Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Teresa del Bambino Gesù

Date rapide

Oggi: 1 ottobre

Ieri: 30 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaTerra di Limoni - Limoncello e liquori della Costa d'AmalfiLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiConnectivia Fiber & Wireless Solution. Soluzioni Business e Home di connettività ad alte prestazioni, videosorveglianza e soluzioni personalizzate

Tu sei qui: SezioniL'EditorialeAccendere per spegnere 2: le truppe di terra

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

L'Editoriale

Accendere per spegnere 2: le truppe di terra

Scritto da Donato Bella (Redazione), lunedì 21 agosto 2017 10:05:49

Ultimo aggiornamento lunedì 21 agosto 2017 10:28:03

di Donato Bella

Nell'articolo precedente, si è parlato della flotta aerea utilizzata nel contrasto degli incendi boschivi e delle contraddizioni presenti nella sua gestione.

Gli incendi, però, si combattono anche con le truppe di terra. Qui, due situazioni meritano attenzione: una recente, determinata dall'entrata in vigore della Legge 124/2016 (legge Madia) che ha accorpato il Corpo Forestale dello Stato ai Carabinieri, l'altra "tradizionale", quella che riguarda l'esercito di idraulici forestali a tempo determinato.

Dal 1° gennaio 2017, il Corpo Forestale dello Stato, in virtù della Legge Madia, è stato accorpato ai Carabinieri. Dei circa 8.000 dipendenti più di 6.000 sono stati destinati ai Carabinieri, 300-400 ai Vigili del Fuoco, e altri circa 1.200 alla pubblica amministrazione. I disagi più gravi sono stati causati dalla "perdita" dei DOS (Direttori Operativi degli Spegnimenti), cioè le figure qualificate per coordinare le azioni durante le emergenze. «La Forestale era particolarmente preparata in questo compito e le ex guardie trasferite tra i pompieri speravano di vedersi riassegnareautomaticamente quell'incarico (i carabinieri non operano nell'antincendio).Così non è stato. E così da un lato i vigili del fuoco sono stati costretti a una corsa contro il tempo per formare il proprio personale in questa difficile mansione, dall'altro molti ex forestali specializzati si sono ritrovati relegati in ruoli di minore responsabilità o parcheggiati senza mansioni, nell'attesa di decreti attuativi previsti nella riforma». (da Il Fatto Quotidiano 14/07/2017). Inoltre, per Gabriele Pettorelli, coordinatore nazionale dei Forestali per il Conapo, il sindacato autonomo dei Vigili del Fuoco «"La riforma Madia ha provocato tutta una serie di complicanze burocratiche e ora, nel momento della verità, i nodi arrivano al pettine". Da un lato i problemi legati ai protocolli di volo. "Quelli dei forestali erano diversi da quelli adottati dai vigili del fuoco: per cui molti piloti hanno dovuto rivedere le procedure e questo ha prodotto ritardi". Poi c'è il problema della manutenzione. "Sembra assurdo - prosegue Pettorelli - ma si è arrivati a luglio, cioè al mese più critico dell'anno, con vari elicotteri non autorizzati a volare"» (sempre da Il Fatto Quotidiano 14/07/2017).

Va ricordato, ancora, che il capo della Polizia, Franco Gabrielli, già lo scorso anno, dinanzi agli incendi che devastavano la Sicilia, dichiarò che la riforma Madia non era stata un'idea felice.
Oggi, con ordinanza del 9 giugno 2017, il TAR dell'Abruzzo ha accolto il ricorso dei componenti dell'ex corpo dei Forestali, ritenendo che la Legge Madia violi ben cinque articoli della Costituzione. Si è innescato, dunque, un contenzioso amministrativo che non sappiamo quando e come si chiuderà.

Veniamo quindi alla questione degli operati idraulici forestali a tempo determinato. Un esercito di circa 5.000 unità, in Campania, precario da anni e costretto a lottare annualmente per ottenere qualche mese di lavoro. Il Presidente della Regione, De Luca, nella campagna elettorale del 2015 si impegnò a stabilizzarli, chiarendo, però, che si trattava di un obiettivo non facile data la limitatezza delle risorse finanziarie. Così come la gestione privata dei velivoli antincendio si presta a scarsa trasparenza, anche l'eterna precarietà di questi lavoratori può alimentare cattivi pensieri. Chi può escludere che tra migliaia di disperati non si annidi qualche incosciente che il lavoro se lo crea dando fuoco ai boschi autonomamente o accettando di diventare complice di chi ha più forti interessi nell'industria del fuoco?

Difficilmente le Regioni saranno in grado di assumere a tempo indeterminato numeri così elevati di lavoratori. Eppure, la cura del territorio, la pulizia dei boschi, tutte le attività di prevenzione degli incendi e la stessa attività di spegnimento quando questi si presentano, devono svolgersi con impegno quotidiano. Anche in questo campo, quindi, solo lo Stato può intervenire in modo risolutivo, considerando che la spesa per la manutenzione costante è certamente inferiore a quella degli interventi emergenziali e a quella per la riparazione dei danni subiti annualmente dal territorio. Perché non ragionarci?

Leggi anche

L'interesse ad accendere per spegnere. Antincendio boschivo: cambiare sistema, basta coi privati

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

L'Editoriale

La relatività e il Covid-19

di Antonio Schiavo Per spiegare ai non addetti ai lavori la teoria della relatività pare che lo stesso Einstein abbia usato il seguente aforisma: "Provate a stare due minuti con la mano (lui avrebbe utilizzato un altro organo) su una stufa calda e due minuti abbracciati ad una bella donna. Questa è la...

Parlare chiaro

di Antonio Schiavo Il parlar chiaro è fatto per gli amici, dice un vecchio proverbio. Appunto. Alzi la mano chi ha capito qualcosa del discorso di ieri sera del nostro sempre azzimato Presidente del Consiglio (a proposito ma chi gli sistema la capigliatura se i barbieri sono chiusi?). Nel mio caso, forse...

Un Uomo solo

di Antonio Schiavo Un uomo vestito di bianco, solo, in una piazza immensa. Si avvia: i passi incerti, la pioggia battente, luci che tremolano sull'asfalto bagnato. Un uomo solo si avvia verso un altro Uomo, solo anche Lui, inchiodato ad assi di legno. China il capo, gli occhi fissi verso l'Altro, dalle...

Non c’è più tempo

di Antonio Schiavo "Non c'è più tempo!". Cos'era? Un diktat, una richiesta formale, una disposizione, un proclama impositivo del Presidente del Consiglio? O, piuttosto un'invocazione? Perentoria ma accorata, severa ma profonda. Tra le tante reiterate prescrizioni, i decreti, i suggerimenti questa piccola...

Umanità e amore: la grande forza delle donne

di Antonio Schiavo Saana piange. E' stanca, ha percorso quasi dodici chilometri tra il confine della Turchia e la Grecia, si trascina, fugge dal suo villaggio in Siria. Ha visto cose brutte, Saana: granate scoppiate ad un passo dalla sua piccola casa, un amico mutilato da una mina, le strade ridotte...