Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 43 minuti fa S. Quinto martire

Date rapide

Oggi: 18 dicembre

Ieri: 17 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Petrillo Abbigliamento augura Buona Natale a tutti i lettori de Il Portico e de Il Vescovado e vi aspetta a Contursi Terme con le sue migliori offerte di Natale Il Sottocosto di Natale da Euronics a Maiori e Positano alla Bottega di Capone

Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi La pasticceria Pansa augura le più dolci festività 2017 a tutti voi e ricorda che sul nuovo portale pasticceriapansa.it è possibile acquistare i dolci più buoni delle feste Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniCronacaTraffico di rifiuti "La Doria" arresti e sequestri anche a Cava

La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Cronaca

Traffico di rifiuti "La Doria", arresti e sequestri anche a Cava

Scritto da La Redazione (admin), martedì 25 gennaio 2011 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 25 gennaio 2011 00:00:00

9 persone arrestate, 11 indagate, sequestrati un laboratorio di analisi, 2 impianti di recupero dei rifiuti speciali e 58 veicoli. E’ il bilancio dell’operazione condotta dai Carabinieri del Noe (Nucleo operativo ecologico) di Salerno a carico dell’azienda conserviera “La Doria spa” di Angri, con stabilimenti anche a Sarno e Fisciano.

Smaltimento illecito dei rifiuti prodotti durante la lavorazione del pomodoro grazie a false certificazioni di un “compiacente” laboratorio di analisi ed alla “disponibilità” di autotrasportatori ed aziende d’intermediazione. E’ questo il teorema accusatorio elaborato dalla Procura di Napoli - Sezione reati ambientali, ed in particolare dal procuratore capo Giovandomenico Lepore, che ha portato all’arresto ieri di 9 persone, tra le quali il direttore generale dell’azienda conserviera, Andrea Ferraioli. Indagato a piede libero invece Antonio Ferraioli, legale rappresentante della Doria.

Secondo l’accusa, nel periodo compreso tra il luglio 2008 e l’ottobre 2009, nell’ambito delle campagne di trasformazione del pomodoro eseguite dalla Doria nei suoi tre stabilimenti di Angri, Sarno e Fisciano, era stata messa in piedi un’attività organizzata per il traffico illecito dei rifiuti. In particolare, ingenti quantitativi di rifiuti speciali non pericolosi, vale a dire “fanghi prodotti da operazioni di lavaggio, pulizia, sbucciatura, centrifugazione e separazione di componenti”, sarebbero stati raccolti e trasportati presso impianti non idonei.

Il tutto - sempre secondo la Procura - grazie a falsi certificati di analisi redatti dal laboratorio “Geisa”, sito in via S. Leonardo a Salerno, che avrebbe provveduto a certificare una classificazione diversa del tipo di rifiuti, consentendo così alla Doria di smaltire i rifiuti in maniera molto più economica, portandoli nei siti ora sotto sequestro e non in appositi impianti di compostaggio, dove invece sarebbero dovuti finire in base a quanto emerso dalle analisi eseguite dall’Arpac.

Pesanti i provvedimenti adottati dal Gip del Tribunale di Napoli, che ha disposto il sequestro del laboratorio di analisi “Geisa” di Salerno, dell’impianto di rifiuti speciali in via Cimitero a Cava de’ Tirreni, condotto dalla Edil Cava, di una cava a Cerignola, in provincia di Foggia, e di 58 veicoli tra motrici, trattori stradali e rimorchi appartenenti a 4 aziende di trasporti, rispettivamente di Sant’Egidio del Monte Albino, Castelvolturno, Casapesenna e San Marcellino.

Applicata poi la misura cautelare della custodia in carcere nei confronti di 9 persone, 2 delle quali cavesi: Giuseppe Milito, 46 anni, legale rappresentante e gestore della Edil Cava srl, e Susanna Cuomo, 41 anni, procuratore dello stabilimento Doria di Fisciano, con delega per il rispetto della normativa in materia di smaltimento dei rifiuti. In carcere sono finiti anche il 56enne Andrea Ferraioli di Angri, amministratore delegato della Doria spa, il 58enne Giuseppe Dinisi di Cerignola, il 60enne Giuseppe Cuomo di Caserta, il 57enne Sergio Amato di Napoli, il 53enne Gaetano Di Dio di Mercogliano, il 46enne Giovanni D’Ambrosio di Baronissi ed il 44enne Luigi Sorrentino di Salerno. Tutti gli arrestati sono stati condotti presso la Casa circondariale di Poggioreale, in attesa degli interrogatori di garanzia.

Risultano, inoltre, indagate a piede libero altre 11 persone: il 56enne Antonio Ferraioli, amministratore delegato della Doria, il 44enne Carmine Calvanese, il 39enne Michele Staiano, il 42enne Paolo Fontana, la 25enne Antonietta Orefice, il 71enne Luciano Ventrone, il 38enne Luigi Ucciero, il 45enne Andrea Ruotolo, il 52enne Paolo Esposito, il 51enne Andrea De Simone ed il 38enne Nicola Costanzo.

La difesa della Doria: «Abbiamo sempre rispettato la legge»

«Nessun illecito è stato commesso e sarà presto dimostrato nelle sedi giudiziarie», recita un comunicato diffuso dall’azienda conserviera “La Doria”, la cui linea difensiva è prevalentemente affidata ad una perizia giurata, già depositata al Tribunale di Nocera Inferiore, nella quale si descrivono le procedure adottate per il tipo di rifiuto da smaltire.

«Certa di aver operato secondo i principi di buona fede, di rispetto della normativa vigente e di tutela ambientale - continua il comunicato - la Doria ripone la massima fiducia nell’operato della magistratura e confida in una rapida conclusione della vicenda con l’archiviazione, ma non può fare a meno di stigmatizzare l’enorme sproporzione tra i provvedimenti adottati oggi e l’ipotesi di reato contestato. L’azienda ha presentato attraverso i suoi legali immediata richiesta di riesame al tribunale del Riesame di Napoli, con la motivazione della mancanza dei presupposti alla base della misura cautelare. La società esprime inoltre solidarietà e piena fiducia nell’operato dei dirigenti interessati dal provvedimento restrittivo. La Doria è da sempre portatrice dei valori di integrità e correttezza nell’operato industriale, prioritariamente nell’interesse dei consumatori, dei cittadini e degli azionisti, secondo l’impegno sancito nel proprio Codice Etico».

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Cava de' Tirreni, volantino shock minaccia avvelenamento ai cani

«Gentilissimi signori vi consiglio vivamente di portare il cane a cagare sotto casa vostra. Dato che mi sono davvero incattivito potrei mettere tante polpettine con lassativo nelle aiuole oppure seguirvi e spalmare gli escrementi sulle vostre porte, nelle toppe, sulle vostre auto e soprattutto sulle...

Cava de' Tirreni: forati pneumatici alle ambulanze di "Mani Amiche"

Tornano gli atti vandalici a Cava de' Tirreni. Nel tardo pomeriggio di venerdì scorso, 15 dicembre, ignoti hanno forato gli pneumatici di due ambulanze dell'associazione "Mani Amiche", presso la sede di corso di Giuseppe Mazzini. Nata nel 1992 dall'idea di alcuni cavesi, l'associazione va incontro alle...

Bombe carta a Cava, deputato Cirielli: «Serve risposta dello Stato»

Cresce la preoccupazione dopo gli episodi delle due bombe carte fatte esplodere nell'arco di ventiquattrore a Cava de' Tirreni. Dopo le parole del sindaco Vincenzo Servalli (clicca qui), oggi è intervenuto anche Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli di Italia: «A Cava de' Tirreni e nell'intera provincia...

Bombe carta a Cava: interviene il sindaco Servalli

Due bombe carta sono state fatte esplodere nell'arco di ventiquattrore a Cava de' Tirreni. La scorsa notte, verso l'una, un ordigno artigianale ha provocato danni nell'androne di uno stabile di via Veneto Nella notte tra mercoledì e giovedì, invece, una bomba carta è esplosa poco dopo le tre in un negozio...

Vento forte a Cava: cade un albero nella frazione di Santa Lucia

Il forte vento che sta sferzando Cava de' Tirreni in queste ore ha provocato i primi danni. Questa notte, infatti, un albero si è abbattuto nella frazione di Santa Lucia, nei pressi del passaggio a livello situato su via Giuseppe Vitale. Stando alle prime informazioni, l'albero non avrebbe causato danni...