Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Luca evangelista

Date rapide

Oggi: 18 ottobre

Ieri: 17 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

San Francesco d'Assisi Patrono d'ItaliaDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaStatale 18, la strada della morte

Acquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneRistorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGeljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera AmalfitanaLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

Statale 18, la strada della morte

Scritto da (admin), lunedì 17 ottobre 2005 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 17 ottobre 2005 00:00:00

La Statale 18 sempre più strada killer. Il tratto da Camerelle a Vietri è disseminato di croci. Su quell'asfalto hanno perso la vita tanti giovani. Lunga la lista di incidenti mortali che hanno interessato la cronaca in questi ultimi anni. Camerelle, S. Giuseppe al Pozzo, il tratto che dal ponte Principe di Savoia va a Molina, sono stati teatro di tremende tragedie. Un percorso di dolore, con i drammi di Molina del 2004, di ponte Surdolo, fino a quello della notte tra mercoledì e giovedì, in cui hanno perso la vita le due studentesse di Sarno. Se a tutto ciò si aggiungono i numerosi incidenti più o meno gravi, l'inquinamento atmosferico ed acustico, il traffico intenso, ci si rende conto della pericolosità di una strada che, tra l'altro, attraversa centri abitati. «Già all'inizio del mio insediamento - afferma l'ex sindaco Alfredo Messina - sollevai il problema sulla pericolosità della Statale 18 e diedi l'avvio non solo per riorganizzare il lavoro per la costruzione del sottovia veicolare, che una volta realizzato dovrebbe salvaguardare il centro storico della città, ma avviai una serie di incontri per la liberalizzazione del tratto autostradale Nocera-Salerno, riprendendo il discorso già avviato da Abbro e proseguito da altre Amministrazioni». Purtroppo, il cammino è stato sempre irto di difficoltà burocratiche ed economiche. A nulla sono valsi gli interventi degli onorevoli Annunziata e Cirielli, degli assessori Napoli e Salsano, di Alfonso Senatore e del sindaco di Vietri. Il manto stradale non è sicuro ed il traffico è sempre intenso. In alcune ore del giorno da Vietri a Nocera è una lunga striscia di auto. «Il percorso stradale - afferma uno dei tanti pendolari - è un vero inferno. I mezzi della Sita e del Cstp sono costretti a marciare come lumache, con notevole danno per chi deve raggiungere il posto di lavoro». È necessario che la Regione, la Provincia ed i Comuni della fascia tra Nocera e Salerno sollevino il problema in tutta la sua gravità e si sforzino di adottare misure forti. Il traforo Cava-Tramonti per raggiungere la Costiera, il raccordo tra l'autostrada Caserta-Roma e Cava diventano opere strutturali da privilegiare. «A tutte queste opere - ribadisce Raffaele Fiorillo, ex sindaco della città - indubbiamente importanti, occorre aggiungere la realizzazione della Metropolitana». «Speriamo che questi appelli - conclude Carmine Salsano - non siano solo dettati dallo choc per la tragedia di questi giorni, ma diventino una battaglia da portare avanti per le nostre comunità».
Minuto di silenzio a scuola per Anna e Piera
«Ricordiamole com'erano, belle e solari, ma con due ali in più». Lacrime nei corridoi del Liceo Classico "Tito Lucrezio Caro" e del Liceo Scientifico "Galilei" di Sarno. Le hanno ricordate così, ritornando a scuola, gli studenti e gli amici di Anna Musco e Piera Grazia De Blasio, travolte ed uccise sulla Statale 18 a Cava de'Tirreni, all'uscita della discoteca "Officina 249". Il loro impegno nel sociale con i boy scout e la loro fede erano noti a tutti. «Avevano dedicato le loro giovani vite all'impegno ed al volontariato - racconta padre Maurizio Albano, che ha celebrato con don Antonio Mancuso la cerimonia funebre - Anna e Piera avevano sempre una parola dolce e di conforto per tutti». Ed i loro compagni di scuola le hanno voluto ricordare con il silenzio. Si sono abbracciati ed hanno pianto, in silenzio. Nei corridoi della scuola si respirava un'aria solenne, di grande tristezza e commozione. Nessuno ha voluto restare a casa. Tutti, alunni e docenti, hanno voluto ricordare con una silenziosa presenza il loro esempio civile e sociale. Anna, di recente, aveva confidato a tutti la paura di viaggiare per il timore di attentati terroristici. Per questo aveva rinunciato al viaggio a Colonia in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù con Papa Benedetto XVI. Nessuno avrebbe mai immaginato che la sua vita e quella di Piera sarebbero state spezzate da un incidente così tragico. Le due studentesse scomparse sono state ricordate anche al campo sportivo "Squitieri", in occasione della gara di Prima Categoria tra Intercampania e Nocera Superiore. Prima dell'inizio della partita è stato osservato un minuto di silenzio e la squadra di casa ha giocato con il lutto al braccio. Al centro del terreno di gioco un fascio di fiori con la scritta "Vivrete per sempre nei nostri cuori".

rank:

Cronaca

Aggrediti tifosi del Matera diretti a Cava de' Tirreni: tre denunce

Tanta paura ieri sera sul raccordo Potenza-Sicignano: tre tifosi del Potenza, infatti, sono stati denunciati dalla Polizia come responsabili di un raid contro un pulmino che stava trasportando nove sostenitori del Matera a Cava dei Tirreni dove la loro squadra era impegnata contro la Cavese (match vinto...

Paura a Cava de' Tirreni: cede cornicione della Mediateca

Cedimento alla Mediateca di Cava de' Tirreni. Giovedì sera, poco dopo le 21, un cornicione è finito nella piccola traversa Parisi dove ci sono già da ben dieci anni una serie di transenne per delimitare l'area a rischio. Come riporta "Il Mattino" oggi in edicola l'episodio non ha provocato feriti. Un...

Cava de' Tirreni, gare di moto e spaccio a via Sorrentino: residenti esasperati

Gare notturne di moto, musica ad altissimo volume, alcool e consumo di stupefacenti si verificherebbero tutti i giorni, dalle 18 alle 3 di notte a Cava de' Tirreni, più precisamente in via Andrea Sorrentino. Questo è quanto denunciano 23 residenti della zona, sempre più esasperati da questa situazione,...

Cava de' Tirreni, torna in azione la banda della truffa dello specchietto

Torna a colpire la banda dello specchietto a Cava de' Tirreni. Numerose segnalazioni stanno arrivando in questi giorni su tre uomini, a bordo di una macchina bianca, che cercano, con o senza successo, di truffare i cittadini cavesi. Il modus operandi è ampiamente noto, ma lo ripetiamo. Solitamente il...

Omicidio Maiorano: Nunzia uccisa da Salvatore per una carezza rifiutata

Uccisa dal marito per una carezza rifiutata. È questa l'ultima rivelazione sulla morte di Nunzia Maiorano, la 41enne di Cava de' Tirreni uccisa a coltellate lo scorso 22 gennaio dal marito Salvatore Siani. Questa ed altre informazioni arrivano dal gip Gustavo Danise, riportate su "La Città". «Siani possedeva...