Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Ignazio d'Antiochia

Date rapide

Oggi: 17 ottobre

Ieri: 16 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniCronacaRicambi d'auto rubati tre denunce

Servalli all’inaugurazione del micronido a Tramonti, Galdi ironizza su candidatura alle Politiche e il Sindaco nega

A Cava de’ Tirreni arriva Aperol Spritz: sabato 21 aperitivo con musica live nei bar della città

“C’eravamo tanto amati”: all’Unisa convegno sulla società italiana degli anni '70 tra cinema, musica e televisione

Cava de' Tirreni: bilancio positivo al TTG di Rimini

Locali d'Autore cerca sviluppatori e Web Designer

Piano di Zona S2: 17 ottobre incontro per il Sostegno per l’Inclusione Attiva

Il Ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli a Scala: visita alla chiesetta di Minuta e poi incontro con gli studenti

La Cavese ritorna alla vittoria contro l'Alto San Severo

Gusto, tradizione ed eleganza in uno degli alberghi di charme più esclusivi in Costiera Amalfitana

Maiori, incidente stradale a Capo d’Orso: coinvolti scooter e moto

Ministro Fedeli in Costiera Amalfitana: tappa di gusto da Sal De Riso e poi visita a Scala

Cava de' Tirreni in piazza per la campagna "Io non rischio"

A Salerno apre Wedding 2.0, un’esperienza innovativa tutta al femminile nel mondo dell’eventistica

"Puliamo il Mondo" a Cava, sindaco Servalli: «Prendiamoci cura della nostra città»

Cavese-Alto Tavoliere San Severo: i convocati di mister Bitetto

Cava de’ Tirreni: le frazioni di Alessia e Marini impegnate nella “Terza Giornata Ecologica”

Approvata in Italia la prima terapia al mondo contro la Sma

Autostrada A3: chiusura notturna sul tratto Cava de' Tirreni - Salerno

Yacht in avaria al largo di Amalfi, problemi per Berlusconi. malore a uomo scorta

Mamma gira video osè ma lo invia per sbaglio in gruppo whatsapp di scuola

Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Cronaca

Ricambi d'auto rubati, tre denunce

Scritto da (admin), mercoledì 11 gennaio 2006 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 11 gennaio 2006 00:00:00

500 batterie per auto, altrettanti radiatori, cabine di autocarri, impianti per climatizzatori, fari ed altri accessori: tutto materiale rubato e destinato al commercio dei pezzi di ricambio. Un "deposito" del valore di circa 1 miliardo delle vecchie lire è stato scoperto nella zona industriale dagli agenti della Polizia, diretti dal vice-questore Sebastiano Coppola. Le verifiche sui pezzi sequestrati hanno rivelato la provenienza: stabilimenti Fiat di Melfi e Pomigliano d'Arco. Salta fuori, così, un nuovo anello della catena che unisce la vasta organizzazione implicata nel traffico di pezzi di ricambio. Potenza-Cava: questa sarebbe la tratta seguita dai camion che trasportano pezzi rubati. Il materiale sequestrato in città era custodito in un ampio capannone, a pochi passi dagli altri stabilimenti industriali ed adibito a deposito di automezzi. Gli agenti del Commissariato, impegnati in speciali servizi disposti per contrastare il fenomeno dei furti e delle ricettazioni di auto ed autocarri, hanno fatto irruzione nel capannone, sequestrando tutto il materiale rinvenuto e denunciando per ricettazione il proprietario e due suoi dipendenti. La Polizia ritiene di avere messo le mani su un'organizzazione dedita al furto ed al riciclaggio di auto o di parti di auto in varie zone d'Italia. Gli accertamenti, in particolare l'esame del numero di matricola, hanno evidenziato che si trattava di pezzi di ricambio provenienti dagli stabilimenti Fiat di Melfi e Pomigliamo d'Arco. Stando alle prime ipotesi investigative, i pezzi giungono in città in grossi autocarri e viaggiano camuffati da mezzi per il trasporto di materiale destinato alla vendita, o più semplice al rifornimento. Ad attenderli ci sarebbero alcuni "rivenditori" che operano nel settore del ricambio auto, con a disposizione, dunque, canali privilegiati per piazzare la merce rubata. Ma non solo. Da quanto si apprende, il giro di affari sarebbe molto redditizio e vedrebbe il coinvolgimento di diversi cavesi, anche insospettabili. Tra questi, commercianti, gestori di autofficine e meccanici. Al momento le bocche restano cucite, per non compromettere le indagini attualmente in corso. Infatti, l'inchiesta prosegue e vede la collaborazione della Polizia di Cava de'Tirreni e delle Forze dell'Ordine potentine, che hanno avviato l'operazione. Diversi i punti ancora da chiarire. Secondo gli inquirenti, a far sparire i pezzi di ricambio erano i dipendenti delle ditte che curano logistica e magazzino per gli stabilimenti Fiat (a Melfi è una joint venture Tnt-Arvil). I pezzi più richiesti erano le centraline elettriche. Ma non solo. L'elenco dei ricambi rubati era preciso, così come la geografia dei traffici. Da Melfi - secondo la mappa tracciata dagli inquirenti - ogni mese sparivano pezzi del valore di 1 milione di euro. Da Pomigliano, invece, erano i ricambi della nuova Alfa 159 a finire nelle mani dei trafficanti. Secondo gli inquirenti, l'organizzazione si avvaleva della complicità degli stessi addetti, che fingevano di consegnare i pezzi alle fabbriche del gruppo torinese, facendo fatture false, e li rivendevano a prezzi stracciati a grossisti o negozianti in tutta Italia.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Maiori, incidente stradale a Capo d’Orso: coinvolti scooter e moto

Incidente stradale a Maiori, nei pressi di Capo d'Orso, dove un centauro si è scontrato contro un auto. L'episodio, avvenuto intorno alle 13 di oggi, ha causato la caduta di altre due moto. A causare il tutto un centauro di Cava de' Tirreni che, in compagnia di alcuni amici, era arrivato in Costiera...

Yacht in avaria al largo di Amalfi, problemi per Berlusconi. malore a uomo scorta

Nessun problema a yacht Berlusconi in Costiera, malore per uomo scorta Avaria in mare per uno dei due motori dello yacht su cui era imbarcato Silvio Berlusconi, partito stamani da Amalfi, dopo i festeggiamenti di ieri a Ravello, per raggiungere il pontile di Lacco Ameno, a Ischia. Secondo quanto si è...

Cava de’ Tirreni: rubavano automobili, arrestati tre cavesi

Sono stati arrestati, questa mattina, 13 ottobre, tre cittadini residenti a Cava de' Tirreni per aver rubato nel settembre scorso due automobili e tentato senza successo di impossessarsi di una terza vettura. Ad eseguire l'ordinanza di misura cautelare personale emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari...

Raid teppistico a Cava de’ Tirreni: danneggiate una decina di auto

Raid vandalico, due notti fa, fa a Cava de' Tirreni a danno di una decina di auto parcheggiate. Immediatamente sono scattate le verifiche da parte delle forze dell'ordine. Gran parte del rai si è concentrato lungo la strada nazionale che da via Principe Amedeo, all'altezza della Chiesa Santa Maria dell'Olmo,...

Cava de' Tirreni: picchia un Carabiniere scambiandolo per malvivente, arrestato e poi rilasciato

Era impegnato nelle ordinarie attività di controllo del territorio, il carabiniere che tre giorni fa, a Cava de' Tirreni, è stato picchiato per errore. A rivelarlo il quotidiano LeCronache in un articolo di mercoledì 11 ottobre. Intorno alle 21 del 10 ottobre scorso, nei pressi della scuola media di...