Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Policarpo vescovo

Date rapide

Oggi: 23 febbraio

Ieri: 22 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniCronacaPresidi e prof: "Strumentalizzati i nostri ragazzi"

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

Presidi e prof: "Strumentalizzati i nostri ragazzi"

Scritto da (admin), lunedì 7 aprile 2008 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 7 aprile 2008 00:00:00

Una bomba ha sconquassato l'atrio del Comune; un'altra, da molti giudicata ancora più forte, gli animi. La presenza di decine di alunni delle Scuole Medie, insieme a quelli delle Superiori, davanti al Palazzo di Città venerdì mattina, per protestare contro l'Amministrazione ed il sindaco, responsabili a loro dire degli abbattimenti delle case abusive, ha sorpreso ed allarmato. «Assolviamo in primis i bambini e le istituzioni scolastiche, che non hanno alcuna responsabilità su quanto è accaduto - commenta il preside della Scuola Media "Giovanni XXIII", Vincenzo Salvati - Noi siamo in prima linea contro ogni forma di illegalità. I responsabili, o meglio gli irresponsabili, sono quei genitori che hanno strumentalizzato i loro figli, coinvolgendoli nelle loro ansie e nelle loro paure, senza chiedersi quali ripercussioni negative potranno avere tali atteggiamenti».

A tutti gli alunni assenti il preside Salvati ha chiesto di essere giustificati personalmente dai genitori e direttamente in presidenza. La prospettiva di passare dallo stato di abusivista a quello di senza tetto, senza alcuna alternativa né prospettiva futura, ed il venir meno anche della speranza di una qualche soluzione, è stata la molla che ha scatenato la protesta, ma per i minorenni in piazza potrebbe prefigurarsi addirittura un reato, secondo il giudice onorario della Corte d'Appello - Sezione minorenni di Salerno, Sante Massimo Lamonaca, che sabato mattina ha tenuto un incontro con gli studenti cavesi sulla legalità. «Sono rimasto esterrefatto da un tale comportamento, perché i ragazzi vanno responsabilizzati, non strumentalizzati - avverte - Vorrei ricordare che esiste anche il reato penale di abuso psicologico. Oggi credo sia necessario educare alla legalità i ragazzi, ma anche le famiglie, che spesso non hanno gli strumenti per essere loro stesse i primi educatori dei propri figli».

Sempre più necessari modelli positivi e concreti, piuttosto che parole al vento. «Non ci meravigliano certi atteggiamenti - analizza Elvira D'Amico, insegnante - Spesso ci troviamo di fronte a genitori che, invece di interrogarsi sui comportamenti dei figli, tendono a trovare mille giustificazioni, probabilmente per scagionare prima di tutto se stessi». Per molti ragazzi, venerdì scorso, è stata l'occasione per il più classico dei "filoni". A preoccupare, però, è l'istigazione arrivata da quanti li hanno fermati per strada mentre si recavano a scuola per dirottarli davanti al Comune, dove era stata organizzata la protesta con striscioni e cartelloni. «È la cattiva abitudine di servirsi degli studenti per manifestazioni e proteste di ogni genere - commenta Antonio Di Mauro, preside della Scuola Media "Carducci-Trezza" - È facile condizionare e strumentalizzare ragazzi, spingendoli a gridare slogan o inscenare proteste senza che neppure sappiano cosa e perché lo fanno».

Non sono mancate neppure le risposte indispettite di qualche genitore, che non ha gradito la telefonata dell'insegnante che lo avvertiva di aver visto il figlio in piazza. «Non c'è alcuna giustificazione - sostiene Livio Trapanese - resta solo l'amarezza per quanti si fanno scudo dei propri figli addirittura per sostenere le ragioni di un'illegalità, senza alcuna capacità, ove fosse possibile, di motivare uno stato di necessità o qualsiasi altra problematica».

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Capi contraffatti, blitz delle Fiamme Gialle a Cava de’ Tirreni

Nel quadro della costante attività di controllo del territorio, finalizzata alla prevenzione e repressione delle attività illecite con particolare attenzione al fenomeno della contraffazione, le Fiamme Gialle di Cava de' Tirreni hanno eseguito un controllo nei confronti di un'impresa commerciale cavese...

Pullman perde olio, traffico in tilt tra Santa Lucia e Sant'Anna

Traffico paralizzato sulla Sp360 tra Santa Lucia e Sant'Anna. Come riporta laredazione.eu, ieri pomeriggio una grande chiazza d'olio lasciata sull'asfalto da un pullman ha bloccato il tratto stradale, costringendo decine di automobilisti ad affrontare lunghe code e rallentamenti. A causa del manto stradale...

Tramonti, altro incidente sulla strada della vergogna. Non se ne può più [FOTO]

Ancora incidenti sulle strade della Costiera. L'ultimo, in ordine di temo, questo pomeriggio, poco dopo le 17, sulla Strada Provinciale 2 A che collega Maiori al Valico di Chiunzi. A poca distanza dalla parte più alta, nel territorio di Tramonti, il sinistro, in curva, tra un mezzo pesante e un'utilitaria...

Cava, paziente in stato di dissociazione aggredisce sanitari

Nella serata di ieri, verso le 22:00, i sanitari di Vietri sul Mare sono stati allertati a causa di un paziente in agitazione psicomotoria presso un locale di Cava de' Tirreni. Come riporta zerottonove.it, l'uomo è stato trasportato al pronto soccorso dell'Umberto I di Nocera Inferiore, dove ha aggredito...

Blitz a Cava: chiuso noto locale notturno

Ordinanza di chiusura per un noto locale notturno di Cava de' Tirreni. Situato nella zona nord della città e molto frequentato sia dai cavesi che da avventori dei comuni limitrofi, il locale è stato al centro di alcuni controlli da parte della polizia e dei carabinieri, i quali hanno riscontrato un'amministrazione...