Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Alessio confessore

Date rapide

Oggi: 17 luglio

Ieri: 16 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniCultura Eventi & SpettacoliIL SANTO DI ANGRI RACCONTATO ATTRAVERSO LE SETTE NOTE MUSICALI.

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cultura, Eventi & Spettacoli

IL SANTO DI ANGRI RACCONTATO ATTRAVERSO LE SETTE NOTE MUSICALI.

UN GRANDE SUCCESSO IL RECITA "SETTE NOTE SUL PENTAGRAMMA DELLA SANTITA'" ANDATO IN SCENA DOMENICA SCORSA

Scritto da (admin), martedì 10 ottobre 2017 22:20:02

Ultimo aggiornamento martedì 10 ottobre 2017 22:20:02

La vita del Santo di Angri raccontata attraverso le sette note musicali. È stato un grande successo il recital "Sette note sul pentagramma della santità" andato in scena domenica 8 ottobre in Piazza Annunziata nell'ambito dei festeggiamenti del primo anniversario della canonizzazione di Sant'Alfonso Maria Fusco. Lo spettacolo, scritto dal professore Tommaso Fiumara, e realizzato grazie all'impegno del comitato festeggiamenti Sant'Alfonso Maria Fusco, ha coinvolto tantissime persone di Angri, bambini, adolescenti, giovani, adulti. Il testo del recital è stato liberamente tratto dalla straordinaria avventura umana e spirituale di Sant'Alfonso Maria Fusco, il padre dei poveri, l'amico e l'erede di Gesù, il testimone luminoso della carità evangelica, il fondatore della Congregazione delle Suore di San Giovanni Battista.

Domenica sera, 8 ottobre, infatti, in una piazza gremita di fedeli, con parole, immagini, danze, brani strumentali, canti, gli attori, i musicisti, le danzatrici, hanno lodato e ringraziato il Signore per il grande dono che ha voluto fare, nella sua infinita bontà alla città di Angri, alla Diocesi, alla Chiesa Universale e al mondo intero: la Vita e la Santità di don Alfonso Maria Fusco. Una rappresentazione coinvolgente e accattivante, in grado di valorizzare la fluidità dei sentimenti con parole, musica e movimenti avvolgenti che hanno emozionato e catturato l'attenzione dei numerosi presenti. Do come "dono della vita": sì, perché la vita di don Alfonso Maria Fusco, sacerdote di Angri vissuto tra la seconda metà dell'ottocento e i primi anni del novecento è stata davvero un dono di Dio. Lui, il sacerdote umile, si dedicò ai meno fortunati, ai bambini e alle bambine senza un futuro che brulicavano per le vie di una Angri povera e disagiata. Attraverso parti recitate, voci fuori campo, immagini e video è stato possibile ripercorrere alcuni momenti della vita straordinaria di don Fusco. Non solo. In Piazza Annunziata tutti si sono emozionati quando sono stati proiettati i videoclip della canonizzazione dello scorso anno. Poi la nota Re, come "Responsabilità": Don Alfonso fin da bambino mostrò il suo carattere e il suo cuore buono, mite, generoso, altruista e soprattutto responsabile; cresceva educato, rispettoso, ubbidiente e non dava preoccupazioni o dispiaceri ai genitori. Alfonsino era, infatti, un bambino gioioso, allegro, socievole, ma diventava triste, pensieroso e silenzioso quando camminando per alcune stradine di Angri si imbatteva in alcuni cortili che si aprivano quasi a ventaglio, mostrando quei miseri e squallidi "bassi", case fatiscenti abitate da famiglie numerose che vivevano in estrema povertà. Il suo pensiero andava spesso a quei poveri bambini, "figli di un Dio minore, piccoli Angeli senza ali". A questo punto del recital si sono esibiti i fratelli Antonio e Marilina Di Lauro cantando una delle loro canzoni dal nome "Angeli". Poi le note Mi come "Misericordia", Fa come "Famiglia" e Sol come "Solidarietà": don Alfonso aiutando i poveri è stato uno dei pionieri della carità evangelica e non a caso Papa Francesco lo ha proclamato Santo nell'anno straordinario del Giubileo della Misericordia, il 2016. E il giorno, il 16 ottobre, giornata mondiale della Fao, istituita dall'Onu per combattere la fame nel mondo. Dando ai bambini un tetto ha dato quindi loro una famiglia affidandoli alle Suore Battistine del Nazareno, oggi Suore di San Giovanni Battista, che oggi, seguendo le orme del loro Padre Fondatore, fanno del bene in ben quattro continenti, in sedici Paesi del Mondo. Emozionante il momento della nota Sì con la quale è stata raccontata la morte di don Alfonso Maria Fusco, volato in cielo il 6 febbraio 1910. Il Fondatore delle Congregazione delle Suore di San Giovanni Battista è stato l'uomo del sì a Dio, che lo ha scelto per realizzare il suo progetto di amore e di salvezza. Alfonso Maria Fusco ha risposto alla chiamata del Signore facendosi servo e donando tutta la sua vita ai poveri e agli ultimi. Intenso il momento della preghiera per i "figli della luce", ovvero per tutti i bambini che sono volati in cielo prematuramente: sono stati affidati a Sant'Alfonso Maria Fusco attraverso preghiere e in un'atmosfera suggestiva fatta di musiche, candele, e palloncini fatti volare in cielo dai tanti bambini della scuola paritaria "Alfonso Maria Fusco". Immagini, musiche, danze si sono fuse in un'atmosfera suggestiva che ha incantato il pubblico.

La vita di Sant'Alfonso Maria Fusco è approdata sul palcoscenico con lo struggimento e l'imprevedibilità dei sentimenti, lo sconvolgimento della passione, l'alchimia magica dei rapporti umani, in un crescendo emotivo di indubbio impatto creato da Ivano Cavaliere, Luigi Novi, Concetta Stucchio, Dario Mauriello, Fiorella D'Aniello, Evelina Frate, Beniamino Santalucia, Francesca Esposito, Giulia Santonicola, Lucia Gargiulo e dello stesso regista Tommaso Fiumara che ha condotto la serata con interpretazioni e letture fuori campo anche di Antonio Pontecorvo, Maria Chiara Nasto e Roberta Mascolo. Le musiche sono state eseguite da: Maestro Vincenzo Di Sieno alla tastiera, Maestro Daniele Nocera alla chitarra, Maestro Alfonso Longobardi al basso, Maestro Marco Atorino alla tromba, responsabile della direzione artistica il Maestro Gianpaolo Fiumara. Il coro: Concetta Stucchio, Giovanna Lanzione, Carmela Esposito, Mariapia Rispoli, Antonio e Marilina Di Laura. Contributo alla serata: Maestro Antonella Ferraioli. I brani e le letture sono stati accompagnati dai movimenti coreografici di tante ragazze e bambine guidate dalla maestra Maria Carmela Fiumara. Ringraziamo anche le sorelle Martina e Rossella De Vivo per le loro esibizioni. Hanno collaborato Angelica Attianese e Marica Stanzione e tutti i volontari battistini del comitato. Ha presentato la serata la giornalista e conduttrice Brigitte Esposito.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cultura, Eventi & Spettacoli

Emma il 18 febbraio 2019 al PalaSele di Eboli con “Essere qui Tour”

Sarà ricco di sorprese e appuntamenti con il top della musica pop anche il calendario 2019 al PalaSele di Eboli a cura di Anni 60 produzioni: non è ancora archiviata la straordinaria stagione live 2018, in cui sono tuttora attesi i concerti di Laura Pausini (25 e 26 settembre), Claudio Baglioni (10 e...

Miss Italia, a Cava de' Tirreni trionfa la napoletana Fiorenza D’Antonio

Si è conclusa con la vittoria di Fiorenza D'Antonio la seconda finale regionale del concorso di Miss Italia. L'aspirante modella ha conquistato, sabato scorso a Cava de' Tirreni, la fascia di Miss Rocchetta Bellezza Campania e vola alle prefinali nazionali. In una piazza gremita di persone la napoletana...

Studentessa di Cava de’ Tirreni porta “Francesco il Ribelle” all’esame di Stato

Di Francesco Romanelli "Ma perché io non proceda troppo chiuso, Francesco e Povertà per questi amanti prendi oramai nel mio parlar diffuso". (Dante Alighieri-Il Paradiso) Dal canto undicesimo del Paradiso di Dante dove il "divin poeta" tesse le lodi a San Francesco d'Assisi è "partita" la giovane studentessa...

Cava de' Tirreni, 14-15 luglio eventi targati “Fashion Art Show”

Fine settimana all'insegna della bellezza, della moda, ma anche del sociale, in piazza Abbro, con due eventi targati "Fashion Art Show", organizzati da "Noi in Arte, di Arturo Buono, con il patrocinio del Comune di Cava de' Tirreni Sabato 14 luglio, con inizio alle ore 21, appuntamento con Miss Italia,...

I "Possibili Scenari" di Cesare Cremonini il 5 dicembre live al PalaSele di Eboli

Dopo il successo all'esordio negli stadi (di Lignano, San Siro, Olimpico e Dall'Ara) che ha segnato una svolta fondamentale nella sua carriera, Cesare Cremonini, autore influente di un repertorio che è patrimonio collettivo della musica pop italiana, torna protagonista della scena live con un tour indoor...