Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 18 ore fa S. Massimiliano K.

Date rapide

Oggi: 14 agosto

Ieri: 13 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Varietà: l'edizione 2018 del Gusta Minori in Costa d'Amalfi - Arte e Sapori di un territorio unico Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaTroppi psicofarmaci grave un bambino

La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giorno D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

Troppi psicofarmaci, grave un bambino

Scritto da Il Mattino (admin), martedì 29 gennaio 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 29 gennaio 2002 00:00:00

In prognosi riservata dopo l'ingestione di psicofarmaci in dose non terapeutica. Ha solo dieci anni. Una storia di violenza sessuale alle spalle. Una vita, da allora, altalenante tra ospedali, psicoterapeuti, centri di salute mentale e psicanalisti infantili. Il ragazzo, la cui identità è celata per ovvi motivi, e che noi chiameremo Francesco, è arrivato ieri mattina al Pronto Soccorso dell'Umberto I di Nocera Inferiore (nella foto in alto). Una corsa da Cava, dove abita la famiglia, per salvargli la vita. L'intossicazione da farmaci, diagnosticata dai sanitari della divisione di prima assistenza, ha spaventato i medici. Era troppo giovane. All'Umberto I, tra l'altro, non esiste una rianimazione pediatrica. Dopo solo alcuni minuti, i sanitari del Pronto Soccorso hanno deciso il trasferimento immediato di Francesco al centro antiveleno del Cardarelli di Napoli (nella foto al centro). Francesco è ancora lì ricoverato, in prognosi riservata. I medici, però, sono ottimisti sulla ripresa completa del ragazzino.

La verità

A Nocera, inizialmente, s'era pensato ad un errore nell'ingestione dei farmaci. I genitori, ad un certo punto, hanno dovuto spiegare perché un bimbo di soli dieci anni fa già uso di psicofarmaci. «Li prende da tempo, ormai», ha spiegato tra le lacrime la mamma. Il tutto ha avuto inizio quando il bambino ha subito una violenza sessuale. Da allora la sua mente è offuscata da farmaci per il sistema nervoso che tentano di tenere Francesco calmo e lontano dai ricordi. Allontanare da lui anche le mille paure che la tragedia subita gli ha acceso nella testa. Solo un bimbo, eppure un bimbo con problemi più grandi di lui. Problemi che non sa affrontare e che non riesce a superare. Troppo piccolo. Troppo piccolo per la tragedia che lo ha colpito. Troppo esile quel corpo per avere superato una violenza carnale. Troppo squallido chi riesce a provare piacere nel toccare un bambino. Un bambino, Francesco, che non riesce a venirne fuori. Forse quei farmaci non li ha presi per errore. Questo il sospetto atroce che va prendendo forma nella mente dei genitori. Forse Francesco voleva mettere fine alla sua vita, a quella vita che gli sta troppo stretta, ultimamente. Una vita che non è più tale. I bambini di dieci anni corrono in bicicletta, giocano con Dragon Bool, passano il tempo navigando in internet, qualcuno legge Harry Potter. Insomma, una vita normale, condotta nella gioia assoluta. In questo periodo, poi, i bambini stanno decidendo quale maschera indossare per il prossimo Carnevale. Francesco non è più tra questi. Francesco non vuole mascherarsi per il Carnevale. Non vuole giocare, né guardare la televisione, né andare in bicicletta. Il libro di Potter la mamma lo ha comprato, ma è rimasto lì, sullo scaffale di casa. Francesco non lo ha nemmeno guardato. Trascorre gran parte delle sue giornate, come ha raccontato un familiare, seduto, con lo sguardo perso nel vuoto. Una vita distrutta, insomma, quella di un bambino che poteva essere normale e che, per colpa di un adulto, è finita qualche mese fa. Un adulto, una persona che dovrebbe essere, e che magari per i suoi figli lo è, una persona da imitare e che, invece, vive, ormai da mesi, negli incubi di Francesco, tutte le notti.

I brutti ricordi

Nonostante i farmaci che il bambino prende, quotidianamente, la memoria torna, ogni tanto, a giocargli brutti scherzi. Il ricordo affiora. A quel punto è follia. Forse, secondo il parere di un parente, è stato proprio in un momento di ricordo folle che Francesco potrebbe avere afferrato la confezione di farmaci solo per spegnere il ricordo. Forse ha ingerito qualche compressa in più perché voleva fermare la mente e allontanare i ricordi. Ha ecceduto, però, nel tentativo di volere bloccare tutto. Ora sta lottando tra la vita e la morte.

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Furti a Cava: ciclomotori e garage nel mirino dei ladri

Sembra inarrestabile l'ondata di furti che sta mettendo sotto scacco la quiete di Cava de' Tirreni. Dopo abitazioni vengono presi di mira anche garage e ciclomotori, come testimoniano i vari episodi che si sono verificati nella serata di mercoledì, 8 agosto. Come riporta "La Città di Salerno", gli episodi...

Cava, consigliere Narbone sui social: «Basta atti vandalici che ledono l'intera collettività»

Dopo alcune settimane di pace, Cava de' Tirreni è di nuovo protagonista di atti vandalici, in particolare nella frazione di Passiano. A lanciare l'allarme il consigliere comunale Luca Narbone, il quale ha voluto sensibilizzare ragazzi e genitori con un lungo messaggio pubblicato sui social. «Premetto...

Cava, deteneva armi e munizioni: denunciato 59enne

Nel corso di specifici controlli amministrativi al fine di verificare la tenuta delle armi regolarmente detenute e registrate a Cava de' Tirreni e zone limitrofe, nel pomeriggio dell'8 agosto scorso, personale della Polizia di Stato appartenente al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de' Tirreni...

Cava de' Tirreni: topi d'appartamento in azione a Sant'Anna

La frazione di Sant'Anna di Cava de' Tirreni ancora nel mirino dei topi di appartamento. Tre tentativi di furto in casa si sono consumati nella giornata di domenica in via Vitale. Due sono stati sventati, uno, invece, è andato a segno. Secondo la ricostruzione dei fatti riferita dai testimoni alle Forze...

Incendi di sterpaglie a Cava: aria irrespirabile e cittadini chiusi in casa

Sempre più segnalazioni di incendi di sterpaglie a Cava de' Tirreni, principalmente nelle frazioni di Santa Lucia, Sant'Anna, Contrapone e San Martino. In alcuni casi, come riporta "La Città di Salerno", l'acre odore degli incendi arriva addirittura al centro città. Moltissime le lamentele dei residenti...