Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 12 ore fa S. Contardo Ferrini

Date rapide

Oggi: 20 ottobre

Ieri: 19 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

San Francesco d'Assisi Patrono d'ItaliaDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaUna lunga sequenza di attentati

Acquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneRistorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGeljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera AmalfitanaLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

Una lunga sequenza di attentati

Scritto da (admin), giovedì 29 novembre 2007 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 29 novembre 2007 00:00:00

L'estate calda degli attentati in città era stata catalogata come opera di un pregiudicato affetto da problemi psichiatrici, Vincenzo Pucci, acciuffato mentre appiccava il fuoco agli ombrelloni della tavola calda di via Mazzini. Consegnato alla giustizia, gli incendi sono, però, tornati. Sulla scorta degli ultimi eventi, anche gli attentati dell'estate scorsa potrebbero essere, quindi, riletti sotto una luce diversa. Gli autori potrebbero essere gli stessi e semmai, dopo una pausa, potrebbero essere tornati a colpire.

Una lunga striscia di fuoco e l'alone del mistero ha avvolto la città a luglio. Giovedì 5 luglio, nella notte, il primo attentato dinamitardo ai danni di "Cine & Città", il negozio di videonoleggio in via XXV Luglio di proprietà di Antonio Fiorillo. Gli attentatori posizionano l'ordigno nel gabbiotto per il self service, la deflagrazione distrugge il magazzino e provoca ingenti danni al negozio confinante ed all'appartamento al primo piano della palazzina. Dopo due giorni, nella notte tra venerdì e sabato, ignoti versano del liquido infiammabile sulla porta di ingresso dell'agenzia di pompe funebri a Corso Mazzini, di fronte all'ingresso dello stadio comunale "Simonetta Lamberti". Il rogo danneggia il negozio, risparmiando l'interno del magazzino e le casse custodite.

Passano 48 ore e la mano incendiaria torna a colpire, questa volta in via Biblioteca Avallone: nella notte ignoti lanciano una molotov contro la saracinesca del negozio di casalinghi "Emporio 2004", danneggiando la vetrina e risparmiando per fortuna la merce. Poi ad andare in fiamme sono stati gli ombrelloni del ristorante tavola calda "Takis". Alla fine di giugno anche la Costiera Amalfitana è stato teatro di attentati incendiari: un rogo allo stabilimento balneare tra Cetara e Maiori venne catalogato come un incendio doloso, provocato con ogni probabilità da ditte concorrenti. Anche questo episodio, come quelli cavesi, è al momento ancora avvolto dal giallo.

Una pausa di alcuni mesi, poi nelle settimane scorse le fiamme sono tornate. Ancora incendi a distanza di pochi giorni, ancora mistero. Il primo rogo risale alla settimana scorsa, quando ignoti hanno appiccato il fuoco all'autoambulanza della Croce Verde. L'associazione, presieduta da Dario Pellegrino, era già finita vittima di un attentato intimidatorio. Prima dell'incendio, infatti, l'auto della mamma del presidente fu trovata danneggiata, con tutte e quattro le gomme forate. Il sabato successivo i Vigili del Fuoco sono costretti ad intervenire per l'incendio di alcuni cassonetti dei rifiuti, a pochi passi dalla villa comunale di via Crispi. Siamo a domenica scorsa, quando ignoti bruciano un motorino all'interno di un portone in via Cuomo. Le fiamme danneggiano la merceria "Da Nunziatina". Per gli inquirenti si tratta di un incendio doloso, anche se il movente sembra ancora avvolto nel mistero. I proprietari della merceria sono pronti a scommettere che si è trattato di un caso: gli attentatori non volevano colpire il loro negozio. Nella notte tra martedì e mercoledì la mano incendiaria è tornata. Questa volta per colpire ha usato il tritolo.

rank:

Cronaca

Provocò sparatoria a Cava de' Tirreni: Criscuolo chiede al giudice di patteggiare

Luca Criscuolo, il 27enne nocerino che alla fine dello scorso maggio terrorizzò l'agro nocerino - Cava, Pagani, Sarno e Nocera Inferiore - armato della sua pistola, una Glock 9×21, ha chiesto di accedere alla pena concordata con la formula del patteggiamento. Incensurato e affetto da disturbi psichici,...

Cava, gare di moto e spaccio in via Sorrentino: Del Vecchio garantisce maggiori controlli

Qualche giorno fa 23 cittadini cavesi, tutti residenti nei dintorni di via Andrea Sorrentino, avevano denunciato delle gare notturne di moto, musica ad altissimo volume, alcool e consumo di stupefacenti nella loro zona (clicca qui per approfondire). Sempre più esasperati da questa situazione, nei giorni...

Aggrediti tifosi del Matera diretti a Cava de' Tirreni: tre denunce

Tanta paura ieri sera sul raccordo Potenza-Sicignano: tre tifosi del Potenza, infatti, sono stati denunciati dalla Polizia come responsabili di un raid contro un pulmino che stava trasportando nove sostenitori del Matera a Cava dei Tirreni dove la loro squadra era impegnata contro la Cavese (match vinto...

Paura a Cava de' Tirreni: cede cornicione della Mediateca

Cedimento alla Mediateca di Cava de' Tirreni. Giovedì sera, poco dopo le 21, un cornicione è finito nella piccola traversa Parisi dove ci sono già da ben dieci anni una serie di transenne per delimitare l'area a rischio. Come riporta "Il Mattino" oggi in edicola l'episodio non ha provocato feriti. Un...

Cava de' Tirreni, gare di moto e spaccio a via Sorrentino: residenti esasperati

Gare notturne di moto, musica ad altissimo volume, alcool e consumo di stupefacenti si verificherebbero tutti i giorni, dalle 18 alle 3 di notte a Cava de' Tirreni, più precisamente in via Andrea Sorrentino. Questo è quanto denunciano 23 residenti della zona, sempre più esasperati da questa situazione,...