Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 18 ore fa B. Vergine del Carmelo

Date rapide

Oggi: 16 luglio

Ieri: 15 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPolitica‘Auto blu' Maddalo accusa lo staff del sindaco

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

‘Auto blu', Maddalo accusa lo staff del sindaco

Scritto da (admin), martedì 11 novembre 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 11 novembre 2003 00:00:00

Peculato d'uso: è questa l'accusa formulata dal consigliere comunale Emilio Maddalo in un esposto trasmesso ieri mattina alla Procura della Repubblica ed alla Corte dei Conti per denunciare l'uso indebito di auto e di autisti comunali da parte di alcuni componenti dello staff del sindaco Messina. «L'auto del Comune con i rispettivi autisti - scrive il consigliere Maddalo - viene utilizzata, indebitamente ed abusivamente, dal capo staff Pasquale Petrillo per fini personali, ed in particolare dal signor Petrillo e dalla signora Silvia Lamberti per essere accompagnati sul posto di lavoro la mattina e poi riaccompagnati a casa a fine giornata». A spingere il consigliere Maddalo ad adire le vie giudiziarie sarebbe stato, stando alle sue stesse dichiarazioni, la mancanza di risposte ufficiali a due interrogazioni da lui presentate a distanza di circa 20 giorni l'una dall'altra. «Ad oggi è ancora inevasa - chiarisce Maddalo - la mia precedente interrogazione presentata alla segretaria del Consiglio comunale, con la quale chiedevo, fra l'altro, copia di tutte le spese sostenute dallo staff del sindaco e se il capo staff Petrillo fosse stato autorizzato all'utilizzo di autisti ed auto del Comune». Secondo Maddalo, la sua richiesta non ha avuto risposta, fatta eccezione per qualche dichiarazione al vetriolo. «Queste richieste non ci preoccupano - aveva replicato Pasquale Petrillo - perché c'è piena trasparenza nel nostro operato. Il dottor veterinario Maddalo forse non sa che tutti i cittadini, ed a maggior ragione lui, in qualità di consigliere, possono prendere visione di tutti gli atti e le delibere senza una richiesta ufficiale alla segreteria del Consiglio comunale. Se il consigliere parla solo oggi vuol dire o che è un pentito oppure che si aspettava qualche "polpetta incarico"». Immediata la presa di posizione del consigliere provinciale Alfonso Senatore, che in un comunicato stampa indicava come «l'uso di beni e di personale del Comune per fini e scopi personali, oltre a scandalizzare ed indisporre i cittadini cavesi che pagano le tasse, sta creando malumori e cali di consenso persino nel nostro elettorato». Poi, lo scorso 25 ottobre, una prima risposta. «Ho ricevuto solo verbalmente dalla dottoressa Malinconico - spiega Maddalo - la conferma che nessuna autorizzazione era stata rilasciata ai due componenti dello staff ed in quella stessa occasione ho saputo che la mia richiesta andava indirizzata al sindaco ed al city manager». Il giorno seguente, Maddalo scrive a Messina ed al direttore generale. «Si interrogano le signorie vostre - si legge - su qual è la legge o la norma regolamentare dello statuto o del contratto di lavoro che prevede e consente tali borbonici benefici al signor Petrillo ed alla signora Lamberti e se tale trattamento viene riservato a tutti i dipendenti, nessuno escluso». Maddalo chiedeva, in caso di mancata o illegittima autorizzazione, di sapere «quando saranno avviati provvedimenti di natura disciplinare e giudiziaria per ipotesi di peculato d'uso e restituzione di danno erariale». Ieri mattina, una nuova visita a Palazzo di Città. «Non mi hanno permesso - lamenta Maddalo - di visionare gli atti. E così, anche la mia seconda istanza è stata inevasa. Ho trasmesso tutta la documentazione, che ha valore di denuncia, alla Procura della Repubblica ed alla Corte dei Conti».

LA REPLICA DEL CITY MANAGER

«Siamo in regola, abbiamo 30 giorni di tempo per fornire una risposta esauriente a Maddalo»

«Chi conosce la legge sa bene che abbiamo 30 giorni di tempo per fornire una risposta esauriente al consigliere Emilio Maddalo. Questo termine non è ancora scaduto e, pertanto, non ci può essere imposta alcuna forzatura. Siamo in regola»: il city manager Enrico Violante replica così alle pesanti accuse del consigliere comunale Maddalo, che ha avanzato le ipotesi di presunto abuso e peculato d'uso da parte di qualche componente dello staff del sindaco Alfredo Messina. «In questi giorni - spiega il direttore generale - il sindaco è molto impegnato per la promozione della ceramica cavese e vietrese. Non sono ancora riuscito a parlarci. L'ultima volta che l'ho sentito era a Palermo». Scadenze a parte, Violante non intende anticipare alcuna dichiarazione ufficiale sul caso scoppiato circa un mese fa con la presentazione da parte di Maddalo alla segreteria comunale di una richiesta di documentazione. «Non sono abituato a parlare - dice Violante - senza aver letto prima l'intera documentazione Inoltre, occorre precisare che l'ufficio staff dipende direttamente dal sindaco e, dunque, la sua gestione non rientra tra le mie competenze. Ritengo opportuno, quindi, avere un incontro con il sindaco Messina per acquisire tutte le informazioni richieste da Maddalo. Solo allora potrò dare una risposta».

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

"La sfida dei democratici per il futuro", segretario De Rosa commenta rinvio dell'assemblea

«Sabato 7 luglio saranno prese importanti decisioni durante l'Assemblea Nazionale del PD, pertanto è auspicabile rimandare l'assemblea cittadina fissata a Cava de' Tirreni per la giornata di mercoledì 4 luglio». Questa la motivazione alla base della decisione del segretario provinciale, Vincenzo Luciano...

"Basta speculazioni sugli incendi dei boschi", a Cava de' Tirreni la raccolta firme di Spazio Pueblo

di Donato Bella Dopo il lancio on-line della petizione Basta speculazioni sugli incendi dei boschi, a cura del Comitato "Basta incendi!", che può essere firmata sulla piattaforma Progressi, sabato mattina, nei pressi di Piazza Duomo, a Cava de' Tirreni, gli attivisti di Spazio Pueblo, associazione trai...

Vietri dice no alla condotta sottomarina, raccolte 500 firme

Di Antonio Di Giovanni La raccolta di firme contro la condotta fognaria che da Cetara dovrebbe collegarsi a Vietri sul mare sull’impianto di sollevamento dei reflui, è stato, secondo il promotore Daniele Benincasa, «un grande successo». 500 le firme raccolte in pochi giorni da parte dei cittadini, ma...

Empasse lavori condotta sottomarina Vietri, rup Cavaliere rassicura Civale: «Il progetto è ben studiato»

Sta tenendo banco a Vietri sul Mare la vicenda dell'empasse dei lavori di realizzazione dell'impianto di depurazione del Comune di Cetara che entro il mese di maggio scorso doveva essere allacciato, attraverso una condotta sottomarina, all'impianto di sollevamento di Vietri sul Mare per poi convogliare...

Sicurezza a Cava de' Tirreni, Cirielli: «Chiederò con un'interrogazione al ministro dell'Interno»

«È ormai chiaro che la città di Cava de' Tirreni sia sotto attacco della criminalità organizzata. Il problema sicurezza nella cittadina della provincia di Salerno è un'emergenza nazionale». È quanto dichiara Edmondo Cirielli, Questore della Camera dei Deputati e presidente della direzione nazionale di...