Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. M.Maddalena di Marsiglia

Date rapide

Oggi: 22 luglio

Ieri: 21 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPoliticaAlfa Crediti sotto inchiesta chi doveva indagare

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

Alfa Crediti, sotto inchiesta chi doveva indagare

Scritto da Il Mattino (admin), giovedì 19 settembre 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 19 settembre 2002 00:00:00

Crearono una Commissione di inchiesta per accertare la regolarità del lavoro dell'Alfa Crediti, la società privata incaricata dal Comune di recuperare tasse e tributi comunali evasi. Invece, i consiglieri avrebbero loro stessi commesso delle irregolarità, in base a quanto emerge dalle prime indagini della Guardia di Finanza, tornata negli uffici comunali dopo l'invito della Corte dei Conti, che indaga sulle regolarità contabili del pagamento dei gettoni di presenza della Commissione consiliare ispettiva. Irregolarità nella convocazione, appropriazione indebita di competenze, esborso di denaro pubblico: l'indagine della Corte dei Conti non si ferma all'elenco dei presenti ed alla scoperta di presunte «presenze fasulle», ma si sposterebbe anche sui soldi, circa 30 milioni, lira più lira meno, spesi per la convocazione della Commissione speciale d'inchiesta sull'attività dell'Alfa Crediti, società esterna incaricata dalla passata Amministrazione Fiorillo per il recupero dei crediti. Tributi dovuti dai contribuenti per il servizio acquedotto, imposta Ici e parte dell'Iciap, per un totale di circa un miliardo delle vecchie lire, rientrato nelle casse comunali anche grazie alla formula del dilazionamento ed all'invito a mettersi in regola. Nell'elenco dei morosi, reso noto nel settembre scorso, figuravano, fra gli altri, alcuni membri della Giunta Messina. A distanza di mesi, la società di recupero crediti finì al centro di numerose polemiche, perché considerata da molti consiglieri dell'attuale Amministrazione come un'operazione irregolare e svantaggiosa per le casse del Comune. Così il Consiglio comunale, con voto di maggioranza, richiese ed ottenne la convocazione di una Commissione d'inchiesta sugli atti dell'Alfa Crediti. Riunitasi regolarmente per circa 30 sedute, prevedendo un gettone di presenza pari a 75mila lire (38 euro), per un totale di circa 30 milioni, essa portò alla stesura di singole relazioni e ad un verbale congiunto, che ravvisava la presenza di alcune irregolarità formali (come la mancanza di numero di protocollo) negli atti per la stipula della convenzione con la società Alfa, costata al Comune 36 milioni di lire. Ora la stessa Commissione d'inchiesta è oggetto degli accertamenti avviati dalla Corte dei Conti. Negli ultimi blitz a Palazzo di Città, le Fiamme Gialle hanno visionato diversi verbali ed ascoltato gli impiegati degli uffici competenti, per cercare di incrociare i dati letti dai documenti e scoprire elementi più indicativi. Spulciando le carte, l'attenzione degli inquirenti si è soffermata, oltre che su presunti errori di stesura dei verbali e su sedute consiliari portate a termine (compresa la redazione del verbale) con due soli consiglieri presenti, proprio sulla suddetta Commissione. Come per le altre Commissioni, gli investigatori hanno proceduto alla verifica dell'elenco delle presenze (tema centrale dell'esposto presentato a giugno, che ha dato il via all'indagine) e del costo delle sedute. La doppia inchiesta, quella richiesta dal Consiglio comunale e quella successiva, potrebbe far registrare ulteriori sviluppi.

rank:

Ultimi articoli in Politica

Vietri sul Mare: la maggioranza boccia un nuovo tavolo tecnico sulla condotta sottomarina

Di Antonio Di Giovanni Bocciata dalla maggioranza, in Consiglio comunale a Vietri sul Mare, la proposta di una nuova convocazione di un tavolo tecnico, dopo il "fallimento" del primo, che puntasse, con tutte le parti interessate, a dirimere dubbi, perplessità e incomprensioni, tra i comuni di Vietri...

"La sfida dei democratici per il futuro", segretario De Rosa commenta rinvio dell'assemblea

«Sabato 7 luglio saranno prese importanti decisioni durante l'Assemblea Nazionale del PD, pertanto è auspicabile rimandare l'assemblea cittadina fissata a Cava de' Tirreni per la giornata di mercoledì 4 luglio». Questa la motivazione alla base della decisione del segretario provinciale, Vincenzo Luciano...

"Basta speculazioni sugli incendi dei boschi", a Cava de' Tirreni la raccolta firme di Spazio Pueblo

di Donato Bella Dopo il lancio on-line della petizione Basta speculazioni sugli incendi dei boschi, a cura del Comitato "Basta incendi!", che può essere firmata sulla piattaforma Progressi, sabato mattina, nei pressi di Piazza Duomo, a Cava de' Tirreni, gli attivisti di Spazio Pueblo, associazione trai...

Vietri dice no alla condotta sottomarina, raccolte 500 firme

Di Antonio Di Giovanni La raccolta di firme contro la condotta fognaria che da Cetara dovrebbe collegarsi a Vietri sul mare sull’impianto di sollevamento dei reflui, è stato, secondo il promotore Daniele Benincasa, «un grande successo». 500 le firme raccolte in pochi giorni da parte dei cittadini, ma...

Empasse lavori condotta sottomarina Vietri, rup Cavaliere rassicura Civale: «Il progetto è ben studiato»

Sta tenendo banco a Vietri sul Mare la vicenda dell'empasse dei lavori di realizzazione dell'impianto di depurazione del Comune di Cetara che entro il mese di maggio scorso doveva essere allacciato, attraverso una condotta sottomarina, all'impianto di sollevamento di Vietri sul Mare per poi convogliare...