Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 18 ore fa S. Massimiliano K.

Date rapide

Oggi: 14 agosto

Ieri: 13 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Varietà: l'edizione 2018 del Gusta Minori in Costa d'Amalfi - Arte e Sapori di un territorio unico Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaRapina alle banche al vaglio immagini e testimonianze

La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giorno D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

Rapina alle banche, al vaglio immagini e testimonianze

Scritto da Il Mattino (admin), giovedì 7 marzo 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 7 marzo 2002 00:00:00

La prima verifica sui filmati che ritraggono almeno due dei rapinatori della Banca Popolare Emilia Romagna (nella foto in alto) è fissata per queste ore. Gli investigatori esamineranno il materiale finora raccolto (si tratta dei fotogrammi delle telecamere a circuito chiuso in funzione lunedì mattina nei locali dell'istituto di credito a Santa Lucia) per cercare di scoprire qualche elemento in più, nascosto dietro ai cappellini con visiera e gli occhiali a specchio usati dai due malviventi. La parola definitiva potrà dirla la consulenza richiesta alla Squadra Antirapina di Napoli. Attraverso sofisticati software, esperti di computer tentano di isolare particolari utili alla ricostruzione di un primo identikit. E così, le registrazioni dell'ultima settimana, acquisite per controllare qualche somiglianza con il bandito che lunedì mattina impugnava il temperino, le impronte digitali lasciate sull'Opel Blu, dove è stata rinchiusa la guardia giurata, la Fiat Escort modello Ghia utilizzata per la fuga sono le prove a disposizione degli agenti della Polizia locale.

I dipendenti della Popolare: «Parlavano con accento torrese»

In più i verbali dei testimoni: sono almeno sei le persone - il direttore, il vice ed i dipendenti della filiale - che hanno contribuito a far cadere i sospetti sulla banda di napoletani (forse cinque complici), che hanno riconosciuto la cadenza dialettale di quella voce che li ha minacciati per poi chiedere i contanti. Anche altri testimoni hanno riferito di un accento tipico dell'hinterland partenopeo, forse di Torre Annunziata. Ma l'elemento più inquietante su cui gli investigatori, guidati dal vicequestore Sebastiano Coppola, stanno lavorando è la loro perfetta conoscenza della zona e delle abitudini, come l'Opel (nella foto al centro) del vigilante ferma davanti all'ingresso. Particolari che, secondo gli inquirenti, dimostrerebbero la presenza di una talpa. Una rete di informatori, napoletani come i malviventi, ma frequentatori «abituali» della città. Insomma, ancora nessun volto o nome, ma una precisa pista investigativa.

Le testimonianze

Saranno riascoltate tutte le persone coinvolte come testimoni nelle indagini sulla rapina alla Banca Popolare dell'Emilia Romagna, compreso Vincenzo Ambrosano, la guardia giurata prima disarmata e poi tenuta sotto «sequestro» da due dei rapinatori. Superato lo choc delle prime ore, l'uomo dovrebbe ripetere ancora una volta la sua versione dei fatti. Gli inquirenti cercano, così, di carpire qualche altro indizio. Tra i testi sentiti ci sarebbe anche Gerardo Bartiromo, proprietario dell'omonimo panificio ed ex dirigente della Cavese. Secondo le prime testimonianze, il commerciante si sarebbe scontrato con uno dei complici impegnato nella fuga.

LE IPOTESI SULL'ALTRA RAPINA

Si costruiscono anche continue ipotesi sull'altra rapina, messa a segno solo qualche minuto più tardi alla Banca Arditi e Galati (nella foto in basso) in via Mazzini. Si cercano spiegazioni, ad esempio, sull'accento straniero dei rapinatori, che, nel chiedere i contanti, hanno lasciato un forte indizio sulla loro nazionalità. I dipendenti della filiale, nel corso delle loro testimonianze, avrebbero precisato che si trattava di un italiano forzato, ricco di inflessioni straniere. Al momento, la pista più accreditata porterebbe ad una banda di slavi. I Carabinieri della stazione locale, guidata dal comandante Giuseppe Recchimuzzi, non possono, però, contare sull'aiuto delle telecamere interne: i filmati ritraggono le due sagome con i volti coperti da passamontagna. Nessuna collaborazione sul versante dei testimoni, in quanto a quell'ora la strada era deserta. Qualcuno ricorda che, in quella stessa zona, sono state compiute altre tre rapine, tuttora irrisolte. Identico il copione adottato per svaligiare le casse dell'allora Banca Generoso Andria, ma ipotizzare possibili legami tra i diversi colpi appare un'ipotesi poco credibile.

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Furti a Cava: ciclomotori e garage nel mirino dei ladri

Sembra inarrestabile l'ondata di furti che sta mettendo sotto scacco la quiete di Cava de' Tirreni. Dopo abitazioni vengono presi di mira anche garage e ciclomotori, come testimoniano i vari episodi che si sono verificati nella serata di mercoledì, 8 agosto. Come riporta "La Città di Salerno", gli episodi...

Cava, consigliere Narbone sui social: «Basta atti vandalici che ledono l'intera collettività»

Dopo alcune settimane di pace, Cava de' Tirreni è di nuovo protagonista di atti vandalici, in particolare nella frazione di Passiano. A lanciare l'allarme il consigliere comunale Luca Narbone, il quale ha voluto sensibilizzare ragazzi e genitori con un lungo messaggio pubblicato sui social. «Premetto...

Cava, deteneva armi e munizioni: denunciato 59enne

Nel corso di specifici controlli amministrativi al fine di verificare la tenuta delle armi regolarmente detenute e registrate a Cava de' Tirreni e zone limitrofe, nel pomeriggio dell'8 agosto scorso, personale della Polizia di Stato appartenente al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de' Tirreni...

Cava de' Tirreni: topi d'appartamento in azione a Sant'Anna

La frazione di Sant'Anna di Cava de' Tirreni ancora nel mirino dei topi di appartamento. Tre tentativi di furto in casa si sono consumati nella giornata di domenica in via Vitale. Due sono stati sventati, uno, invece, è andato a segno. Secondo la ricostruzione dei fatti riferita dai testimoni alle Forze...

Incendi di sterpaglie a Cava: aria irrespirabile e cittadini chiusi in casa

Sempre più segnalazioni di incendi di sterpaglie a Cava de' Tirreni, principalmente nelle frazioni di Santa Lucia, Sant'Anna, Contrapone e San Martino. In alcuni casi, come riporta "La Città di Salerno", l'acre odore degli incendi arriva addirittura al centro città. Moltissime le lamentele dei residenti...