Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Isidoro agricoltore

Date rapide

Oggi: 10 maggio

Ieri: 9 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

MielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazioneEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniPolitica«A Cava no all'aumento dell'Irpef e riduzione tasse comunali», la richiesta de "La Fratellanza"

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Politica

Cava de' Tirreni, Irpef, tasse, Consiglio Comunale, politica, opposizione

«A Cava no all'aumento dell'Irpef e riduzione tasse comunali», la richiesta de "La Fratellanza"

Il movimento politico guidato dal consigliere comunale Luigi Petrone non ci sta e contesta la decisione dell'amministrazione Servalli

Scritto da (redazioneip), sabato 17 aprile 2021 11:00:36

Ultimo aggiornamento sabato 17 aprile 2021 11:01:07

In una nota stampa, "La Fratellanza" attacca l'amministrazione Servalli per la decisione, presa ieri in Consiglio Comunale, di aumentare l'Irpef portandola dallo 0,52% allo 0,8% del reddito annuo. Una decisione, spiegano da Palazzo di Città, per esigenze di bilancio.

Il movimento politico guidato dal consigliere comunale Luigi Petrone non ci sta ed elenca tutte le criticità dei rendiconti del Comune cavese dal 2017 al 2019:

a) inattendibilità del risultato di amministrazione con particolare riferimento al ripiano annuale delle quote
di disavanzo accertate;
b) reiterati ritardi nell'approvazione dei rendiconti;
c) inattendibilità della gestione e del riaccertamento dei residui attivi e passivi;
d) considerevole sofferenza di cassa;
e) continuo ricorso ad utilizzo di anticipazioni di tesoreria e di entrate vincolate ex art. 195 TUEL, non
ricostituite a fine esercizi;
f) incongruenza del FCDE e del FPV;
g) inattendibilità della tecnica di contabilizzazione delle anticipazioni straordinarie di liquidità;
h) inattendibilità del F/do per rischi e oneri;
i) inattendibilità della gestione degli organi partecipanti;
j) notevole importo dei debiti fuori bilancio di cui alla lettera A) dell'art. 194 TUEL bel 2019;
k) mancato rispetto dei parametri deficitari nel triennio 2017-2019;
l) mancata certificazione del rispetto del saldo di Finanza Pubblica nel 2019m) basso tasso di riscossione delle
entrate, in c/residui e per recupero evasione tributaria;
m) mancata certificazione dei conti presentati dagli Agenti Contabili;
o) interfaccia del funzionamento dei controlli interni.

«Per molto meno di quanto sopra esposto, una qualsiasi azienda privata sarebbe ritenuta "un'impresa dissestata" dal punto di vista finanziario con il conseguente rinvio a giudizio, per verificare se, l'imprenditore si sia reso penalmente responsabile del dissesto da imputarsi alla sua condotta. Quale piano strategico è stato posto in essere dall'Amministrazione Servalli, per sanare quanto evidenziato dalla Corte dei Conti? - si domanda "La Fratellanza" - Ad oggi nulla ci è dato sapere, ma nel contempo Servalli aumenta le tasse.

Quando un buon amministratore d'azienda, un buon padre di famiglia, ha problemi per far quadrare il bilancio, interviene immediatamente sui costi riducendoli a quelli strettamente necessari. Pongono in essere immediatamente una "revisione della spesa" ( spending review ).

Per quanto sopra, il Gruppo Consiliare de LA FRATELLANZA chiede all'Amministrazione Servalli di provvedere urgentemente:
a) alla revisione della spesa comunale (spending review) con monitoraggio e controllo sull'efficienza delle procedure interne nell'ambito di un'analisi della spesa pubblica nel suo complesso con approfondita indagine sulla composizione e sull'evoluzione della stessa;
b) alla cancellazione della delibera di aumento dell'Addizionale IRPEF e la riduzione di tutte le tasse comunali;
c) a predisporre un piano di risanamento della gestione del Comune da rendere pubblico ai cittadini;
d) alla trasparenza della gestione pubblica».

Leggi anche:

Aumento Irpef, polemica a Cava de' Tirreni dopo decisione del Consiglio Comunale

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Mobilità sostenibile a Cava de' Tirreni: ecco le proposte di Fratelli d’Italia al Sindaco Servalli

«Il tema ambiente risulta uno dei punti di svolta del III millennio. Anche i cittadini cavesi, come dimostra il forte aumento nell'acquisto di auto elettriche e ibride, stanno acquisendo consapevolezza di ciò. A ciò, però, non corrispondono adeguate iniziative volte ad incentivare comportamenti responsabili...

Sindaco Servalli annuncia terzo centro vaccinale nella sede del Forum dei Giovani: «A Cava nessun disastro vaccinazioni»

«Serve chiarezza sulle vaccinazioni a Cava de' Tirreni. Siamo arrivati a maggio e chiedo un chiarimento su tutto ciò, non è giusto abbassare le telefonate quando possiamo dare risposte ai cittadini». Il sindaco deve chiarire tutto questo. Così Luigi Petrone, consigliere comunale e capogruppo de "La Fratellanza",...

Cava, l'appello di D'Elia per completare marciapiede Via Arte e Mestieri: «Non aspettiamo un altro morto»

Nel corso del Consiglio comunale, il consigliere comunale de "La Fratellanza" Bruno D'Elia ha riportato al centro dell'attenzione il completamento del marciapiede in via Arte e Mestieri. «E' stato fatto un buon lavoro, ma solo per un tratto di strada. Probabilmente quello che necessitava meno di intervento....

Giordano: «Quale futuro per l'Ospedale di Cava de' Tirreni?». Lamberti: «Dobbiamo attendere la fine del Covid»

«La prima interrogazione riguarda l'ospedale. Pongo l'attenzione su tre punti, i più importanti. Il reparto di rianimazione è chiusa da sette mesi. E' un prezzo che abbiamo pagato, ma era una causa giusta perché anche i cittadini cavesi venivano curati al Da Procida. Ma dopo sette mesi ancora non sappiamo...

Cimitero e frazioni di Cava de' Tirreni infestate da erbacce, "La Fratellanza" sollecita interventi: «Più decoro per la città»

Mancano poco più di 24 ore al Consiglio comunale di Cava de' Tirreni. Sarà l'occasione per il movimento politico de "La Fratellanza" di sollecitare l'amministrazione comunale ad intervenire su tutte le frazioni per pulire le strade e tutti i luoghi pubblici infestati dalle erbacce: «I cittadini chiedono...