con 230 voti (0,64%).

Confermate le previsioni della vigilia, che indicavano nel ballottaggio l'ipotesi più probabile. In realtà, il risultato non è stato affatto scontato. Luigi Gravagnuolo, infatti, è stato a lungo sulla soglia del 50% (che gli avrebbe garantito la vittoria già al primo turno), più volte sfiorandola, in alcuni momenti addirittura superandola, durante l'estenuante maratona elettorale. Alle sue spalle posizioni sempre ben definite, se non nelle percentuali, quanto meno nella "gerarchia" degli sfidanti, con Alfredo Messina costantemente davanti a Giovanni Baldi. Fuori dai giochi sin dalle prime battute sia Vincenzo Passa che Guido Pomidoro.

Lunghi momenti di febbrile attesa, in un emozionante alternarsi di sensazioni contrapposte tra i fan dei vari schieramenti. Ed alla fine solo una manciata di voti ha privato il candidato dell'Unione della vittoria al primo turno. Sarà ballottaggio, dunque, tra Luigi Gravagnuolo ed Alfredo Messina. Così hanno deciso i 36.587 cittadini cavesi che si sono recati alle urne, su 45.651 aventi diritto al voto, con un'affluenza complessiva dell'80,15%. Un dato in leggero calo rispetto alle precedenti amministrative a Cava de'Tirreni, ma comunque abbastanza positivo rispetto ad alcune pessimistiche previsioni.

Hanno votato nel complesso 17.986 maschi (81,47%) e 18.599 femmine (78,90%). Primato di affluenza, con l'87,39% di votanti, nel seggio n. 36, sito nella Scuola Elementare della frazione Marini. Subito dopo i seggi n. 55 (Scuola Elementare, via Di Domenico di S. Anna) e n. 25 (Scuola Elementare, via Lucia Pastore di Pregiato), rispettivamente con l'86,85% e l'86,84%. Maglia nera dei votanti, invece, per il seggio n. 16 (54,14%), ubicato nella Scuola Media Balzico in Viale Marconi.

Per quanto concerne le liste, la coalizione a sostegno di Luigi Gravagnuolo ha fatto registrare l'affermazione de La Margherita (14,39%), seguita da E' Viva Cava (11,92%), dai Socialisti e Democratici per Cava (8,80%), dall'Udeur (8,40%) e da Rifondazione Comunista (6,32%). Nello schieramento al fianco di Alfredo Messina, invece, primato di preferenze per Forza Italia (16,76%), con a ruota Alleanza Nazionale (11,60%). A quote decisamente più basse Cava per la Libertà (2,21%), il Nuovo Psi (2,08%) e DC-PRI (0,31%). 14,84% per l'Udc di Giovanni Baldi, 1,65% per i Verdi di Vincenzo Passa e 0,72% per i Giovani di Guido Pomidoro.

Ed ora ci attendono due settimane di nuove strategie e vecchie ruggini, apparentamenti possibili ed unioni complicate, che potrebbero d'incanto trasformarsi in grandi amori "elettorali". Giovanni Baldi lascerà liberi i suoi elettori o li inviterà a votare Alfredo Messina? E Vincenzo Passa sosterrà Luigi Gravagnuolo? Interrogativi legittimi, dalle cui risposte potrebbe dipendere l'esito del ballottaggio, in programma domenica 11 giugno. Un appuntamento al quale Luigi Gravagnuolo si presenta indubbiamente in condizioni di netto vantaggio, almeno al momento. Ma la partita potrebbe clamorosamente riaprirsi se l'ex sindaco Messina dovesse "beneficiare" dei voti degli elettori del centrodestra che in questa tornata elettorale hanno optato per Giovanni Baldi. Tutto ancora aperto, dunque. Ancora 14 giorni di passione e Cava de'Tirreni, dopo quasi 11 mesi, riavrà finalmente un sindaco.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Vietri sul Mare: la maggioranza boccia un nuovo tavolo tecnico sulla condotta sottomarina

Di Antonio Di Giovanni Bocciata dalla maggioranza, in Consiglio comunale a Vietri sul Mare, la proposta di una nuova convocazione di un tavolo tecnico, dopo il "fallimento" del primo, che puntasse, con tutte le parti interessate, a dirimere dubbi, perplessità e incomprensioni, tra i comuni di Vietri...

"La sfida dei democratici per il futuro", segretario De Rosa commenta rinvio dell'assemblea

«Sabato 7 luglio saranno prese importanti decisioni durante l'Assemblea Nazionale del PD, pertanto è auspicabile rimandare l'assemblea cittadina fissata a Cava de' Tirreni per la giornata di mercoledì 4 luglio». Questa la motivazione alla base della decisione del segretario provinciale, Vincenzo Luciano...

"Basta speculazioni sugli incendi dei boschi", a Cava de' Tirreni la raccolta firme di Spazio Pueblo

di Donato Bella Dopo il lancio on-line della petizione Basta speculazioni sugli incendi dei boschi, a cura del Comitato "Basta incendi!", che può essere firmata sulla piattaforma Progressi, sabato mattina, nei pressi di Piazza Duomo, a Cava de' Tirreni, gli attivisti di Spazio Pueblo, associazione trai...

Vietri dice no alla condotta sottomarina, raccolte 500 firme

Di Antonio Di Giovanni La raccolta di firme contro la condotta fognaria che da Cetara dovrebbe collegarsi a Vietri sul mare sull’impianto di sollevamento dei reflui, è stato, secondo il promotore Daniele Benincasa, «un grande successo». 500 le firme raccolte in pochi giorni da parte dei cittadini, ma...

Empasse lavori condotta sottomarina Vietri, rup Cavaliere rassicura Civale: «Il progetto è ben studiato»

Sta tenendo banco a Vietri sul Mare la vicenda dell'empasse dei lavori di realizzazione dell'impianto di depurazione del Comune di Cetara che entro il mese di maggio scorso doveva essere allacciato, attraverso una condotta sottomarina, all'impianto di sollevamento di Vietri sul Mare per poi convogliare...