Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 31 minuti fa S. Arsenio diacono

Date rapide

Oggi: 19 luglio

Ieri: 18 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniCronacaTragedia a Santa Lucia 21enne travolto ed ucciso da un treno

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

Tragedia a Santa Lucia, 21enne travolto ed ucciso da un treno

Scritto da (admin), mercoledì 4 novembre 2015 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 4 novembre 2015 00:00:00

Tragedia in città nel tardo pomeriggio di ieri al passaggio a livello di via Giuseppe Vitale, nella frazione di Santa Lucia. Il 21enne Giovanni Lamberti, mentre attraversava i binari nonostante le sbarre fossero chiuse, è stato travolto da un treno in transito. Nulla da fare per il ragazzo, che, immediatamente soccorso, è morto durante il trasporto d’urgenza in ambulanza all’Ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore.

Una distrazione alla base del tragico incidente e che si è rivelata fatale per il 21enne, che, a quanto pare, ha attraversato i binari mentre era al cellulare. Stando ad una prima dinamica dell’accaduto, verificatosi intorno alle ore 18, Giovanni Lamberti avrebbe in prima battuta atteso il transito di un primo convoglio, non notando però che sull’altro binario stava arrivando un secondo treno. Il ragazzo, dunque, ha deciso di attraversare nonostante le sbarre fossero ancora abbassate ed è stato, quindi, travolto dalla carrozza che procedeva in direzione di Salerno. Immediato l’intervento dei sanitari della Croce Bianca del 118 e dell’Autorità Giudiziaria (Polizia di Stato, Vigili Urbani e Polizia Ferroviaria), allertati dai numerosi autisti testimoni della tragedia che a quell’ora attendevano fermi in via Vitale che il passaggio fosse di nuovo transitabile.

Le condizioni del ragazzo sono apparse subito disperate: l’impatto al suolo che ha fatto seguito al travolgimento - scaraventando Giovanni Lamberti qualche metro più avanti - ha causato al giovane contusioni gravi ed abbondante perdita di sangue. I soccorsi hanno fatto il possibile, provvedendo immediatamente al trasporto in ambulanza all’Umberto I di Nocera Inferiore, ma non c’è stato nulla da fare e Giovanni è morto durante il tragitto prima ancora di giungere al Pronto Soccorso del nosocomio nocerino.

Inevitabili nel frattempo i blocchi alla viabilità sia ferroviaria che stradale per permettere alle autorità di effettuare i rilievi del caso e risalire all’esatta dinamica dell’incidente. A partire dalle 18 la circolazione ferroviaria fra Nocera Inferiore e Cava de’ Tirreni (linea Napoli-Nocera Inferiore-Salerno, via Cava de’ Tirreni) è stata sospesa da Ferrovie dello Stato e ripristinata intorno alle 19.15, quando le autorità hanno lasciato il luogo dell’accaduto e liberato il transito al passaggio delle auto.

La notizia del tragico incidente ha fatto immediatamente il giro della città, lasciando i cittadini nello sconforto per la sorte capitata a Giovanni Lamberti. Il ragazzo - studente all’Università degli Studi di Salerno - era infatti molto conosciuto, soprattutto in zona, ed in poche ore la sua bacheca Facebook si è affollata di messaggi di cordoglio e saluti di amici rivolti alla famiglia ed ai suoi cari. La tragedia ha, inoltre, riaperto l’annoso dibattito sulla presunta pericolosità del passaggio a livello automatico di via Giuseppe Vitale, nella frazione di Santa Lucia. Negli anni, infatti, diversi gli episodi di funzionamento alterato delle sbarre, nonostante il monitoraggio continuo di Trenitalia, anche se stavolta le cause dell’incidente non sono da rintracciare in un malfunzionamento.

Annalaura Ferrara e Giuseppe Ferrara

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Sal De Riso, battaglia legale col fratello a tutela del marchio registrato

Se il noto pizzaiolo napoletano Gino Sorbillo ha vinto la sfida del marchio "Sorbillo" dalla sezione imprese del Tribunale di Napoli, che gli ha dato ragione riconoscendogli il diritto a utilizzare il marchio Sorbillo - al di là del fatto che sia il cognome in comune con un parente -, Salvatore De Riso,...

Aggredì ispettore ambientale: condannato giovane cavese

di Livio Trapanese Condannato giovane pregiudicato cavese per aver aggredito, minacciato, profferite frasi con minacce di morte e cagionate lesioni ad un Ispettore Ambientale nel novembre 2017. Nell'autunno dello scorso anno, un Ispettore Ambientale, unitamente ad altro collega, nell'apprestarsi ad intraprendere...

Scassinava distributori automatici delle scuole: quattro anni a 40enne cavese

E' stato condannato a 4 anni di carcere Antonio Vincolo, il 40enne cavese noto come il "ladro seriale di merendine". L'uomo è passato agli onori della cronaca per aver scassinato i distributori automatici di merendine dell'Istituto superiore Filangieri in tre occasioni: 26 e 28 ottobre e 5 luglio 2017....

Omicidio Maiorano: celebrata l'udienza preliminare

di Patrizia Reso Ieri mattina, presso il Tribunale di Nocera Inferiore si è svolta l'udienza preliminare che vede imputato per omicidio Salvatore Siani. Il collegio difensore dell'imputato, avvocati Agostino De Caro e Pierluigi Spadafora, ha presentato richiesta di rito abbreviato "nell'interesse" dell'imputato....

Omicidio Maiorano: udienza rinviata al 23 luglio

È stata rinviata al 23 luglio la prima udienza del processo a carico di Salvatore Siani, il barbiere 48enne di Cava de' Tirreni che lo scorso 22 gennaio uccise, al culmine di un violento litigio, sua moglie, Nunzia Maiorano. Siani è accusato di omicidio volontario premeditato e le prove contro di lui...