Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 13 ore fa S. Vittorio martire

Date rapide

Oggi: 21 maggio

Ieri: 20 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniCronacaScoperta casa di appuntamenti in tre denunciati dalla Polizia

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

Scoperta casa di appuntamenti, in tre denunciati dalla Polizia

Scritto da (admin), giovedì 20 giugno 2013 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 20 giugno 2013 00:00:00

Nella serata di ieri, mercoledì 19 giugno, personale del Settore Anticrimine del Commissariato di Polizia di Stato di Cava de’ Tirreni, diretto dal Vice Questore Aggiunto dott.ssa Marzia Morricone, a seguito di attività info-investigativa, tesa a contrastare il fenomeno della prostituzione, praticata in particolare all’interno di insospettabili abitazioni, messe a disposizione da compiacenti affittuari, realizzando un vero e proprio crocevia di tale attività illecita che coinvolge prostitute provenienti anche da altri centri e province, veniva a conoscenza che presso un appartamento, trasformato in alcova, sito in quel centro cittadino, da circa due mesi, due persone ricevevano a tutte le ore numerosi uomini di tutte le età.

Pertanto, gli agenti operanti si appostavano nei pressi della suddetta abitazione al fine di verificare l’attendibilità delle informazioni ricevute. Infatti, veniva ben presto notata un’autovettura il cui conducente, giunto al primo piano dello stabile, bussava alla porta dell’appartamento, dove una donna in abiti succinti apriva la porta, facendolo entrare nell’abitazione. Poiché dai riscontri in corso appariva evidente la circostanza dell’illecita attività di prostituzione, gli operanti procedevano a suonare insistentemente alla porta, che veniva aperta dalla stessa donna (transessuale), N.C., di anni 35, residente nei paesi vesuviani, completamente nuda, la quale riferiva di essere in compagnia di un uomo al piano superiore, ovvero nella mansarda adibita a camera da letto.

Gli operanti, infatti, entrati nella citata mansarda, trovavano l’uomo notato arrivare poco prima, nudo disteso sul letto. Inoltre scorgevano sul pavimento, nei pressi del letto matrimoniale, preservativi, olio per massaggi, crema di vasellina, parrucche, abiti succinti, biancheria intima ed oggetti vari utilizzati nell’attività di prostituzione. Lo stesso appartamento era arredato, ma all’interno dei mobili non c’era abbigliamento od utensili per il vivere quotidiano e, inoltre, era privo di corrente elettrica.

Nel corso dell’identificazione del transessuale e del suo cliente, sopraggiungeva Z. P., di anni 26, residente anche lui nei paesi vesuviani, il quale riferiva di essere, unitamente a D. R. A. C. di anni 27, proveniente dalle stesse zone dell’hinterland napoletano, affittuario dell’appartamento. Pertanto, sono emerse chiare responsabilità penali a carico dei suddetti affittuari, per sfruttamento della prostituzione ed una palese condotta di favoreggiamento personale da parte del transessuale, il quale tra l’altro annovera numerosi precedenti per prostituzione, detenzione di sostanze stupefacenti e foglio di via obbligatorio dal Comune di Pompei.

I due affittuari sono stati indagati presso l’Autorità Giudiziaria per il reato di sfruttamento della prostituzione, mentre il transessuale è stato indagato per favoreggiamento personale. Sono ancora in corso accertamenti sugli appunti recuperati ed in particolare sugli elenchi di persone rinvenuti all’interno dell’alcova.

Roberto Trucillo - Addetto Stampa Questura di Salerno

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Cava de' Tirreni: auto prende fuoco in via Marconi

Brutto risveglio per i cittadini cavesi residenti in viale Marconi. Questa mattina intorno alle 7,40 un'auto parcheggiata negli stalli consentiti alle spalle dell'Hotel Victoria si è incendiata. Immediatamente sono stati allertati i Vigili del Fuoco che, prontamente, si sono recati sul posto e sono riusciti...

Omicidio Maiorano, il fratello di Nunzia a "La vita in diretta": «Vogliamo giustizia, non vendetta»

Ospite alla trasmissione "La vita in diretta", in onda su Rai Uno, Gianni Maiorano ha ripercorso i momenti salienti di quel tragico 22 gennaio, quando sua sorella, Nunzia, venne uccisa dal marito, Salvatore Siani. L'intervista si colloca il giorno dopo l'annuncio della data nella quale Siani si presenterà...

Cava de' Tirreni, omicidio Maiorano: il 12 luglio la sentenza del giudice

Salvatore Siani ha scelto il rito alternativo. Il barbiere 49enne di Cava de' Tirreni che lo scorso 22 gennaio uccise, al culmine di un violento litigio, sua moglie,Nunzia Maiorano, si presenterà dinanzi al gip Gustavo Danise il prossimo 12 luglio. Il giudice valuterà i soli elementi raccolti in fase...

Definì Gagliano “miserabile politico”, condannato Cirielli

Sono state ritenute offensive le dichiarazioni che il parlamentare Edmondo Cirielli rilasció all'indirizzo di Salvatore Gagliano (attuale Presidente della FIGC Campania) e per questo è stato condannato con le attenuanti generiche. I fatti risalgono all'aprile del 2011, quando l'onorevole Cirielli, in...

Cava de’ Tirreni, torna in carcere il boss Mario Bisogno

Torna in carcere il boss Mario Bisogno, da anni sottoposto agli arresti domiciliari per il reato di truffa aggravata ai danni dello Stato. L'uomo, infatti, era già sottoposto al regime degli arresti domiciliari da oltre dieci anni, beneficio di cui godeva, anche perché riconosciuto invalido totale e...