Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Antonio Maria Zaccaria

Date rapide

Oggi: 5 luglio

Ieri: 4 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Tu sei qui: SezioniEconomia & TurismoTurismo, nel 2017 da stranieri spesi 14 mld in città d'arte. 8,2 mld nei borghi

Salerno e la sua Provincia, Turismo, Territorio, Tradizioni #adv #salernoemozionivicine #CCIAASA2020Cardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Economia & Turismo

Turismo, nel 2017 da stranieri spesi 14 mld in città d'arte. 8,2 mld nei borghi

Dati diffusi da uno studio Cst per Assoturismo Confesercenti. Crescite boom di arrivi per Napoli e Matera. Oltre 50 mln di visitatori nei musei nel 2017

Scritto da (Redazione), giovedì 12 aprile 2018 10:17:30

Ultimo aggiornamento giovedì 12 aprile 2018 10:21:04

Le città d'arte trainano il turismo italiano. Secondo le stime elaborate da CST per Assoturismo Confesercenti, nel 2017 le località d'interesse storico ed artistico del nostro Paese hanno registrato una crescita sostenuta sia degli arrivi (43,8 milioni, il 2,3 milioni in più del 2016) che delle presenze (115,3 milioni, +4,5 milioni sullo scorso anno) di turisti. A farsi ‘catturare' dal fascino del nostro vasto patrimonio culturale sono soprattutto i mercati esteri: i visitatori stranieri rappresentano oltre il 60% delle presenze turistiche nelle città d'arte, ed hanno speso per le loro vacanze culturali circa 13,9 miliardi di euro nel solo 2017. Si tratta del 38,3% della spesa complessiva dei turisti stranieri in Italia. I visitatori di altri Paesi che vengono in Italia per motivi culturali spendono ogni giorno il 27% in più: 133 euro rispetto ai 105 euro della media di tutti i turisti stranieri.

E' quanto emerge dalle elaborazioni condotte da CST per Confesercenti in occasione della presentazione della XXII Borsa delle 100 città d'arte, organizzata da Confesercenti e Assoturismo con il sostegno di ENIT e APT Emilia Romagna ed il Patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, che quest'anno si terrà a Bologna dal 18 al 20 maggio, con l'obiettivo di valorizzare bellezze artistiche ed ambientali e l'ospitalità di molti centri italiani, alcuni dei quali forse poco noti ma di certo meritevoli di essere conosciuti e visitati.

ARRIVI E PRESENZE NELLE CITTÀ D'ARTE, 2010-2017. CRESCITA BOOM PER MATERA E NAPOLI

L'ottimo risultato dello scorso anno conferma un periodo prolungato di crescita. Dal 2010 al 2017, infatti, le presenze turistiche nelle città d'arte italiane sono passate da 93,9 a 115,3 milioni, con un incremento complessivo del 22,8% (+21,4 milioni), segnando una diminuzione solo nel 2012, l'anno più duro della crisi. Tra le principali località di interesse, a registrare la performance migliore in questo periodo è stata Matera, con un aumento boom del 176% delle presenze negli ultimi sette anni, dovuto soprattutto alla domanda straniera (+216%). Nella top 5 delle città d'arte a maggior crescita turistica seguono Napoli (+91,3% sul 2010), Verona (+62,7%), Padova (+55,6%) e Bologna (+55%).

STRUTTURE RICETTIVE: L'EXTRA-ALBERGHIERO TRAINA LA CRESCITA

Il lungo periodo positivo del turismo delle città d'arte ha portato anche ad un incremento eccezionale delle attività ricettive, che tra il 2010 ed il 2017 sono aumentate di 21mila unità, per un incremento dell'81%. Nello stesso periodo, i posti letto disponibili sono cresciuti del 19% (+155mila), trainati dall'offerta extralberghiera (+37,8% sul 2010). Nelle città d'interesse storico ed artistico, ormai il 52,5% dei posti letto è nel circuito extralberghiero. Erano il 45,4% nel 2010.

MUSEI E MONUMENTI: NEL 2017 OLTRE 50 MILIONI DI VISITATORI, È RECORD DI SEMPRE. ROMA REGINA

La crescita di arrivi e presenze nelle città d'arte va di pari passo con la crescita dei visitatori nei musei, monumenti e aree archeologiche statali. Nel 2017 sono aumentati del 10,8% raggiungendo la quota record di 50 milioni. Un incremento straordinario, che corona anche in questo caso un periodo di lunga crescita: dal 2010 al 2017 i visitatori di musei e monumenti sono stati 12,9 milioni in più, con un aumento sia dei visitatori paganti (+55%) che non paganti (+20%). In salita anche gli introiti dei musei che, al lordo della quota spettante al concessionario del servizio biglietteria, sono quasi raddoppiati, passando dai 104,5 milioni di euro realizzati nel 2010 ai 194 milioni del 2017 (+85,6%). Roma si conferma regina dei monumenti, con 21 milioni di visitatori nel 2017, in crescita del 66% rispetto a sette anni fa. Seguono Firenze (6,5 milioni, +32% sul 2010), Pompei (3,4 milioni, +47%), Napoli (2,6 milioni +45%) e Torino (1,3 milioni, +44%). Relativamente ai singoli

BORGHI: UN TESORETTO TURISTICO DA 8,2 MILIARDI DI EURO

Il 2017 è stato anche, in tutti i sensi, l'anno dei piccoli borghi. Secondo le stime Cst per Assoturismo Confesercenti, gli oltre 5.500 borghi italiani hanno registrato lo scorso anno 22 milioni di arrivi e 95 milioni di presenze, per una spesa turistica complessiva stimata in circa 8,2 miliardi di euro, di cui il 54,8% dovuta a turisti stranieri. Anche nel caso dei piccoli borghi, come per le città d'arte, sono proprio i visitatori che vengono da fuori l'Italia a dare il maggior contributo alla crescita: le presenze turistiche di stranieri nei borghi sono salite del 30,3% tra il 2010 ed il 2017, contro un calo del -5,4% per i turisti italiani.

CITTÀ D'ARTE: LE PREVISIONI PER I PROSSIMI PONTI PRIMAVERILI

Secondo un'indagine realizzata da CST per Assoturismo Confesercenti su un campione di circa 3.400 strutture ricettive italiane, le previsioni per i ponti primaverili del 25 aprile e del 1° maggio indicano una crescita dei flussi turistici nelle città d'interesse storico e artistico dell'1,1%. Ad oggi, nelle principali città d'arte italiane, risultano già prenotate l'82% delle camere disponibili online per il periodo del 25 aprile e l'88% per il 1° maggio.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Economia & Turismo

Emergenza Covid, da Regione Campania altri 24 milioni per le aziende turistiche

La Regione Campania integra con ulteriori 24 milioni di euro il Piano per l'emergenza socio-economica da Covid-19. La misura è finalizzata alla previsione di un Bonus una tantum a fondo perduto (non cumulabile con quello già concesso), che va da 2.000 a 7.000 € a seconda del tipo di attività svolta....

Settore "wedding", in Campania possibile ripresa a metà giugno

Si è tenuta oggi a Palazzo Santa Lucia, sede della Regione Campania, una riunione con i presidenti delle Camere di Commercio della Campania e con i rappresentanti degli operatori del settore "wedding". «Nel corso dell'incontro sono state affrontate le problematiche relative alla possibilità di far riprendere...

Strada chiusa per lavori a Cetara: il malcontento di Confcommercio e Federalberghi Salerno

Facendo seguito all'ordinanza emessa dall'Anas, dove si comunica che, a partire da oggi, il tratto di Strada Statale 163 "Amalfitana" compreso tra i chilometri 44,950 e 45,050, nel centro abitato di Cetara, fino al 15 giugno, resterà chiuso al transitodalle 9:00 alle 17:30, con interruzione dalle 13...

Alberghiero ed extra-ricettivo riparte dal 25 maggio. Linee Guida saranno date da Regione Campania

Si è tenuto questa mattina, presso l'Unità di crisi della Regione Campania, un incontro riguardante la riapertura delle strutture turistiche post Covid-19 (che in realtà non sono mai state chiuse per tutta l'emergenza pandemica). Il Coordinamento delle associazioni territoriali extra-alberghiere della...

Voucher e risorse per il turismo, interviene Ingenito dell’Osservatorio Extralberghiero Italiano

«No ad un credito di imposta, le strutture ricettive extralberghiere vogliono un voucher da spendere subito ed universale. Occorre uno strumento di facile utilizzo, diffuso ed in grado di essere un moltiplicatore che appare fondamentale per quel turismo di prossimità che pure il Ministro Dario Franceschini...