Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Emilia vergine

Date rapide

Oggi: 17 febbraio

Ieri: 16 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniCronacaPiano di Zona S2: il report del Centro antiviolenza di Cava de’ Tirreni

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

Piano di Zona S2: il report del Centro antiviolenza di Cava de’ Tirreni

Scritto da (Redazione), lunedì 6 febbraio 2017 10:23:30

Ultimo aggiornamento lunedì 6 febbraio 2017 10:23:30

Il Piano di Zona Ambito S2 rende noto il report relativo al primo anno di attività del Centro Antiviolenza, realizzato nell'ambito del progetto "Donne in rete contro la violenza", con sede a Cava de' Tirreni, gestito dall'Associazione "Frida contro la violenza di genere".

Il Centro ha accolto 21 donne, di cui 19 con cittadinanza italiana e 2 straniera (origini dell'Est Europa). Il 57% è coniugata, il 33% è nubile, il 10% è separata. Le fasce di età più rappresentate sono quella fino a 29 anni e dai 40 ai 49 anni, attestandosi ciascuna al 33%; si tratta mediamente di donne istruite: il 52% è diplomata, il 10% ha una laurea, il 38% ha un titolo di studio inferiore.

L'accesso al CAV è stato per lo più diretto, avvenendo per iniziativa spontanea e/o accompagnamento con funzione di sostegno da parte di persone amiche o familiari di fiducia (61,9%); il 19% degli accessi si è verificato a seguito di segnalazione/invio da parte delle Forze dell'Ordine insistenti sul territorio (Tenenza dei Carabinieri di Cava de' Tirreni) con le quali è da tempo instaurata una proficua collaborazione. Meno del 10% è giunta su segnalazione del Consultorio o del Pronto Soccorso, in altrettanti casi a contattare il CAV sono stati parenti o amici.

La precarietà economica correlata alla situazione occupazionale è un dato degno di considerazione, anche in prospettiva per il percorso di uscita dalla violenza.

La violenza nel nucleo familiare è quasi sempre psicologica (95%), con alta percentuale di violenza fisica (52%), ed economica (57%); stalking e violenza/molestie sessuali sono presenti ma meno rappresentati (rispettivamente 38% e 28,6%).

In quasi tutti i nuclei familiari i figli, ove presenti, assistono alla violenza o al maltrattamento o vengono in contatto in modo più o meno diretto con la dimensione di sofferenza e disagio (93,5% dei casi), soprattutto se minori d'età.

Nel 81,8% dei casi l'aggressore/maltrattante è il partner o l'ex partner, in condizione di coniugio nel 57% dei casi; nelle altre situazioni e soprattutto per le donne ancora nubili si tratta di parenti prossimi (genitori e altri familiari).

L'età dei responsabili delle violenze è mediamente più alta, attestandosi al 61% nella fascia d'età tra i 40 e i 60 anni; la condizione occupazionale è leggermente più stabile (47,6%), in presenza comunque di un'alta percentuale di disoccupazione o precarietà lavorativa; il livello culturale e di istruzione risulta simile a quello delle vittime.

L'accesso al CAV nella totalità dei casi è motivato dalla necessità di ottenere informazioni ed ascolto, nel 52,4% delle volte è richiesta anche la consulenza legale e/o psicologica, che sfocia in un percorso di sostegno a medio-lungo termine nel 43% delle situazioni: ad essere maggiormente utilizzato è il supporto psicologico, giacché in alcuni casi le donne giungono al Servizio già con il contatto di un proprio legale di riferimento. Raramente c'è stata necessità di attivare la rete per la collocazione in struttura protetta.

Tutto ciò va correlato al fatto che spesso le donne decidono di intraprendere il percorso senza allontanarsi dal nucleo familiare o perché scelgono di farsi supportare dalla rete parentale, rientrando spesso presso la famiglia di origine.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Rissa in Cava 2000-Cetara, sconfitta 3-0 a tavolino per entrambe le squadre

Dopo alcuni giorni di attesa è arrivato il verdetto del Giudice Sportivo relativo alla rissa che ha coinvolto i calciatori del Cava 2000 e dell'Asd Cetara, al termine dell'incontro valevole per il girone H del campionato di II categoria. Lo scorso 10 febbraio, al termine della partita, la gara era stata...

Riecco la neve in Costiera Amalfitana, scatta allerta su strade montane [FOTO]

Come previsto e annunciato ieri, come ampiamente annunciato, complice il repentino abbassamento delle temperature, dalle 13 le alture della Costa d'Amalfi si presentano coperte da una coltre bianca. Dal Monte Falerzio al Valico di Chiunzi, al Cerreto, dando vita a un paesaggio surreale. A Tramonti, al...

Cava de' Tirreni, minacce e lesioni alla ex: 30enne finisce a processo

Processo con rito immediato per il 30enne di Cava de' Tirreni che alcuni mesi fa venne condannato agli arresti domiciliari con l'accusa di stalking e lesioni nei confronti della sua ex fidanzata. Le condotte che hanno portato il cavese a processo sono iniziate a settembre 2017, al termine della relazione...

Tensione in Cava 2000-Cetara: prima minacce dagli spalti, poi rissa in campo

Attimi di tensione, sabato pomeriggio, allo stadio di Santa Lucia durante la partita tra Cava 2000 e Cetara, incontro valevole per il girone H del campionato di II categoria. La gara è stata sospesa sull'1-1 nel secondo tempo: insulti, minacce dagli spalti, invasione di campo e aggressioni ai calciatori...

Paura nella notte a Cava: incidente stradale in località Bagnara, due feriti

Un incidente stradale si è verificato ieri sera in località Bagnara, zona collinare di Cava de' Tirreni. Per cause ancora in corso di accertamento uno scontro tra auto ha provocato il ferimento agli arti inferiori di due persone, prontamente soccorse e trasferiti dall'Humanitas in Ospedale. Sul posto...