Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Orsola martire

Date rapide

Oggi: 21 ottobre

Ieri: 20 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniCronacaPrimo abbattimento tensione e scontri

Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Cronaca

Primo abbattimento, tensione e scontri

Scritto da L'Addetto Stampa Mariella Sportiello (admin), mercoledì 2 aprile 2008 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 2 aprile 2008 00:00:00

Stamattina è stato portato a termine il primo abbattimento di un immobile abusivo realizzato - con altissimo pericolo di vita per i domiciliati - in zona a grave rischio idrogeologico a Cava de'Tirreni. Nel caso in specie, come nei successivi abbattimenti programmati per i prossimi giorni, non si tratta affatto di abusivismo di necessità, ma di mere speculazioni volte ad illecito arricchimento da parte di persone abbienti.

«Il primo sentimento che mi sento di esternare in questo momento - afferma il sindaco Luigi Gravagnuolo - è di gratitudine e di stima per le Forze dell'Ordine, coordinate dal sig. Questore, dott. Vincenzo Roca, dal suo Vicario, dott. Enrico Moia, dal Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Nocera, Maggiore Massimo Cagnazzo, e dal nostro Vice Questore, dott. Pietro Caserta, responsabile dell'ordine pubblico a Cava de'Tirreni. Per garantire la conclusione dell'operazione ed il rispetto delle leggi dello Stato, le Forze dell'Ordine nella giornata odierna hanno registrato cinque feriti, ai quali va la mia personale solidarietà e riconoscenza. Passo poi ad encomiare il lavoro puntuale, sul piano amministrativo ed operativo, del personale del Comune, ing. Luca Caselli in testa, e quello della Regione Campania, che ha coordinato la parte tecnica dell'operazione, portata a termine dall'impresa Cremisini di Roma. Voglio ringraziare, inoltre, il nostro corpo di Polizia Locale, guidato dal Comandante Filippo Meluso, per l'eccellente lavoro svolto nel corso della giornata.

Ci sono stati nella mattinata momenti di tensione, determinati sia da un inevitabile nervosismo generale, sia dalla velleitaria convinzione da parte dei manifestanti di poter impedire il corso delle decisioni assunte dallo Stato, attraverso i suoi rappresentanti istituzionali. Tra essi erano riconoscibili diversi figuri già noti alle Forze dell'Ordine e - mi spiace davvero dirlo - amici esponenti del mondo ultras cavese, che, evidentemente accecati da orientamenti antistituzionali, si sono lasciati coinvolgere nella difesa di una criminale aggressione al territorio ed all'ambiente di Cava de'Tirreni».

Le demolizioni proseguiranno irrevocabilmente secondo programma nei prossimi giorni.

«Vorrei solo puntualizzare, a conclusione della giornata odierna, alcuni aspetti contestati dai dimostranti:

1) Non era assolutamente possibile rinviare gli abbattimenti, magari chiedendo nelle more la riperimetrazione delle zone rosse, in quanto l'originaria classificazione idrogeologica del territorio è stata già corretta per tre volte ed ormai è impossibile ottenere altre declassificazioni;

2) Non c'è stata nessuna discriminazione a svantaggio di alcuni ed a favore di altri. Abbiamo proceduto seguendo un ordine amministrativo e logico inattaccabile, passato al vaglio della Magistratura;

3) Il diritto alla casa non è un bene spendibile per speculazioni edilizie e per mettere a rischio la vita di malcapitati inquilini - ripeto: inquilini - per il mero obiettivo di lucrare un indegno vantaggio economico personale. La mia solidarietà va al popolo dei prefabbricati, ai senza tetto veri, a quanti hanno bisogno e per i quali stiamo realizzando un importante programma di edificazione di residenze popolari;

4) Siamo i primi ad essere consapevoli del carattere assurdamente vincolistico - per una città come la nostra - delle normative urbanistiche da noi ereditate, PUT in primis, ed abbiamo già avviato le procedure per sbloccare le possibilità di investimento per nuove residenze, alla faccia di presunti ambientalisti di cui non cessiamo di apprezzare il vergognoso silenzio in queste ore;

5) Siamo disponibili a vagliare con la massima disponibilità tutte le domande di condono avanzate ai sensi di legge e recepibili dall'Ente. Non a renderci complici di irresponsabili che mettono a rischio la propria e l'altrui vita edificando in zone rosse;

6) Non ci sarà spazio per chicchessia immagini di poter frenare l'opera di moralizzazione pubblica in corso attraverso minacce, violenze, illazioni. I delinquenti di ogni risma, coprotagonisti questa mattina della gazzarra a Via San Martino insieme a povera gente, non ci fanno paura. Stiamo a posto con la nostra coscienza, a cominciare dalla nostra coscienza di uomini di sinistra oltre che delle istituzioni, e questo ci dà tutto il coraggio di cui abbisogniamo;

7) Tra le illazioni di cui sopra c'è stata ripetuta più volte questa mattina, a mo' di denuncia, da parte di cittadine e cittadini presenti sul luogo, di complicità, corruzioni, tangenti che vedrebbero protagonisti e beneficiari dipendenti comunali e singoli esponenti politici. A costoro ribadisco quanto ho avuto modo di ribattere de visu ed a viva voce: se ci fanno i nomi e ci riferiscono fatti circostanziati ci fanno solo un enorme piacere. Non c'è cosa alla quale ambisco di più, che la moralizzazione del Comune di Cava de'Tirreni».

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Cava: 28enne evade dai domiciliari, fermato a Salerno

Nel corso dei servizi di prevenzione e soccorso pubblico, ieri sera, gli uomini della Polizia di Salerno, in seguito alla segnalazione fatta da un cittadino che informava di una persona sospetta aggirarsi tra le vie del centro storico di Salerno, hanno operato il fermo di un uomo. L. M., di 28 anni,...

Cava, morte imprenditore Giliberti: condannati tre medici

Confermata la condanna in secondo grado per i medici coinvolti nell'inchiesta per la morte dell'imprenditore conciario Eugenio Nunziante Giliberti, deceduto, il 4 giugno 2009, a Cava de' Tirreni. L'accaduto risale al 2008, quando il 52enne si sottopose, dopo i dovuti accertamenti, all'operazione per...

Maiori, incidente stradale a Capo d’Orso: coinvolti scooter e moto

Incidente stradale a Maiori, nei pressi di Capo d'Orso, dove un centauro si è scontrato contro un auto. L'episodio, avvenuto intorno alle 13 di oggi, ha causato la caduta di altre due moto. A causare il tutto un centauro di Cava de' Tirreni che, in compagnia di alcuni amici, era arrivato in Costiera...

Yacht in avaria al largo di Amalfi, problemi per Berlusconi. malore a uomo scorta

Nessun problema a yacht Berlusconi in Costiera, malore per uomo scorta Avaria in mare per uno dei due motori dello yacht su cui era imbarcato Silvio Berlusconi, partito stamani da Amalfi, dopo i festeggiamenti di ieri a Ravello, per raggiungere il pontile di Lacco Ameno, a Ischia. Secondo quanto si è...

Cava de’ Tirreni: rubavano automobili, arrestati tre cavesi

Sono stati arrestati, questa mattina, 13 ottobre, tre cittadini residenti a Cava de' Tirreni per aver rubato nel settembre scorso due automobili e tentato senza successo di impossessarsi di una terza vettura. Ad eseguire l'ordinanza di misura cautelare personale emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari...