Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 minuti fa S. Bernardetta Soubirous

Date rapide

Oggi: 18 febbraio

Ieri: 17 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniL'EditorialeDall'Imu alla Taser: di male in peggio

La dolcezza del Natale a portata di Click con i Panettoni e le specialità natalizie di Sal De RisoCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

L'Editoriale

Dall'Imu alla Taser: di male in peggio

Scritto da (admin), venerdì 30 agosto 2013 09:56:26

Ultimo aggiornamento domenica 20 gennaio 2019 16:50:02

Non hanno nemmeno fatto in tempo a trovargli un nome più simpatico che già la TASER- o Service Tax, come la chiamano i commentatori più "British" - ha suscitato le prime polemiche. Pare, infatti, che la nuova imposta, che andrebbe a racchiudere in un unico calderone l'Imu e la Tares (quest'ultima saluta tutti dopo appena un anno di "onorato servizio"), graverà maggiormente sugli inquilini piuttosto che sui proprietari degli immobili. Questo traspare da una lettura sommaria del provvedimento e dalle prime denunce delle associazioni degli inquilini, già sul piede di guerra in maniera piuttosto legittima visto che, come è noto, in Italia i principali contribuenti sono i cittadini con un reddito medio basso ed un'occupazione da lavoratore dipendente.

Altro punto di interesse annunciato in conferenza stampa dopo il CdM è quello che prevede più ampi margini di manovra per i comuni sulla modulazione dell'imposta, calcolata "sulla base dei metri quadrati o del valore catastale". Aspetto, questo, qualificabile sia positivamente che negativamente. Se, infatti, da un lato si può parlare di tentativo di attuazione del federalismo fiscale, dall'altro appare evidente come il governo voglia scaricare la "patata bollente" sugli enti locali, già strozzati da anni di tagli lineari e ridotti a garantire, sovente con salti mortali ed incertezze, solamente i servizi essenziali, senza possibilità alcuna di incidere concretamente sullo sviluppo dei territori.

Ciò che traspare, in ogni caso, è il solito raffazzonare made in Italy idoneo soltanto a stravolgere gli equilibri spesso a sfavore dei più deboli, a mandare in confusione cittadini ed operatori del settore con improvvisi e non ben definiti cambiamenti nella struttura impositiva e negli adempimenti che ne conseguono, ad alimentare polemiche nel mentre si rinviano le effettive riforme di cui il Paese avrebbe bisogno. Riforme che dovrebbero passare, per poter determinare cambiamenti tangibili, dalla riduzione del carico fiscale soprattutto per chi, come imprese e lavoratori dipendenti, contribuisce a produrre valore da sottoporre al prelievo.

 

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Galleria Fotografica

rank:

L'Editoriale

Chi alza le mani o fa la voce grossa ha pochi argomenti per discutere e confrontarsi

di Patrizia Reso A cavallo tra il 31 dicembre e il Primo gennaio sono avvenuti degli episodi che hanno di fatto riassunto, tra immagini e commenti, quello in cui si è trasformata, tra l'indifferenza della maggior parte, la nostra società. Il primo episodio, che ha destato molto scalpore a livello internazionale,...

Un eroe moderno

di Antonio Schiavo Non importa il colore della pelle, non importa il Paese di provenienza, non importa che qualche avvoltoio si è fiondato sul caso per le proprie speculazioni politiche, non importa che il solito buonista in servizio permanente effettivo ci abbia inondato con la consueta litania roussoiana...

Il Paese delle assurdità

di Antonio Schiavo Io mi chiedo: " ma che razza di paese è questo" nel quale un'Autorità che ci dicono indipendente (beato chi ci crede) ha la bella pensata di spolverare sui cittadini onesti e puntuali l'onere di pagare le bollette di quelli morosi o addirittura evasori, sfilando dalle loro tasche qualcosa...

Il dolore silenzioso di un'intera comunità

di Patrizia Reso Sugli stessi lastroni in pietra, interamente rivestiti di coriandoli colorati, sui quali hanno gioiosamente passeggiato durante una calda mattinata di fine gennaio, bambini festosi nelle loro mascherine, in serata su quegli stessi lastroni migliaia di piedi anonimi, appartenenti a un...

Ora basta!

di Antonio Schiavo Due manine protese in cerca di affetto e carezze che diventano invece deboli scudi contro una violenza inaudita e dissennata. Due braccia avvizzite e dolenti solo da sostenere e curare usate per evitare, quando possibile, strattoni e maltrattamenti disumani. E' questo lo spettacolo...