Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. Massimo vescovo

Date rapide

Oggi: 29 maggio

Ieri: 28 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniEventi & Spettacoli"Ma i cieli non si assaltano", nel libro di Luigi Gravagnuolo uno straordinario percorso di vita [FOTO]

Cardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Eventi & Spettacoli

"Ma i cieli non si assaltano", nel libro di Luigi Gravagnuolo uno straordinario percorso di vita [FOTO]

Scritto da (Redazione), mercoledì 17 ottobre 2018 17:55:47

Ultimo aggiornamento mercoledì 17 ottobre 2018 18:05:58

Un viaggio all'interno di una vita, quella di Luigi Gravagnuolo, insegnante, giornalista, esperto di comunicazione e politico, che parte dalla Cava rurale del secondo dopoguerra e, attraverso una serie di esperienze che lo portano in giro in Italia e oltre i confini nazionali, fino in Messico, ritorna nella sua città natale, fin nella grotta arsicia dell'Abbazia Benedettina da cui millesette anni fa ebbe origine il primo nucleo della futura cittadina metelliana.

Una vita vissuta intensamente quella di Gravagnuolo, e raccontata da Alfonso Schiavino nel libro che ieri sera è stato presentato in una gremitissima Sala Consiliare del Comune di Cava de' Tirreni a un pubblico giunto da ogni dove.

L'opera si intitola "Ma i cieli non si assaltano", ovvero spiega la volontà di una generazione cui è appartenuto Luigi Gravagnuolo, che voleva "dare l'assalto al cielo", cioè rompere con il passato. Una generazione che aveva ansia di rinnovamento e voglia di cambiamento.

Il libro, di gradevole e scorrevole lettura, si compone di due interviste parallele che viaggiano su due diversi binari temporali e alla fine s'incontrano nel presente: la prima sui fatti e sulle persone che hanno incrociato la sua vita nei moti del '68. Viene tratteggiato il giovane rivoluzionario che entra a far parte della 4 Internazionale; si racconta un decennio di esperienze di politica e militanza attiva fino alla stagione post ideologica, l'adesione al Partito Comunista. La seconda verte sugli anni del suo sindacato a Cava. Dalla decisione di candidarsi, alle dimissioni e al confronto perso alle successive elezioni, con una serie di aneddoti ignoti su tensioni di varia natura proprie di quel momento. Una serie di riflessioni a posteriori su un'Amministrazione che, come dice Gravagnuolo stesso, è durata lo spazio di un mattino, ma ha lasciato importanti eredità.

La grande curiosità, che ci accompagna nelle ultime pagine del libro, è un quesito: Qual è stato il percorso, come è stato possibile che un giovane marxista trotskista eretico abbia poi incontrato San Benedetto, abbracciato la regola dell'ora et labora, rafforzato la propria fede fino a diventare un oblato dell'Abbazia Benedettina di Cava de' Tirreni col nome di Leone? Gli oblati sono persone, uomini e donne anche sposati, che vivono all'esterno del monastero ma affidano le proprie vite a Dio e alla Regola di San Benedetto. La parola oblato significa letteralmente "offerto".

Ad aprire l'evento, presentato e moderato dalla giornalista Carolina Milite, i saluti del presidente dell'Associazione Giornalisti Cava-Costa d'Amalfi, Emiliano Amato, che ha sottolineato lo straordinario percorso di Gravagnuolo che lo ha portato, nel pieno della sua maturità, a importanti consapevolezze. Inoltre il presidente ha tenuto a ricordare l'impegno civico dell'uomo, politico di razza, a capo della sua comunità per la quale si è speso con onestà e rettitudine.

Sono seguiti i saluti del sindaco Vincenzo Servalli, che all'epoca del sindacato di Gravagnuolo faceva parte della squadra amministrativa nelle vesti di assessore, e di Dom Michele Petruzzelli, Abate della Badia di Cava.

A dare il loro contributo con spunti riflessivi sono intervenuti, Bruno Gravagnuolo, giornalista e saggista, già redattore capo delle pagine di cultura de l'Unità; Pasquale Petrillo, giornalista e saggista, direttore della testata giornalistica Ulisse Online; Guglielmo de' Giovanni Centelles, Accademico pontificio e docente di Storia del Mediterraneo all'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli.

Ognuno di essi ha tratteggiato la figura di Luigi Gravagnuolo dandone una sfaccettatura diversa. Il giovane sessantottino intento a portare avanti la lotta di "liberazione" Gravagnuolo, il sindaco con una visione di città che andava oltre l'ordinario e abbracciava i prossimi decenni Petrillo, e l'uomo del Mediterraneo, come lo ha soprannominato de' Giovanni Centelles, che ha ritrovato la fede e la via della conversione, come spesso capita ai grandi uomini di pensiero. Scroscianti e sinceri applausi hanno accompagnato l'affermazione di de' Centelles quando ha affermato che un sindaco non è tale solo durante il suo mandato, ma resta un sindaco per sempre.

Al termine dell'incontro ha preso la parola Luigi Gravagnuolo che, evidentemente emozionato, ha ringraziato i presenti per sentimento di affetto che ha permeato tutto l'arco dell'incontro.

Gravagnuolo ha specificato che quello dell'oblazione non l'atto finale del suo percorso, ma soltanto l'inizio e che il cammino è ancora lungo. Infine un'anticipazione, un nuovo libro in fucina con interviste impossibili a grandi personaggi della storia. E un arrivederci alla prossima presentazione.

Credit picture: Vincenzo Giaccoli

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Eventi & Spettacoli

Cava, il “De Filippis – Galdi” protagonista alla “Settimana nazionale della musica a scuola”

La musica non si ferma e continua a combattere il virus col suo ritmo. Concerti on air di artisti di chiara fama, seminari in streaming ed esibizioni degli studenti caratterizzano, fino a sabato prossimo, la "Settimana nazionale della musica a scuola". La manifestazione - promossa dal Ministero dell'Istruzione...

Santissimo Sacramento, a Monte Castello sventola la bandiera di Cava de' Tirreni

Il primo decesso nella Città di Cava (il toponimo di Cava de’ Tirreni origina il 23 ottobre 1862) per il contagio della nefasta pestilenza, si registrò a Casa Costa di San Cesareo, nel Distretto di Metiliano, poi a Casa Vallone di Dragonea e Casa Angrisani di Sant’Arcangelo, entrambe nel Distretto del...

Cava ricorda Falcone: esposto lenzuolo bianco a Palazzo di Città

Da Palazzo di Città di Cava de' Tirreni, come in tutta Italia, un lenzuolo bianco ricorda il sacrificio di Giovanni Falcone, l'indimenticato magistrato antimafia ucciso il 23 maggio 1992 a causa di un attentato esplosivo compiuto da Cosa Nostra vicino a Palermo. Oggi pomeriggio, per la Giornata della...

La bandiera di Cava sventola a Monte Castello per la festa del Santissimo Sacramento

L'emergenza Covid-19 non fermerà a Cava de' Tirreni la 364ª edizione dei festeggiamenti in onore del Santissimo Sacramento, che quest'anno si svolgeranno il 14 ed il 18 giugno. Domani, domenica 24 maggio, nel giorno dell'Ascensione, come da 364 anni, sarà issata a Monte Castello la bandiera con i colori...

Giornata della Legalità: anche Cava de' Tirreni ricorda Giovanni Falcone

L'amministrazione comunale di Cava de' Tirreni aderisce all'iniziativa lanciata da Maria Falcone, presidente della Fondazione "Giovanni Falcone" in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione e promossa, tra gli altri anche dall'Anci (Associazione Nazionale Comuni d'Italia), ed esporrà un lenzuolo...