Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 23 minuti fa S. Adalberto vescovo

Date rapide

Oggi: 23 aprile

Ieri: 22 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

MielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazioneEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniDall'Italia e dal MondoCovid, Draghi firma il Dpcm: ecco le misure per ristoranti, bar, scuole e spostamenti

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Dall'Italia e dal Mondo

Covid, Governo, Dpcm, scuole

Covid, Draghi firma il Dpcm: ecco le misure per ristoranti, bar, scuole e spostamenti

Il Dpcm sarà in vigore dal 6 marzo al 6 aprile 2021

Scritto da (redazioneip), mercoledì 3 marzo 2021 09:19:29

Ultimo aggiornamento mercoledì 3 marzo 2021 09:19:29

Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha firmato nella giornata di ieri il nuovo Dpcm che contiene ulteriori misure per contrastare l'emergenza sanitaria rappresentata dal Covid-19. Il Dpcm sarà in vigore dal 6 marzo al 6 aprile 2021 e conferma, fino al 27 marzo, il divieto già in vigore di spostarsi tra regioni o province autonome diverse, con l'eccezione degli spostamenti dovuti a motivi di lavoro, salute o necessità.

«Il decreto prova a mantenere un impianto di conservazione delle misure essenziali che sono vigenti- dichiara il ministro della Salute Roberto Speranza in conferenza stampa -Viene confermato il modello di divisioni del nostro Paese di aree che corrispondono a colori».

Confermato il coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino nelle zone gialle, arancioni e rosse. Diversa la questione per le aree in zona bianca, che avranno l'opportunità di rinviare l'orario del ritorno a casa.

Tra le principali novità c'è la chiusura delle scuole in zona rossa. Nelle zone arancioni e gialle, i governatori delle Regioni potranno disporre la sospensione dell'attività scolastica: nelle aree in cui abbiano adottato misure più stringenti per via della gravità delle varianti e nelle zone in cui vi siano più di 250 contagi ogni 100mila abitanti nell'arco di 7 giorni oppure nel caso ci sia un peggioramento dei contagi.

In zona bianca si prevede la cessazione delle misure restrittive previste per la zona gialla (rimane in vigore l'obbligo di indossare la mascherina e mantenere il distanziamento sociale).

I musei potranno riaprire in zona gialla nei giorni infrasettimanali, garantendo un afflusso controllato. Dal 27 marzo, sempre nelle zone gialle, è prevista l'apertura anche il sabato e nei giorni festivi. Anche cinema e teatri, dal 27 marzo, potranno riaprire - sempre in zona gialla - con posti a sedere preassegnati, nel rispetto delle norme di distanziamento. La capienza non potrà superare il 25% di quella massima, fino a 400 spettatori all'aperto e 200 al chiuso per ogni sala.

Restano chiuse palestre, piscine e impianti sciistici.

In tutte le zone è stato eliminato il divieto di asporto dopo le ore 18 per gli esercizi di commercio al dettaglio di bevande da non consumarsi sul posto.

Nei festivi e nei pre-festivi sono chiusi gli esercizi commerciali presenti all'interno dei mercati e dei centri commerciali, gallerie commerciali, parchi commerciali ed altre strutture ad essi assimilabili, ad eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi, edicole e librerie mentre in zona rossa sono chiusi i mercati, salvo le attività di vendita di soli generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici.

Una novità nelle zone rosse è la chiusura dei servizi alla persona come parrucchieri, barbieri e centri estetici.

Si amplia il novero dei Paesi interessati della sperimentazione dei voli cosiddetti "COVID tested". A chi è stato in Brasile nei 14 giorni precedenti è consentito l'ingresso in Italia anche per raggiungere domicilio, abitazione o residenza dei figli minori.

Altra novità è l'istituzione di un tavolo di confronto presso il Ministero della salute, con componenti in rappresentanza dell'Istituto superiore di sanità, delle regioni e delle province autonome, del Ministro per gli affari regionali e le autonomie e del Comitato tecnico-scientifico, per procedere all'eventuale revisione o aggiornamento dei parametri per la valutazione del rischio epidemiologico, in considerazione anche delle nuove varianti.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Dall'Italia e dal Mondo

Ritorno a scuola, Salvini contro il Governo: «Ha messo in difficoltà presidi, sindaci e studenti»

Matteo Salvini torna ad attaccare il Governo dopo la pubblicazione del nuovo Decreto. Dopo aver contestato la proroga del coprifuoco alle 22, il leader della Lega, attraverso un messaggio affidato ai social, è intervenuto sulla decisione del premier Mario Draghi di aumentare dal 60 al 70% la presenza...

Draghi-Salvini, è scontro sul coprifuoco: la Lega non vota il decreto

Come già anticipato nelle ore scorse, il premier Mario Draghi ha deciso di confermare il coprifuoco alle 22:00 fino al 31 luglio. Una decisione che ha scatenato polemiche in tutto il Paese, ma anche l'indignazione della Lega guidata da Matteo Salvini. Quest'ultimo, infatti, aveva alzato la posta in anticipo,...

Femminicidi aumentati durante lockdown, il report dell'Istat

I femminicidi sono aumentati in Italia durante il lockdown. Lo rivela il report dell'Istituto nazionale di statistica (Istat). Nei primi 6 mesi 2020 la situazione si è ulteriormente aggravata con un numero di delitti pari al 45% del totale degli omicidi, contro il 35% dei primi sei mesi del 2019. La...

Scuola, difficoltà su rientro in classe al 100%. Gelmini punge Conte: «Ha dimenticato i trasporti»

Nelle scuole superiori la didattica in presenza sarà garantita «ad almeno il 60% e fino al 100% della popolazione studentesca» in zona gialla e in zona arancione. Il Governo, dopo settimane di riflessione, ha scelto di non far tornare tutti i liceali in aula. Il motivo sono i disagi dei trasporto. A...

Bozza decreto Covid: tornano zone gialle, deroghe a scuola in presenza solo per focolai

Nella serata di ieri è trapelata una prima bozza del decreto legge Covid che contiene nuovi dettagli sulle misure e sulle riaperture del 26 aprile che, salvo future modifiche, dovrebbero avere validità fino al 31 luglio. Dal 26 aprile tornano le zone gialle e riaprono - sempre in zona gialla - i ristoranti...