Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. Ignazio d'Antiochia

Date rapide

Oggi: 17 ottobre

Ieri: 16 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

San Francesco d'Assisi Patrono d'ItaliaDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronaca"Speriamo sia la fine dell'incubo"

Acquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneRistorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGeljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera AmalfitanaLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

"Speriamo sia la fine dell'incubo"

Scritto da (admin), giovedì 7 febbraio 2008 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 7 febbraio 2008 00:00:00

Sorpresa, soddisfazione per l'operato della Polizia, ma soprattutto la speranza di poter riprendere a lavorare con tranquillità, perché se finisci vittima degli estorsori resti bollato a vita e diventa difficile persino trovare un locale da prendere in affitto. Sono questi i commenti delle vittime, i titolari delle tre attività commerciali finite nel mirino degli altri due complici della presunta banda di attentatori, da poche ore rinchiusi al carcere di Fuorni: «Non sapevo nulla di questi nuovi arresti - ha spiegato Alessandro Marzano, titolare dell'Agenzia di Onoranze Funebri "La Metelliana" - Apprendo comunque questa notizia con grande soddisfazione, in verità già da tempo avevamo avuto prova del buon operato della Polizia. Gli arresti di oggi ci danno maggiore tranquillità. Speriamo che l'indagine volga subito al termine, facendo maggiore chiarezza e smascherando i mandanti». Nonostante i mesi trascorsi e l'arresto dei presunti esecutori, restano ancora tanti interrogativi. «Come abbiamo ripetuto più volte, non abbiamo mai ricevuto alcuna richiesta - continua il sig. Marzano - né prima, né dopo e neppure in questi ultimi giorni. In città si è voluto seminare terrore».

Soddisfazione, dunque, per i nuovi arresti, ma ancora tante ombre, e non solo per la mancata (per ora) scoperta dei mandanti, quanto piuttosto per i forti danni all'immagine che questi episodi hanno causato alle stesse vittime. «Non sono a conoscenza di questi arresti», ha precisato Antonio Fiorillo, titolare della videoteca "Cine & Città". L'incendio del 5 luglio scorso (il prima della lunga lista di attentati) provocò la distruzione del negozio e danni ingenti al colorificio ed al primo piano della palazzina di via XXV Luglio. Da quella data la videoteca "Cine & Città" non ha più riaperto. «Speriamo che questa operazione della Polizia contribuisca a ricreare un clima di serenità in città e, soprattutto, consenta ai commercianti di poter lavorare con tranquillità».

Sembra un paradosso, ma a detta delle stesse vittime, aver subito un attentato diventa un "precedente" scomodo. Per molti, infatti, non è stato più possibile riprendere la propria attività. «Chi ha subito un attentato difficilmente trova locali da poter prendere in affitto - dicono i commercianti della zona dove si sono registrati gli attentati - forse perché vengono visti come dei bersagli facilmente attaccabili e, dunque, attività a rischio». Analoghe reazioni anche da parte degli altri commercianti finiti vittime di attentati dopo la cosiddetta pausa estiva, come per i titolari del negozio di articoli casalinghi "Emporio 2004". Dal mese di luglio l'attività ha ripreso. L'incendio, infatti, aveva danneggiato solo parte della porta di ingresso. Anche in questo caso per la famiglia della proprietaria, Barbara Ventre, nessuna richiesta di estorsione. Oggi finalmente hanno scoperto il volto dei loro attentatori.

Il plauso del questore Roca...
Il questore Vincenzo Roca ha rivolto il più vivo apprezzamento ai dirigenti ed al personale della Squadra Mobile e del Commissariato di Cava de'Tirreni, sottolineando la tempestività dell'attività d'indagine che ha portato all'individuazione ed all'arresto del gruppo criminale, evitando la sua radicazione sul territorio e la reiterazione dell'attività incendiaria, prevenendo, inoltre, l'affermazione di un preoccupante clima intimidatorio, che avrebbe favorito la soggezione delle vittime alle richieste estorsive.

...e del sindaco Gravagnuolo
In merito agli arresti effettuati dagli Agenti della Squadra Mobile - Sezione Criminalità Organizzata di Salerno e dal Commissariato di P.S. di Cava de'Tirreni, il Sindaco di Cava, Luigi Gravagnuolo, afferma:
«Esprimo vivo apprezzamento per l'attività investigativa che ha portato all'arresto di altre due persone che si aggiungono alle tre della scorsa settimana, con l'accusa di essere i responsabili degli attentati incendiari di cui è stata vittima la nostra città negli ultimi mesi. Questa operazione costituisce un'ulteriore conferma delle rassicurazioni che mi sono sempre sentito di poter dare alla città, che, da oggi, può respirare liberamente e soprattutto sentire che davvero Cava è sotto controllo da parte delle Forze dell'Ordine. Le indagini condotte hanno consentito di portare all'arresto dei probabili esecutori materiali degli attentati, sebbene auspico che a breve ci sia uno stretto giro di vite sui mandanti. Sento il dovere di ringraziare la Polizia di Stato, ed in particolare il Vicequestore Pietro Caserta, che ha condotto con intelligenza le indagini. Confido che la magistratura voglia continuare ad assicurare grande attenzione alla città di Cava, in un clima di rafforzata fiducia nelle Forze dell'Ordine».

rank:

Cronaca

Paura a Cava de' Tirreni: cede cornicione della Mediateca

Cedimento alla Mediateca di Cava de' Tirreni. Giovedì sera, poco dopo le 21, un cornicione è finito nella piccola traversa Parisi dove ci sono già da ben dieci anni una serie di transenne per delimitare l'area a rischio. Come riporta "Il Mattino" oggi in edicola l'episodio non ha provocato feriti. Un...

Cava de' Tirreni, gare di moto e spaccio a via Sorrentino: residenti esasperati

Gare notturne di moto, musica ad altissimo volume, alcool e consumo di stupefacenti si verificherebbero tutti i giorni, dalle 18 alle 3 di notte a Cava de' Tirreni, più precisamente in via Andrea Sorrentino. Questo è quanto denunciano 23 residenti della zona, sempre più esasperati da questa situazione,...

Cava de' Tirreni, torna in azione la banda della truffa dello specchietto

Torna a colpire la banda dello specchietto a Cava de' Tirreni. Numerose segnalazioni stanno arrivando in questi giorni su tre uomini, a bordo di una macchina bianca, che cercano, con o senza successo, di truffare i cittadini cavesi. Il modus operandi è ampiamente noto, ma lo ripetiamo. Solitamente il...

Omicidio Maiorano: Nunzia uccisa da Salvatore per una carezza rifiutata

Uccisa dal marito per una carezza rifiutata. È questa l'ultima rivelazione sulla morte di Nunzia Maiorano, la 41enne di Cava de' Tirreni uccisa a coltellate lo scorso 22 gennaio dal marito Salvatore Siani. Questa ed altre informazioni arrivano dal gip Gustavo Danise, riportate su "La Città". «Siani possedeva...

Malore improvviso in strada, Cava dice addio a Biagio Ferrigno (Biagin 'o pazz)

Nel tardo pomeriggio, mentre stava camminando lungo l'arteria stradale di via Filangieri, un uomo è stato colto da infarto fulminante cadendo rovinosamente al suolo. Prontamente accorsi sul posto, i soccorritori della Croce Bianca non hanno potuto far altro che accertarne il decesso. Si tratta di Biagino...