Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 secondi fa S. Florio martire

Date rapide

Oggi: 26 ottobre

Ieri: 25 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaTerra di Limoni - Limoncello e liquori della Costa d'AmalfiLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiConnectivia Fiber & Wireless Solution. Soluzioni Business e Home di connettività ad alte prestazioni, videosorveglianza e soluzioni personalizzate

Tu sei qui: SezioniDai ComuniSindaco di Vietri condannato per crollo al Baia Hotel

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Dai Comuni

Sindaco di Vietri condannato per crollo al Baia Hotel

Scritto da (Redazione), giovedì 11 gennaio 2018 09:28:00

Ultimo aggiornamento giovedì 11 gennaio 2018 09:28:00

Il sindaco di Vietri sul Mare, Francesco Benincasa, è stato condannato per la frana del costone roccioso dell'Hotel Baia venuto giù il 12 maggio del 2009. A darne notizia il quotidiano Il Mattino. La sentenza che ribalta il verdetto emesso in primo grado quando il primo cittadino fu l'unico ad essere assolto tra gli imputati, è stata emessa l'8 gennaio scorso dai giudici della Corte d'appello del tribunale di Salerno che hanno così accolto il ricorso della Procura che, contro quella assoluzione, aveva fatto appello chiedendo che anche il sindaco, finito nel mirino della Procura con l'accusa di aver revocato troppo in fretta l'ordinanza adottata all'indomani della frana dal commissario straordinario, consentendo così la riapertura parziale dello stabilimento balneare, pagasse per le sue responsabilità. Sul capo del primo cittadino, condannato ad otto mesi di reclusione con pena sospesa, pende ora la scure della legge Severino che prevede la sospensione degli amministratori pubblici in seguito ad una sentenza di condanna.

Sconto di pena, invece, per gli altri imputati condannati tutti nel marzo 2015 dai giudici della seconda sezione penale all'esito del processo di primo grado. Pena sospesa per l'imprenditore Francesco Soglia condannato in primo grado a 3 anni e 5 mesi di reclusione in qualità di legale rappresentante della società che gestiva la struttura ricettiva e proprietario del costone roccioso denominato "Rocce rosse" e che ha ora incassato un anno e dieci mesi; otto mesi la pena inflitta ad Olindo Domenico Manzione, responsabile dell'Ufficio tecnico del Comune di Vietri; stessa pena per il consulente tecnico Giovanni Rea di Pomigliano D'Arco e per i colleghi Vincenzo Bove di Pagani e Nanni Remigio di Sanza, tutti accusati di avere attestato l'esecuzione di opere di bonifica e messa in sicurezza che avrebbero messo il costone al riparo da cedimenti e che secondo le indagini erano invece insufficienti.

Il primo cittadino affida le sue ragioni a una nota destinata gli organi di stampa attraverso cui annuncia ricorso in Cassazione.

 

«In relazione alla vicenda della mia condanna per la questione dell'Hotel Baia, non ho nulla da recriminare, né da rimproverarmi, la mia coscienza è a posto e non ho fatto nulla di male.

Nell'ordinanza da me, a suo tempo, firmata, ad appena tre giorni dalla mia prima elezione a Sindaco (10.06.2009), si dava atto che erano stati depositati al Comune i seguenti documenti: 1) Perizia giurata di due geologi; 2) perizia giurata di un Ingegnere; 3) certificato di ultimazione dei lavori; 4) certificato di collaudo; 5) Ordinanza analoga del Comune di Salerno, emessa 12 giorni prima con la quale venivano liberate 24 stanze dell'albergo.

La mancata sottoscrizione avrebbe comportato una inspiegabile omissione ed avrebbe fatto rischiare il posto di lavoro a circa 50 dipendenti, di cui la maggior parte di Vietri.

Ho agito, pertanto, nell'interesse di Vietri e dei Vietresi, sia per i dipendenti che per l'immagine e l'economia del territorio, ma nutro delle serie perplessità sulla mia condanna, in quanto sono assolutamente innocente, anche perché al momento dell'emissione dell'Ordinanza incriminata la frana era caduta da oltre un mese, il costone era stato messo in sicurezza e con essa veniva revocata solo parzialmente la precedente Ordinanza emessa dal Commissario Prefettizio il 12.05.2009.

Il tempo, comunque, è galantuomo, in quanto a partire dalla data dell'Ordinanza non è caduto più nemmeno un granello di sabbia dal costone roccioso, che attualmente è interessato da lavori di consolidamento.

Ad ogni buon conto, attendo le motivazioni della sentenza e sicuramente con l'Avv. Silverio Sica, che ha fatto di tutto per far emergere la mia innocenza, presenterò ricorso in Cassazione.

Ho avuto la conferma sulla mia pelle che fare l'amministratore pubblico non è cosa facile e che, oltre ad essere quotidianamente in trincea per risolvere i problemi della collettività, si opera sul filo del rasoio tra l'abuso di ufficio e l'Omissione degli atti di ufficio, con la responsabilità civile verso terzi davanti e la Corte dei Conti dietro la nuca».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Dai Comuni

Anche a Vietri si torna a scuola il 28 settembre: l'ordinanza del sindaco

Come già accaduto in molte località della provincia della Costa d'Amalfi, anche a Vietri sul Mare la riapertura della scuola slitta al 28 settembre. Il sindaco Giovanni de Simone ha firmato poco fa l'ordinanza con cui «posticipa al 28 settembre l'inizio delle attività didattiche per l'anno scolastico...

Covid, tutti negativi i contatti dei due positivi a Vietri sul Mare

«Buone notizie, tutti i tamponi effettuati in questi giorni ai nostri concittadini, che avevano avuto contatti con alcuni positivi, risultano tutti negativi». Sono le parole, pubblicate sui social, da parte del sindaco di Vietri sul Mare, Giovanni De Simone. In questi giorni, la Città della Ceramica...

Vietri tira un sospiro di sollievo: ad oggi tutti negativi i tamponi sui cittadini

Vietri sul Mare tira un sospiro di sollievo sul fronte Covid-19. Sono tutti negativi i tamponi effettuati fino a ieri nella Città della Ceramica. A rendere nota la notizia è stato il sindaco Giovanni De Simone: «Buone notizie, tutti i tamponi effettuati fino a ieri sono risultati negativi. Ci auguriamo...

Vietri sul Mare, prorogato l'obbligo di mascherine all'aperto fino al 30 settembre

Il sindaco di Vietri sul Mare, Giovanni De Simone, visto l'aumento dei casi Covid-19 in Campania, ha deciso di prorogare l'uso delle mascherine anche all'aperto fino al 30 settembre. Nell'ordinanza, il primo cittadino specifica che non sono soggetti all'obbligo i bambini al di sotto dei sei anni, nonché...

Vietri, negativi tamponi sui cittadini venuti a contatto col caso Covid di Salerno

Vietri sul Mare resta Covid-Free. A confermarlo, nella serata di ieri, è stato il sindaco Giovanni De Simone: «Dai risultati dei primi dieci tamponi effettuati, che avevano avuto contatti con il caso del ragazzo di Salerno, risultano, fortunatamente tutti negativi». «Tengo a ribadire - prosegue De Simone...