Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 23 minuti fa S. Beatrice vergine

Date rapide

Oggi: 18 gennaio

Ieri: 17 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiEgea Gas & Luce. La casa delle buone energie, presto in Costiera Amalfitana. EGEA energie del territorioMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniCronacaRapina e minaccia di morte l'ex fidanzata: in manette 44enne di Cava de' Tirreni

La casa delle buone energia: EGEA energie del territorio. Presto in Costiera AmalfitanaMielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Cronaca

Cava de' Tirreni, rapina, polizia, violenza, arresto, cronaca

Rapina e minaccia di morte l'ex fidanzata: in manette 44enne di Cava de' Tirreni

Ad avvertire la polizia è stata l'ex fidanzata dell'uomo

Scritto da (redazioneip), sabato 1 febbraio 2020 08:03:09

Ultimo aggiornamento sabato 1 febbraio 2020 08:03:09

Guai per un 44enne di Cava de' Tirreni, accusato di rapina, violenza, minacce gravi, evasione, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Stando a quanto appreso, l'uomo è stato arrestato nella giornata di ieri dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de' Tirreni.

Gli agenti della Sezione Volanti, a seguito di segnalazione pervenuta sul numero di emergenza 112, intervenivano in via Nicola Pastore dove, all'interno dell'atrio di un palazzo ivi ubicato, rintracciavano una donna che, impaurita ed in preda ad una crisi di pianto, riferiva ai poliziotti di essere stata aggredita, pochi minuti prima, e rapinata del proprio telefono cellulare, dall'uomo con il quale aveva intrattenuto una relazione sentimentale.

Durante l'azione criminosa la donna era rovinata in terra per tentare di proteggere se stessa ed il proprio telefono, scalciando verso il suo aggressore, ma non riuscendo nell'intento in quanto l'uomo le strappava con violenza il telefono dalle mani, minacciandola altresì di morte qualora avesse rinvenuto sul cellulare tracce di comunicazioni intercorse con altri uomini. La donna, dunque, temendo per la sua incolumità, si era allontanata velocemente, inseguita dal compagno, e dopo aver percorso di corsa circa duecento metri, era riuscita a rifugiarsi all'interno del palazzo. A tal punto, gli agenti, unitamente alla vittima, si portavano presso la comunità dove l'uomo risulta sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, riscontrando la sua presenza all'interno del piazzale. Il predetto, accortosi della presenza della donna che prendeva posto sul sedile posteriore dell'autovettura della Polizia, tentava di raggiungerla, minacciandola di morte, ma veniva bloccato dagli agenti contro i quali si scagliava.

In seguito alla perquisizione all'interno della camera da letto nella sua disponibilità, gli agenti rinvenivano, sul comodino, il telefono cellulare sottratto alla donna, alla quale veniva poi restituito. Accompagnato presso gli Uffici del Commissariato per i controlli di rito, l'uomo, rilevata la gravità del fatto, commesso sebbene sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, e della sua pericolosità, desunta dalla personalità e dai precedenti penali nonché dal comportamento dallo stesso adottato nella circostanza, opponendo resistenza all'atto del controllo e scagliandosi contro gli operatori di polizia al fine di raggiungere la vittima che minacciava di morte in presenza dei poliziotti intervenuti, veniva tratto in arresto e posto a disposizione della competente Autorità Giudiziaria in attesa del giudizio per direttissima.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Terremoto nel Salernitano: scossa di magnitudo 3.2 al confine con la Basilicata

Terremoto nel Salernitano. Una scossa di magnitudo 3.2 è stata registrata dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia alle 8.31 con epicentro a Salvitelle, nel Vallo di Diano. Stando a quanto appreso, il terremoto è stato avvertito anche in molte zone della Basilicata. La scossa è avvenuta ad...

Campania zona gialla, nel Salernitano sanzionati cittadini e gestori di locali. C'è chi viola la quarantena

Con la conferma della Campania in zona gialla, le forze dell'ordine hanno proseguito i servizi di vigilanza per far rispettare le normative nazionali, regionali e comunali finalizzate a contrastare la diffusione del Covid-19. Nella settimana appena conclusa, unità della Polizia di Stato, dell'Arma Carabinieri...

Covid, nel Salernitano 145 positivi giornalieri. A Cava de' Tirreni due nuovi casi, decesso ad Eboli

Calo dei contagi al Covid-19 nel Salernitano. Il bollettino dell'Unità di Crisi della Regione Campania ha registrato, nella giornata di ieri, 17 gennaio, 145 positivi in provincia, diciassette in più meno al bollettino precedente. Si registra anche un decesso. Tra i comuni più colpiti c'è sempre Salerno...

Corruzione ai concorsi di Eboli e Cava, domani processo a carico dell'ex sindaco Cariello

Domani, lunedì 18 gennaio, è il giorno del processo a carico di Massimo Cariello. L'ex sindaco di Eboli è attualmente agli arresti domiciliari con l'accusa di abuso di ufficio e corruzione. L'udienza si terrà alle 9,00 alla Cittadella Giudiziaria di Salerno. Cariello sarà difeso dagli avvocati Cecchino...

Volevano bruciare capelli a coetanea, in comunità due ragazzine di Cava de' Tirreni

Sono rinchiuse in una comunità le due minorenni di Cava de' Tirreni che, lo scorso 26 dicembre, nei pressi del Parco Beethoven, provarono a bruciare i capelli di una loro coetanea. E' la questa la misura cautelare emessa dal Tribunale dei Minori. A salvare la ragazza furono alcuni passanti. Sui suoi...