Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 minuto fa S. Flavio martire

Date rapide

Oggi: 7 maggio

Ieri: 6 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

MielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazioneEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniCronacaMascherine irregolari dalla Cina, indagato commerciante di Cava de' Tirreni

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Cronaca

Cava de' Tirreni, Cagliari, Brescia, Cina, mascherina, commercio

Mascherine irregolari dalla Cina, indagato commerciante di Cava de' Tirreni

Tra i denunciati un agente di commercio cavese

Scritto da (redazioneip), mercoledì 13 maggio 2020 13:04:43

Ultimo aggiornamento mercoledì 13 maggio 2020 13:04:43

La Polizia di Stato di Cagliari, nell'ambito dell'Operazione Mask, ha denunciato tre persone, amministratori di società con sede a Brescia ed in provincia di Salerno, responsabili dei reati di frode nell'esercizio del commercio e falsità materiale commessa dal privato in certificati. Tra questi c'è anche un commerciante di Cava de' Tirreni.

L'operazione è stata condotta dal Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Cagliari, con il coordinamento del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, ed è partita dopo la segnalazione di una nota farmacia cagliaritana. Quest'ultima, ricevuta una partita di 1800 mascherine del tipo FFP2, acquistate attraverso un agente di commercio titolare di una società con sede a Cava de' Tirreni, ha avuto sospetti sull'autenticità della documentazione attestante l'idoneità e la conformità alle normative vigenti del prodotto acquistato.

Le indagini hanno consentito di accertare che i Dpi erano stati fabbricati in Cina ed importati in Italia da una società di Brescia, operante nel commercio all'ingrosso di prodotti medicali, e sia il certificato che la dichiarazione attestante la conformità alla normativa italiana erano falsi, e solo apparentemente emessi da una società della provincia di Mantova.

Sono quindi scattate le perquisizioni a Cava de' Tirreni e Brescia con il sequestro di alcune migliaia delle 40mila mascherine arrivate in Italia. Nella giornata del 5 maggio scorso, con la collaborazione delle Sezioni Polizia Postale e delle Comunicazioni di Salerno e Brescia, sono state eseguite due perquisizioni delegate dalla Procura cagliaritana nei confronti di altrettante società e relativi amministratori, attraverso le quali sono state rintracciate e sequestrate ulteriori mascherine (a Brescia e nella città di Sassari) nonché documentazione cartacea e contabile che ha consentito di ricostruire l'iter commerciale ed individuare due aziende cinesi che sembrerebbe abbiano fornito all'azienda bresciana la falsa certificazione.

Quest'ultima società conseguentemente sta procedendo a rintracciare sul territorio nazionale eventuali altri DPI non ancora messi in vendita, avendone chiesto il ritiro dal commercio e la restituzione.

Le indagini sono ancora in corso, anche con la collaborazione dell'Olaf, l'Ufficio Europeo per la Lotta Antifrode presso la Commissione europea, per individuare i responsabili della falsificazione documentale.

(foto di repertorio)

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Covid, focolaio all'ospedale di Nocera: sospesi ricoveri in medicina

Focolaio Covid all'ospedale "Umberto I" di Nocera Inferiore. Cinque, finora, i casi accertati e due sospetti al reparto di medicina. Il primo caso, come riporta Telenuova, risale a mercoledì 5 maggio. In seguito, dopo aver effettuato i tamponi a tutti i ventidue degenti del reparto, sono emersi altri...

Ylenia uccisa e data alle fiamme per la carta prepagata. Il killer: «Pensavo me l’avesse rubata»

Andrea Napolitano, l'uomo che ha confessato di aver ucciso Ylenia Lombardo a San Paolo Belsito, è stato interrogato dalle forze dell'ordine. Come scrive Il Riformista, l'uomo ha spiegato di aver compiuto l'atroce gesto in un momento di rabbia causato dallo smarrimento della Postepay. «Pensavo me l'avesse...

Usa legna verniciata per la cottura del pane, nei guai panettiere di Scafati

Amara scoperta a Scafati, dove i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Sarno hanno scoperto che un panettiere utilizzava legna verniciata come combustibile per la cottura del pane. Le forze dell'ordine hanno rinvenuto nel laboratorio legno verniciato, trattato e frammenti di pallet pronti...

Covid, boom di guariti a Cava de' Tirreni: ora i positivi sono 176

A Cava de' Tirreni è boom di guariti al Covid-19. Sono 157 i cittadini che, negli ultimi giorni, hanno sconfitto il virus. I positivi totali, stando al report del Dipartimento di Prevenzione, Unità Epidemiologica di Cava de' Tirreni, dell'Asl Salerno, calano a 176 (l'ultimo aggiornamento del sindaco...

Concorso Eboli-Cava de' Tirreni, Sorrentino si difende: «Ho preso in giro Cariello sulle domande»

Nella giornata di ieri si è tenuta l'udienza dibattimentale del processo con giudizio immediato a carico di Massimo Cariello. L'ex sindaco di Eboli è accusato di abuso di ufficio e corruzione per aver favorito amici e imprenditori e candidati a lui vicini in concorsi tenutisi anche a Cava de' Tirreni....