Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 13 ore fa S. Federico vescovo

Date rapide

Oggi: 18 luglio

Ieri: 17 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniCronacaLo gambizzano e gli bruciano l'auto

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

Lo gambizzano e gli bruciano l'auto

Scritto da (admin), martedì 26 agosto 2014 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 26 agosto 2014 00:00:00

Telecamere al setaccio per ricostruire con esattezza le circostanze della gambizzazione e risalire così ai colpevoli: continuano a pieno ritmo le indagini degli inquirenti in merito all’episodio che ha scosso il centro cittadino nella tarda mattinata di sabato scorso, quando in via Andrea Sorrentino, a due passi dall’ufficio postale, il 26enne F.D.D., residente nella frazione di San Pietro, è stato colpito alla gamba da un proiettile esploso da due scagnozzi la cui identità resta ancora ignota. Circostanze ancora tutte da chiarire all’indomani del lungo interrogatorio a cui è stato sottoposto il ragazzo (già noto alle Forze dell’ordine per qualche passato problema con la giustizia) dai Carabinieri della Tenenza di via Pasquale Atenolfi.

Ma quel che più preoccupa è la concreta possibilità che gli atti persecutori nei confronti del giovane possano ripetersi. Difatti, dopo essersi sottoposto alle domande degli inquirenti, nella notte tra domenica e lunedì il ragazzo ha rinvenuto nei pressi della sua abitazione la sua automobile (la stessa che aveva usato per recarsi in ospedale) distrutta dalle fiamme a causa di un incendio palesemente di natura dolosa. Il movente inizialmente più accreditato - stando ai rilevamenti fatti dagli uomini alle direttive del maresciallo Giovanni Rescigno - sembrava essere quello di una spedizione punitiva. Una sorta di regolamento dei conti messo in atto ai danni di F.D.D. e che potrebbe in qualche modo riguardare la parentela del ragazzo con uno dei boss locali.

Con il passare delle ore, però, questa ipotesi ha perso sempre più consistenza. Infatti, i sospetti non si limitano solo a quest’ultimo episodio ed anche le dinamiche dello sparo sembrano non convincere del tutto i Carabinieri e gli uomini della Scientifica di Salerno che indagano sulla vicenda. Non è stato ancora rinvenuto il proiettile che, stando alle ricostruzioni ed a quanto rilevato in seguito alla tappa in Pronto Soccorso fatta dal 26enne immediatamente dopo l’agguato, ha trapassato la gamba senza causare danni gravi. Inoltre, pare che lo stesso F.D.D., in sede di interrogatorio, sia stato poco chiaro sulle circostanze dell’aggressione, dichiarando di non aver visto in volto i responsabili perché colpito di spalle. Affermazione che sembra, però, non trovare corrispondenza con la ferita lasciata dal proiettile.

Proseguono così su più piste le investigazioni delle Forze dell’ordine, che hanno avuto anche modo di sentire le testimonianze di chi sabato mattina ha assistito all’evento. Pare che il tutto si sia svolto in pochi attimi, che lo sparo si sia a malapena sentito e che i colpevoli si siano dileguati immediatamente, mentre F.D.D. correva al Pronto Soccorso del “Santa Maria dell’Olmo”, dove tra l’altro il medico che si è occupato della ferita non ha segnalato l’accaduto alle autorità ed è per questo ora sott’inchiesta. Risposte concrete arriveranno dall’analisi dei filmati delle telecamere di videosorveglianza degli esercizi presenti nella strada. Gli inquirenti, comunque, dubitano che si tratti di un “giro grosso” di delinquenza, quanto piuttosto di una più gestibile questione di paese.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Aggredì ispettore ambientale: condannato giovane cavese

di Livio Trapanese Condannato giovane pregiudicato cavese per aver aggredito, minacciato, profferite frasi con minacce di morte e cagionate lesioni ad un Ispettore Ambientale nel novembre 2017. Nell'autunno dello scorso anno, un Ispettore Ambientale, unitamente ad altro collega, nell'apprestarsi ad intraprendere...

Scassinava distributori automatici delle scuole: quattro anni a 40enne cavese

E' stato condannato a 4 anni di carcere Antonio Vincolo, il 40enne cavese noto come il "ladro seriale di merendine". L'uomo è passato agli onori della cronaca per aver scassinato i distributori automatici di merendine dell'Istituto superiore Filangieri in tre occasioni: 26 e 28 ottobre e 5 luglio 2017....

Omicidio Maiorano: celebrata l'udienza preliminare

di Patrizia Reso Ieri mattina, presso il Tribunale di Nocera Inferiore si è svolta l'udienza preliminare che vede imputato per omicidio Salvatore Siani. Il collegio difensore dell'imputato, avvocati Agostino De Caro e Pierluigi Spadafora, ha presentato richiesta di rito abbreviato "nell'interesse" dell'imputato....

Omicidio Maiorano: udienza rinviata al 23 luglio

È stata rinviata al 23 luglio la prima udienza del processo a carico di Salvatore Siani, il barbiere 48enne di Cava de' Tirreni che lo scorso 22 gennaio uccise, al culmine di un violento litigio, sua moglie, Nunzia Maiorano. Siani è accusato di omicidio volontario premeditato e le prove contro di lui...

Cava de' Tirreni, furgoni del pane in fiamme: si indaga

Non solo lo scontro frontale tra due moto (clicca qui), questa notte Cava de' Tirreni è stata turbata anche dall'incendio di due furgoncini de "La Boulangerie". L'episodio si è verificato in Corso Mazzini, in pieno centro. Per spegnerlo sono intervenute due squadre dei Vigili del fuoco che hanno anche...