Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 minuti fa S. Tecla vergine martire

Date rapide

Oggi: 23 settembre

Ieri: 22 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniCronacaRifiuti "La Doria" tutti scarcerati

Cava de' Tirreni, bando per il Monastero di San Giovanni

23-24 settembre le Giornate del Patrimonio, tante le iniziative tra Salerno e Avellino con musei aperti anche di sera

San Matteo 2017: i Trombonieri Senatore di Cava conquistano i Salernitani [VIDEO]

Arrivederci estate, con l'equinozio d'autunno comincia oggi la stagione romantica

Elezioni giornalisti, seggio anche a Salerno. Lucarelli: «Attendiamo grande partecipazione»

Cava de' Tirreni: lavori case popolari fermi per mancanza di fondi, parla l'ex sindaco

Cava, il neo assessore Barbara Mauro: «Onorata e onerata per questa nomina»

Turismo e promozione. La Costiera Amalfitana presente in Giappone con Sunland per l'edizione 2017 del Tourism Expo Japan

Salerno, sbandieratori e trombonieri di Cava protagonisti alla festa di San Matteo [VIDEO]

Cava de' Tirreni, prosegue la pulizia delle caditoie

Cava de' Tirreni, 23 settembre la "Prima festa dell'Anziano"

Truffe ad anziani, Cirielli: «Bene approvazione legge»

Cava, dimissioni Iannone: «Le mie proposte non sono state ascoltate»

Da Cava de' Tirreni alla Francia: Antonio Buono concorrente di "Young Chef 2018"

Allo scrittore Giovanni Rosa il premio “Città di Cava de’ Tirreni”

'In viaggio con Francesco', su Rai Radio1 una nuova rubrica radiofonica a cura di padre Enzo Fortunato da Assisi

Cava de’ Tirreni: Barbara Mauro nuovo Assessore della Giunta Servalli

A Castel San Giorgio settima edizione del Premio giornalistico "Mimmo Castellano"

Ordine Giornalisti Campania al voto, domenica 1° ottobre seggio anche a Salerno

Enel, 22 settembre interruzione fornitura elettrica Cava de' Tirreni

Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Cronaca

Rifiuti "La Doria", tutti scarcerati

Scritto da La Redazione (admin), mercoledì 26 gennaio 2011 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 26 gennaio 2011 00:00:00

Tutte scarcerate le 9 persone che erano state arrestate nell’ambito dell’inchiesta sullo smaltimento illecito di rifiuti da parte dell’azienda conserviera “La Doria spa” di Angri, con stabilimenti anche a Sarno e Fisciano. L’operazione era stata condotta dai Carabinieri del Noe (Nucleo operativo ecologico) di Salerno, su disposizione della Procura della Repubblica di Napoli - Sezione reati ambientali.

In seguito agli interrogatori di garanzia, nel corso dei quali - spiega l’azienda in una nota stampa - «l’intera problematica inerente all’indagine giudiziaria è stata chiarita», il Gip presso il Tribunale di Napoli ha emesso il provvedimento di revoca della misura cautelare in carcere nei confronti degli arrestati, tra i quali Andrea Ferraioli di Angri, amministratore delegato della Doria spa, ed i cavesi Susanna Cuomo, procuratore dello stabilimento Doria di Fisciano, con delega per il rispetto della normativa in materia di smaltimento dei rifiuti, e Giuseppe Milito, legale rappresentante e gestore della Edil Cava srl.

Solo per Luigi Sorrentino e Giovanni D’Ambrosio, direttore e legale rappresentante del laboratorio “Geisa” di Salerno, sono stati disposti gli arresti domiciliari. Tutti gli altri destinatari del provvedimento cautelare sono tornati in libertà, in attesa degli sviluppi giudiziari della vicenda. L’unico che deve ancora essere interrogato è Giuseppe Dinisi di Cerignola, gestore della cava Ecodinisi, che al momento si trova ricoverato nel reparto di Cardiologia dell’ospedale di Foggia.

Ma ricostruiamo le accuse che avevano spinto il Gip del Tribunale di Napoli a disporre la misura cautelare in carcere per 9 persone (altre 11 risultano indagate a piede libero), oltre che il sequestro del laboratorio di analisi “Geisa” di Salerno, dell’impianto di rifiuti speciali in via Cimitero a Cava de’ Tirreni, condotto dalla Edil Cava, di una cava a Cerignola, in provincia di Foggia, e di 58 veicoli tra motrici, trattori stradali e rimorchi appartenenti a 4 aziende di trasporti.

Nel periodo compreso tra il luglio 2008 e l’ottobre 2009, nell’ambito delle campagne di trasformazione del pomodoro eseguite dalla Doria nei suoi tre stabilimenti di Angri, Sarno e Fisciano, era stata messa in piedi secondo l’accusa un’attività organizzata per il traffico illecito dei rifiuti. In particolare, ingenti quantitativi di rifiuti speciali non pericolosi, vale a dire “fanghi prodotti da operazioni di lavaggio, pulizia, sbucciatura, centrifugazione e separazione di componenti”, sarebbero stati raccolti e trasportati presso impianti non idonei. Il tutto - sempre secondo la Procura - grazie a falsi certificati di analisi redatti dal laboratorio “Geisa”, sito in via S. Leonardo a Salerno, che avrebbe provveduto a certificare una classificazione diversa del tipo di rifiuti, consentendo così alla Doria di smaltire i rifiuti in maniera molto più economica, portandoli nei siti ora sotto sequestro e non in appositi impianti di compostaggio, dove invece sarebbero dovuti finire in base a quanto emerso dalle analisi eseguite dall’Arpac.

In realtà, al termine degli interrogatori di garanzia svoltisi ieri, è risultato che la “condotta illecita”, limitata al periodo 2008-2009, sarebbe stata modificata e regolarizzata nel 2010. In particolare, l’amministratore delegato Andrea Ferraioli, assistito dall’avv. Antonio Sarno, avrebbe spiegato che i rifiuti derivanti dal lavaggio dei pomodori sarebbero stati classificati non come rifiuti organici, ma come “altrimenti non specificato” in seguito ad una serie di valutazioni e consultazioni fatte in sede aziendale con la collaborazione di esperti del settore. E ciò perché la quantità di pomodoro che finiva all’interno dei fanghi era infinitesimale rispetto ai metri cubi di terriccio che veniva scaricato a seguito del lavaggio dei pomodori. Dichiarazioni che sarebbero state confermate anche dagli altri manager ascoltati ieri.

Ha chiarito la sua posizione anche il cavese Giuseppe Milito, legale rappresentante e gestore della Edil Cava, una delle due cave dove la Doria portava i fanghi derivanti dal lavaggio del pomodoro, che durante l’interrogatorio di garanzia avrebbe sostenuto di aver inviato una lettera ai vertici dell’azienda subito dopo i primi sopralluoghi dei Carabinieri del Noe, proprio per chiedere di riversare altrove i rifiuti. Ed il rapporto con “La Doria” sarebbe infatti cessato nei primi mesi del 2009.

Adesso non resta che attendere gli ulteriori sviluppi giudiziari della vicenda. Per ora si registra, ovviamente, la grande soddisfazione per la revoca degli arresti e per il “ridimensionamento” delle accuse da parte de “La Doria spa”, che in una nota stampa «nel ribadire l’oggettiva sproporzione tra la misura cautelare adottata e la minima entità dei fatti contestati, non può che esprimere viva soddisfazione in relazione alla tempestiva revoca della misura, evidenziando come detto provvedimento confermi le posizioni che l’azienda aveva già espresso. La Doria ribadisce di aver sempre operato correttamente, conferma di riporre la massima fiducia nell’operato della magistratura e confida in una rapida conclusione della vicenda con l’archiviazione».

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Cava de' Tirreni, raffica di furti alle auto del parcheggio del Trincerone

Raffica di furti a Cava de' Tirreni, più precisamente al parcheggio del Trincerone. Secondo "Il Mattino", la zona è stata presa di mira da alcuni ladri che hanno asportato alle auto cerchioni e specchietti. A dare l'allarme sono stati gli stessi proprietari che hanno denunciato il tutto alla forze dell'ordine,...

Turris-Cavese: in arrivo 5 Daspo per i tifosi metelliani

Cinque denunce per alcuni tifosi della Cavese, responsabili di alcuni disordini durante la partita di calcio contro la Turris, disputata presso lo stadio "A. Liguori" di Torre del Greco il 10 settembre scorso. I cinque indagati, tra cui un minorenne, sono «responsabili di aver creato e cercato disordini...

Salerno: scoperta dai Carabinieri casa a luci rosse sul Lungomare

Blitz dei Carabinieri della stazione di Mercatello che hanno scoperto una casa a luci rosse al quarto piano di un appartamento sul Lungomare di Salerno. All’interno gli uomini dell’Arma hanno trovato tre avvenenti donne straniere che si prostituivano da oltre un anno. Lunga la lista dei clienti al vaglio...

Cava de' Tirreni, aggrediscono tre bambini. Due donne si danno alla fuga

Ha destato giusto scalpore e altrettanta indignazione la notizia della recente aggressione di tre bambini, all'interno del parco Falcone e Borsellino, per mano di due donne. A rivelarlo "Le Cronache", con un articolo in edicola ieri. I tre bambini stavano giocando indisturbati prima dell'arrivo delle...

Ottavio Bianchi cittadino onorario di Vietri, insorgono i tifosi della Salernitana

È stato l'allenatore più vincente della storia del Calcio Napoli. Uno scudetto, una Coppa Italia e una Coppa Uefa nell'epoca maradoniana. Ottavio Bianchi ha dato tanto alla maglia azzurra. Prima da calciatore, poi da tecnico e infine da dirigente. Sabato 16 settembre riceverà la cittadinanza onoraria...