Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Emilia vergine

Date rapide

Oggi: 17 febbraio

Ieri: 16 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniCronaca"Non siamo teppisti è stata una trappola"

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

"Non siamo teppisti, è stata una trappola"

Scritto da (admin), martedì 5 febbraio 2008 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 5 febbraio 2008 00:00:00

Accuse di pestaggi e maltrattamenti brutali, giovani ultras, tra cui anche donne, trattati come bestiame. E quel che è peggio, una ricostruzione dei fatti del tutto diversa da quella che ha portato in carcere 8 tifosi della Cavese (oltre ai 5 denunciati). «È stata una vera e propria trappola. Non è vero che gli scontri sono scoppiati perché gli ultrà della Cavese volevano entrare allo stadio senza pagare il biglietto - raccontano alcuni tifosi della Cavese di ritorno da Verona - I fatti sono andati diversamente. Alcuni tifosi della Cavese (non più di 5) avevano il biglietto nominativo, ma non avevano con loro la carta di identità. Ai cancelli la Polizia non voleva farli entrare. Hanno acceso così la miccia. In pratica, pretendevano che quelli sprovvisti di documento, dopo aver fatto tanti chilometri, tornassero a casa senza vedere la partita».

Una banale dimenticanza avrebbe, dunque, scatenato il putiferio. «Hanno detto che i tifosi hanno usato spray urticante: niente di più falso. Non è vero che hanno picchiato i poliziotti, non è vero che hanno distrutto i bagni. Siamo stati continuamente offesi e provocati. Ci hanno chiamato terroni, immondizia per l'emergenza a Napoli. Ci hanno tolto le sciarpe e le hanno bersagliate con i loro sputi». La lunga notte sarebbe poi proseguita al carcere per 8 tifosi, mentre gli altri 5 sono rimasti in caserma.

«Non ho dormito per tutta la notte - spiega la signora Elvira D'Amore, ultras e madre di un giovane tifoso (non coinvolto nei tafferugli), più volte in prima linea in una battaglia contro la violenza ed a tutela del popolo ultras - Al telefono i ragazzi mi hanno raccontato dei maltrattamenti che hanno subito. Sono stati picchiati come animali con i manganelli. Hanno ferite al volto ed agli occhi. Anche dopo la partita, quando dovevano raggiungere il pullman, sono stati trattati come bestiame. Sono stati offesi solo perché meridionali. Mi chiedo il perché di tutto questo».

I ragazzi erano arrivati a Verona dal mattino ed in città tutto sarebbe filato liscio. «Nessuno di noi vuole la violenza - continua la signora D'Amore - anzi chi sbaglia deve pagare, ma anche la Polizia e le autorità devono rispettare le regole e la legge. Non è giusto che i tifosi vengano maltrattati e trattati come bestie. Il popolo ultras non vuole la violenza, se ci sono responsabilità devono ricadere in quei pochi scalmanati infiltrati nella Curva. Io, come altre mamme, siamo pronte a scendere in piazza. Chiediamo alle autorità, al Commissariato di Cava ed al sindaco di tutelare l'immagine dei tifosi e di Cava. Chiediamo al primo cittadino un incontro per evitare un'altra domenica come quella trascorsa».

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Rissa in Cava 2000-Cetara, sconfitta 3-0 a tavolino per entrambe le squadre

Dopo alcuni giorni di attesa è arrivato il verdetto del Giudice Sportivo relativo alla rissa che ha coinvolto i calciatori del Cava 2000 e dell'Asd Cetara, al termine dell'incontro valevole per il girone H del campionato di II categoria. Lo scorso 10 febbraio, al termine della partita, la gara era stata...

Riecco la neve in Costiera Amalfitana, scatta allerta su strade montane [FOTO]

Come previsto e annunciato ieri, come ampiamente annunciato, complice il repentino abbassamento delle temperature, dalle 13 le alture della Costa d'Amalfi si presentano coperte da una coltre bianca. Dal Monte Falerzio al Valico di Chiunzi, al Cerreto, dando vita a un paesaggio surreale. A Tramonti, al...

Cava de' Tirreni, minacce e lesioni alla ex: 30enne finisce a processo

Processo con rito immediato per il 30enne di Cava de' Tirreni che alcuni mesi fa venne condannato agli arresti domiciliari con l'accusa di stalking e lesioni nei confronti della sua ex fidanzata. Le condotte che hanno portato il cavese a processo sono iniziate a settembre 2017, al termine della relazione...

Tensione in Cava 2000-Cetara: prima minacce dagli spalti, poi rissa in campo

Attimi di tensione, sabato pomeriggio, allo stadio di Santa Lucia durante la partita tra Cava 2000 e Cetara, incontro valevole per il girone H del campionato di II categoria. La gara è stata sospesa sull'1-1 nel secondo tempo: insulti, minacce dagli spalti, invasione di campo e aggressioni ai calciatori...

Paura nella notte a Cava: incidente stradale in località Bagnara, due feriti

Un incidente stradale si è verificato ieri sera in località Bagnara, zona collinare di Cava de' Tirreni. Per cause ancora in corso di accertamento uno scontro tra auto ha provocato il ferimento agli arti inferiori di due persone, prontamente soccorse e trasferiti dall'Humanitas in Ospedale. Sul posto...