Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Giacomo martire

Date rapide

Oggi: 22 aprile

Ieri: 21 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniNecrologiIl mondo dell'arte dice addio a Cosimo Budetta

Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Sal De Riso augura a tutti i lettori del Vescovado e del Portico una Santa e Dolce Pasqua con le sue colombe

Necrologi

Il mondo dell'arte dice addio a Cosimo Budetta

Scritto da (Redazione), mercoledì 17 gennaio 2018 13:49:35

Ultimo aggiornamento mercoledì 17 gennaio 2018 13:49:47

di Sigismondo Nastri

La notizia me l'ha data, di primo mattino, Adriano Paolelli. Maledetto mercoledì 17, ho esclamato. Cosimo Budetta è morto. Sapevo che era malato, lo vedevo sofferente già da tempo. Per un lungo periodo ci siamo incontrati, quasi ogni giorno, nel negozio-laboratorio di Adriano, vicino casa mia. Poi le sue uscite son diventate sporadiche, sempre più rare, fino a quando non è stato costretto al ricovero in ospedale. Ne ho seguito il calvario tenendomi costantemente informato.

Di Cosimo mi vien subito da ripetere quello che scrissi alcuni anni fa. Se fosse vissuto in altra epoca avrebbe fatto il miniaturista. Lo immaginavo, e non so dire perché, a decorare, nel silenzio di un monastero, antichi manoscritti. Forse per una certa sacralità che intravedevo nel suo incedere, nel suo interloquire, resa più solenne dalla barba brizzolata. Per la sua straordinaria capacità di mettere penna su carta tracciando immagini suggestive, chiare, precise. Aveva sempre dei minuscoli cartoncini in tasca, pronti a recepirne l'estro, l'ispirazione. Mi convinsi ancor più di questo quando visitai una sua mostra allestita presso l'Archivio di architettura contemporanea in via di Porta Elina a Salerno. Cento acquarelli alle pareti, piccolissimi, realizzati su raffinato supporto cartaceo. Quasi a comporre altrettante pagine di un unico libro, con un appena percettibile filo conduttore: una storia non da raccontare esplicitamente ma da offrire alla immaginazione, alla fantasia. Cavalli rampanti, tori, uccelli, segni zodiacali, ma anche esplosioni stellari, aurore boreali, tempeste tropicali, e così via. Con un disegno tagliente, deciso - a "punta di coltello", mi verrebbe da dire -, con linee intersecate (il titolo della mostra era "Intersezioni") a formare triangoli, trapezi, facendogli scivolare dentro il colore, luminoso e vibrante nelle sue svariate sfumature: di volta in volta, rosso, turchese, verde, giallo, blu, bronzo. Con chiazze di bianco tratte dalla carta stessa.

Ma non disdegnava di eseguire dipinti di grandi dimensioni, soprattutto nel periodo di soggiorno nella quiete di Agromonte, in Basilicata. Non trascurabile neppure la sua attività di poeta. Mi riesce difficile dire se, in quel caso, era la poesia a far da supporto ai disegni o viceversa.

Budetta amava giocare come se la pittura fosse per lui - certo che lo era! - un puro e semplice divertissement. Ma, nello stesso tempo, e soprattutto, lucidissimo esercizio di tecnica, virtuosismo, inventiva, rielaborazione e sintesi di un lungo percorso, compiuto in Italia e fuori, tale da meritargli l'apprezzamento di personalità del livello di Gillo Dorfles (per citare il più anziano e il più autorevole). Anche questo, esercizio di poesia. Senza mai adattarsi alle mode, e neppure al mercato. "Un artista assolutamente singolare - così lo definì Mario Lunetta, intellettuale lucido e impegnato, morto il 7 luglio dell'anno scorso -, che si muove da maestro sia nelle grandi dimensioni pittoriche e scultoree che nella ceramica e negli spazi esigui della pagina a stampa". Questo consentiva a Cosimo di esprimersi in assoluta libertà: in tutte le manifestazioni della sua personalità. Nella ideazione e realizzazione di preziosi, quanto introvabili, "libri d'artista" (ne ha fatto uno anche per me), in comunione con gli esponenti di maggiore spicco del mondo letterario nazionale, che sono veri capolavori. Dove i disegni, irridenti, graffianti, fanno pendant con filastrocche, scioglilingua, accostamenti di parole surreali o grottesche.

A condizionarlo, forse, è stato solo il carattere schivo, lontano da ogni forma di mondanità. E' questo che lo ha sottratto agli onori della ribalta. Eppure, in un passato che lo aveva visto attivo a Milano e in Olanda, era riuscito ad attirare su di sé l'interesse e l'apprezzamento di intellettuali, poeti, artisti, critici e scrittori come Bruno Munari, Edoardo Sanguineti, Paolo Ruffilli, Giorgio Luzzi, Franco Loi, Gerardo Pedicini, Tullio De Mauro, Gillo Dorfles, Carmine De Luca, Stefano Bartezzaghi. Salerno lo ha tenuto ai margini delle attività artistico-culturali. Nemo propheta in patria. Peccato!

Galleria Fotografica

rank:

Necrologi

Vietri Sul Mare incredula per morte improvvisa di Franco Citarella: mondo della cultura in lutto

di Andrea Pellegrino* Classe '68. Era quasi un suo primo biglietto da visita. Come ci teneva a far sapere che nelle sue vene scorreva sangue rosso. Rosso come la passione di una ideologia difesa sempre e comunque anche quando i temi sono passati e lo scontro politico si era trasferito su Facebook. Ma...

Cava de' Tirreni, addio all'imprenditore Osvaldo De Pisapia

Cava de' Tirreni piange la scomparsa di Osvaldo De Pisapia, noto imprenditore del settore della commercializzazione dei prodotti a gas fin dal lontano 1948. La notizia della sua morte è stata comunicata soltanto a tumulazione avvenuta. De Pisapia fondò la Roburgas, azienda di commercializzazione di gas...

Cava de' Tirreni dice addio a Marco Esposito, prof. del liceo “Genoino”

Un grave lutto ha colpito la comunità di Cava de' Tirreni: è di ieri la notizia della prematura scomparsa del professore Marco Esposito, docente di Scienze Naturali, Chimica, Geografia e Microbiologia al liceo "Genoino". Aveva 47 anni ed era ormai una figura simbolo nella città metelliana. Stamattina...

Cava de' Tirreni dice addio all'avvocato Pasquale Adinolfi

Cava de' Tirreni piange l'improvvisa e prematura scomparsa all'età di 56 anni dell'avvocato Pasquale Adinolfi, dopo una vita dedicata alla famiglia e al lavoro. Adinolfi, come molti cavesi ricorderanno, fu anche fu assessore e vicesindaco con il sindaco Raffaele Fiorillo nella metà degli anni novanta....

Addio a Lucia Senatore, ultima sfollata a Cava de' Tirreni

Si è spenta ieri all'età di 88 anni Lucia Senatore, storica residente ex terremotata del prefabbricato numero 59 di via Luigi Ferrara, dopo aver passato gli ultimi giorni in ospedale per problemi respiratori. Lucia "la bella" (soprannome con cui era conosciuta a Cava de' Tirreni) ha vissuto nel container...