Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Isidoro agricoltore

Date rapide

Oggi: 10 maggio

Ieri: 9 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

MielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazioneEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniDall'Italia e dal MondoRecovery Plan, al Sud il 40% delle risorse. Sindaci in piazza contro Draghi: «Sottratti 60 miliardi»

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Dall'Italia e dal Mondo

Draghi, Recovery Plan, De Luca, Sud

Recovery Plan, al Sud il 40% delle risorse. Sindaci in piazza contro Draghi: «Sottratti 60 miliardi»

«C’è un 20% che ci è stato sottratto e questo non lo accettiamo», sottolineano circa 500 sindaci del Sud

Scritto da (redazioneip), mercoledì 28 aprile 2021 11:28:21

Ultimo aggiornamento mercoledì 28 aprile 2021 11:28:21

Nel pomeriggio di ieri, il presidente del Consiglio Mario Draghi è intervenuto sul Recovery Plan, il Piano nazionale di Ripresa e Resilenza (PNRR). Esso prevede 191, 5 miliardi di euro di investimenti finanziati attraverso il Dispositivo per la Ripresa e la Resilenza, mentre ulteriori 30,6 miliardi sono parte di un Fondo complementare, finanziamento attraverso lo scostamento pluriennale di bilancio. Il totale degli investimenti previsti è pertanto di 222,1 miliardi di euro.

Nel corso del suo discorso in Parlamento, Draghi ha spiegato che per il Mezzogiorno «il piano esplicita che le risorse corrispondono al 40% a fronte del 34 per cento della popolazione, 82 mld sono una cifra più alta del pil. Sono misure che si inseriscono in visione complessiva per far ripartire e accelerare una crescita del sud ferma da ormai mezzo secolo».

Una dichiarazione che ha scatenato diverse polemiche. «Al Sud spettava il 60% delle risorse del recovery fund e lo ha riconosciuto anche il ministro Carfagna, invece Draghi stanzia per il Mezzogiorno solo il 40%. C'è un 20% che ci è stato sottratto e questo non lo accettiamo», sottolineano circa 500 sindaci del Sud che hanno aderito alla rete "Recovery Sud".

Non si è fatto attendere il commento del governatore della Campania, Vincenzo De Luca: «Ho ascoltato la replica del Presidente Draghi relativa alle risorse per il Sud. Ho tirato un sospiro di sollievo quando il Presidente ha terminato questa parte del suo intervento. Se fosse andato avanti per qualche altro minuto, avremmo appreso che il Sud deve restituire qualche centinaio di miliardi al resto del Paese. Nessun riferimento al divario di spesa storica. E anche - sottolinea De Luca - la colpa di non saper progettare e spendere. Nessuna analisi differenziata fra i diversi territori e istituzioni nel Sud, dove si ritrovano certamente aree di clamorosa inefficienza (e tollerate colpevolmente per anni dai governi centrali) ma anche realtà e classi dirigenti impegnate, in condizioni di pesante disparità, nella sfida dell'efficienza, dello sviluppo, della legalità e della sburocratizzazione. Si prova una sensazione di profondo disagio. Avremo modo di spiegare la storia e la realtà concreta e viva del Mezzogiorno e della sua gente, il più delle volte occultata dietro furbesche ed astratte letture contabili. Quanto ai consulenti offerti generosamente al Sud, vista l'esperienza fatta, dovremmo considerarla una chiara minaccia».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Dall'Italia e dal Mondo

Bianchi sulla scuola del futuro: Piano Estate e più insegnanti per aumentare il tempo in classe

«La pandemia come choc esterno ha esasperato le diversità e messo a nudo delle situazioni non più sostenibili come il diritto allo studio: abbiamo un indice insostenibile di dispersione scolastica. C'è una dispersione esplicita, di chi non riesce a raggiungere titolo di studio, e chi lo consegue ma non...

Tragedia sul lavoro, Luana muore in fabbrica a soli 22 anni. Era da poco mamma

Luana D'Orazio, giovane operaia e anche giovane mamma di un bambino di 5 anni, è morta ieri in un azienda tessile a Montemurlo in provincia di Prato: una tragedia che ha avuto un eco nazionale. La 22eenne è morta a causa di un incidente sul posto di lavoro. Secondo una prima ricostruzione, la giovane...

Vaccinazioni nelle scuole agli studenti: il piano del commissario Figliuolo

A margine dell'inaugurazione del nuovo hub vaccinale di Porta di Roma, il Commissario all'emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo ha proposto di somministrare i vaccini anti Covid agli studenti direttamente nelle scuole. Un idea che sta ricevendo consensi da più parti e che potrebbe dare una accelerata...

Scuole aperte d'estate, i dubbi dei presidi: «Personale provato dal Covid, abbiamo bisogno di riposo»

Il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi sta lavorando al "Piano estate" che prevede istituti aperti a luglio e agosto per recuperare la socialità persa nei mesi di pandemia. Bianchi ha voluto precisare che la partecipazione sarà volontaria sia per gli studenti che per i docenti. Nonostante la possibilità...

Bocciate mozioni di sfiducia a Speranza. Il Ministro: «Non si fa politica sulla pandemia»

Nella giornata di ieri, il Senato ha respinto la sfiducia a Roberto Speranza con 221 voti. Lo scorso 20 aprile, infatti, il Ministro della Salute aveva ricevuto tre mozioni di sfiducia da parte del capogruppo di Fratelli d'Italia, Luca Ciriani, del leader di Italexit, Gianluigi Paragone, e di Mattia...