Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 minuti fa S. Lamberto martire

Date rapide

Oggi: 16 aprile

Ieri: 15 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

MielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazioneEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniDai ComuniRischio incendi boschivi, il sindaco di Cava firma l’ordinanza: tutti i divieti

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Dai Comuni

Cava de' Tirreni, incendi

Rischio incendi boschivi, il sindaco di Cava firma l’ordinanza: tutti i divieti

Anche questa estate Cava de' Tirreni sarà in prima fila nella lotta agli incendi

Scritto da (redazioneip), venerdì 22 maggio 2020 10:47:21

Ultimo aggiornamento venerdì 22 maggio 2020 10:47:21

Anche questa estate Cava de' Tirreni sarà in prima fila nella lotta agli incendi per conservare e difendere le vaste aree boschive del territorio metelliano, bene insostituibile per la qualità della vita dei cittadini.

Attraverso un ordinanza, il sindaco Vincenzo Servalli, rivelato che nel periodo estivo, a causa della prevedibile siccità e delle temperature elevate, il rischio incendi aumenta notevolmente, ordina:

  1. Nel periodo dal 15 giugno al 30 settembre 2020, all'interno dei boschi o a meno di metri 100 da essi, nei terreni con essi confinanti è vietato accendere fuochi.
  2. Dal 15 giugno al 30 settembre 2020 è vietato accendere fuochi nei pascoli, in particolare in tutte quelle aree dove il soprassuolo è rivestito da caotico erboso permanente, anche se sottoposto ad intervalli superiori ai 1 O anni e/o se interessati dalla presenza di piante arboree od arbustive radicate ad una distanza minima di mt. 20.
  3. Nello stesso periodo di cui innanzi, nei boschi e nei pascoli, è vietato usare apparecchi a fiamma o elettrici, usare motori, fornelli o inceneritori che producano faville o brace, fumare e/ o lasciare mozziconi di sigaretta accesi o compiere altra operazione che possa creare comunque pericolo mediato o immediato di incendio.
  4. E' consentito accendere fuochi all'interno dei boschi e nei pascoli, in deroga ai punti 1, 2 e 3: a. a coloro che per motivi di lavoro soggiornano nei boschi, adottando le necessarie cautele, negli spazi vuoti preventivamente ripuliti da foglie, da erbe secche e da altre materie facilmente infiammabili; il fuoco deve essere acceso strettamente per il periodo necessario al riscaldamento o per la cottura delle vivande con l'obbligo di riparare il focolare in modo da impedire la dispersione della brace e delle scintille; al termine di tali operazione è fatto obbligo di spegnere completamente il fuoco prima di abbandonarlo; b.nelle aree opportunamente attrezzate, purché ripulite da materiali infiammabili e preventivamente individuate è consentito, altresì, l'uso di fornelli a gas, elettrici, a carbone o legna curando in ogni caso lo spegnimento del fuoco prima di abbandonare dette aree;
  5. E' vietato nello stesso periodo di cui ai punti 1 e 2 nei boschi e nei pascoli, compiere tutte quelle attività e ogni altra operazione che possano creare comunque pericolo immediato d'incendio. Si riporta ,di seguito, l'elenco delle attività non consentite: a. bruciare i residui di coltivazioni agricole, o di qualsiasi altro rifiuto di origine vegetale derivante dalla pulizia dei terreni, di campi lavorati, da orti, giardini, parchi pubblici e privati, da sfalcio di erba o potatura di piante, dai terreni coperti da vegetazione facilmente infiammabile o da fabbricati destinati a civili abitazioni. b.far brillare mine; c.usare apparecchi a fiamma od elettrici per tagliare metalli; d.usare motori, fornelli o inceneritori che producano faville e brace;
  6. Nel restante periodo dell'anno è possibile, preventivamente autorizzati dalle competenti autorità, Sindaco e Stazione Carabinieri Forestale di Cava de' Tirreni, accendere fuochi: nei boschi; nei terreni agricoli a distanza inferiore a 50 m. dai boschi stessi; nei pascoli.
  7. Nei castagneti da frutto è consentita la ripulitura del terreno dai ricci, dal fogliame, dalle felci, mediante la raccolta, concentramento e bruciamento secondo le seguenti modalità: L'abbruciamento è consentito dalle prime ore dell'alba fino alle ore 10:00. Il materiale raccolto in piccoli mucchi andrà bruciato con le opportune cautele su apposite radure predisposte nell'ambito del castagneto; Il Sindaco, per particolari condizioni ambientali, su proposta delle autorità competenti, può sospendere le operazioni di bruciatura nel periodo compreso tra il 15 giugno 2020 ed il 30 settembre 2020; La bruciatura delle stoppie e la pulizia dei castagneti da frutto debbono essere preventivamente comunicate al Sindaco ed a Stazione Carabinieri Forestale di Cava de' Tirreni, competente per territorio.
  8. Dal 15 giugno 2020 al 30 settembre 2020 è vietato fumare nei boschi e nelle strade e sentieri che li attraversano.
  9. In ogni periodo dell'anno è fatto obbligo a tutti i proprietari di fondi ed aree ubicati nel perimetro del territorio comunale : di tenere regolate le siepi vive esistenti ai lati delle strade comunali e delle strade vicinali soggette ad uso pubblico, nonché i rami delle piante che si protendono oltre il ciglio stradale, in modo da non restringere o danneggiare le strade stesse o gli impianti pubblici presenti ( cavidotti pubblica illuminazione, pali e corpi illuminanti, cavidotti energia elettrica e telefonici etc. ) o la segnaletica stradale verticale provvedendo nel contempo alla eliminazione della vegetazione in prossimità di curve ed incroci per garantire la necessaria visibilità stradale; di rimuovere dai terreni ogni residuo vegetale o qualsiasi materiale che possa favorire l'innesco di incendi e la propagazione del fuoco.
  10. In ogni periodo dell'anno è fatto obbligo a tutti i proprietari dei terreni o di aree incolte poste sul territorio comunale, di provvedere alla pulizia delle suddette aree, sgombrando le stesse da erbe, da rovi, da infestanti e da qualsiasi tipo di rifiuti anche se abbandonati da terzi, conservando i terreni costantemente puliti ed evitando il vegetare di rovi, erbe infestanti ecc., eliminando il rischio inneschi incendi e la proliferazione di insetti, topi, ratti, bisce, ecc.

Le operazioni di cui ai punti 9 e 10 dovranno essere eseguite ad horas.

Si evidenzia che:

- le violazioni di cui ai punti 1), 2), e 3) sono punibili con le sanzioni amministrative previste dall'art. 10 commi 6, 7, e 8 della legge 353/2000, al pagamento di una somma non inferiore ad 1.032,91 e non superiore ad€ 10.329,14,·

- le violazioni di cui ai punti 5), 6), 7) e 8) sono punibili con le sanzioni amministrative previste dall'art.

47 comma 1, lett. b) allegato C della legge regionale n. 11 del 7 maggio 1996, al pagamento di una somma da un minimo di€ 51,65 ad un massimo di€ 516,46;

- le violazioni di cui al punto 10) sono punibili con le sanzioni amministrative previste dall'art. 29 del D.Lvo 285/92 "Codice della Strada", al pagamento di una somma da € 169,00 a € 679,00 con obbligo della sanzione accessoria del ripristino dellostatodeiluoghi;

- le violazioni di cui ai punti 11) e 12) sono punibili con le sanzioni amministrative da € 50,00 a € 500,00;

Il Comando di Polizia Municipale, gli Agenti della Forza Pubblica e Carabinieri Forestali di Cava de' Tirreni sono incaricati di far rispettare le norme contenute nella presente ordinanza e reprimere ogni abuso.

Avverso la presente ordinanza è ammesso il ricorso al T.A.R. della Campania entro il termine di 60 giorni, ed il ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro il termine di 120 giorni.

Copia della presente è inviata:

Comando di Polizia Municipale di Cava de' Tirreni ;

Tenenza Carabinieri di Cava de' Tirreni;

Stazione Carabinieri Forestali di Cava de' Tirreni

Commissariato Polizia di Stato di Cava de' Tirreni;

Tenenza Guardia di Finanza di Cava de' Tirreni;

A.S.L. "SA1" U.O.P. di Cava de' Tirreni, piazza Eugenio Abbro, 10;

Ufficio Territoriale di Governo - Prefettura di Salerno;

Giunta Regionale della Campania Settore Tecnico Amm.vo Prov.le Foreste -Salerno;

Regione Campania Settore Foreste Caccia e Pesca - Centro Direzionale NAPOL

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Dai Comuni

“Centro Famiglia e Servizi ai minori”, pubblicato l’avviso esplorativo del Piano di Zona

Il Piano di Zona Ambito S2 comunica che è stato pubblicato l'Avviso esplorativo di indagine di mercato per l'acquisizione di manifestazioni d'interesse ai fini della partecipazione alla procedura negoziata (ex art. 36 D.Lgs. 50/2016) per l'affidamento avente ad oggetto i servizi: "Centro per la Famiglia,...

Scuola, a Vietri sul Mare sospesa attività didattica in presenza fino al 10 aprile

Con Ordinanza n° 227 del 6 aprile 2021, il sindaco di Vietri sul Mare Giovanni De Simone ha sospeso le attività didattiche in presenza dal 7 al 10 aprile per la scuola dell'infanzia, scuola primaria e primo anno della scuola secondaria di primo grado (pubbliche e private) con contemporanea attivazione...

Emergenza Covid a Vietri sul Mare: chiuse chiese, piazze e uffici comunali

Nuove restrizioni a Vietri sul Mare per frenare l'aumento dei contagi da Covid-19. Da domani, 5 marzo, e fino al prossimo 6 aprile, il sindaco Giovanni De Simone ha deciso, in via precauzionale, di adottare idonee misure di contenimento atte a mitigare il pericolo della diffusione del virus. Ecco quali:...

Covid a Vietri sul Mare: nel weekend chiuse piazze, spiagge e villa comunale

Visto il crescente numero di casi positivi al virus Covid19 a Vietri sul Mare, il sindaco Giovanni De Simone ha ritenuto opportuno, per questo fine settimana, firmare l'ordinanza numero 133 per chiudere piazze, spiagge e villa comunale, allo scopo di evitare nuovi assembramenti sul territorio comunale....

Covid e scuola: a Vietri sul Mare sospese attività didattiche in presenza fino al 6 marzo

Visto l'aumento dei casi di positività al Covi-19, il sindaco di Vietri sul Mare, Giovanni De Simone, ha deciso di prorogare la sospensione di tutte le attività didattiche ed educative in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado del territori comunale, comprese le attività destinata agli alunni con...