Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Adelaide vergine

Date rapide

Oggi: 16 dicembre

Ieri: 15 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

La pasticceria Pansa augura le più dolci festività 2018 a tutti voi e ricorda che sul nuovo portale pasticceriapansa.it è possibile acquistare i dolci più buoni delle festeDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaLasciato dalla moglie, si impicca

La dolcezza del Natale a portata di Click con i Panettoni e le specialità natalizie di Sal De RisoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Acquista on line i capolavori di dolcezza e genuinità artigianale del Maestro Pasticciere Sal De Riso

Cronaca

Lasciato dalla moglie, si impicca

Scritto da (admin), lunedì 16 febbraio 2004 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 16 febbraio 2004 00:00:00

Un matrimonio difficile. Una storia d'amore intervallata da continui litigi. L'ultimo, quello sfociato in un'aggressione, appena qualche giorno fa, quando lei lascia la loro casa, nella frazione Annunziata, dopo essere stata percossa. E sabato scorso, proprio nel giorno di San Valentino, festa degli innamorati, il tragico epilogo: lui, Alfonso Flauto, 39 anni, decide di farla finita. Aspetta che il figlio esca di casa per comprare una lattina di aranciata. Rimasto solo, prende una corda, quella da marinaio, con ogni probabilità un pezzo d'arredamento. Forma, così, un cappio intorno al collo e si impicca al lampadario della stanza da pranzo. È accaduto sabato pomeriggio, poco dopo le 16. Alfonso Flauto, boscaiolo, abitava in un modesto appartamento in via Gaeta, nella frazione Annunziata. Ad accorgersi del folle gesto i vicini di casa, richiamati dalle grida del figlio che aveva bussato alla porta di casa senza avere risposta. È quel silenzio insolito ed irreale, dopo i frequenti litigi, che induce i vicini a chiamare subito i soccorsi e la Polizia. Sul posto arriva un'ambulanza dell'Humanitas, con a bordo i volontari Scannapieco ed Apicella ed il medico del 118, Senatore. Ma il cadavere dell'uomo già penzola dal soffitto: il volto paonazzo ed intorno al collo una corda che lo lega al lampadario. I soccorritori cercano immediatamente di liberarlo dal cappio, ma si accorgono subito che non c'è più nulla da fare e che ogni tentativo di salvarlo è ormai vano. Viene allertata la Polizia: una volante raggiunge l'abitazione dell'Annunziata e si avviano i primi rilievi. Stando alle testimonianze, raccolte tra i vicini, un paio di giorni fa la moglie della vittima era andata via di casa. Aveva deciso di allontanarsi per qualche giorno dopo che il marito, sempre secondo i testimoni, l'avrebbe picchiata. Poi, sabato pomeriggio, la tragedia. In via Gaeta i primi ad accorrere, dopo i soccorritori e la Polizia, sono i familiari. Arriva anche la moglie della vittima, che viene colta da malore e trasportata d'urgenza in ospedale. Il figlio viene portato a casa di parenti. Gli agenti di Polizia non lasciano passare i curiosi. Nell'appartamento ci sono la Scientifica, che sta eseguendo i rilievi del caso, ed il medico legale, il dott. Giovanni Baldi, che sta esaminando la salma. Arrivano anche i parenti dell'uomo ed il magistrato di turno, che deve decidere per la rimozione del cadavere. Quando la bara viene caricata sul furgone, i parenti dell'uomo si abbandonano a scene di pianto e di grande dolore. «Litigavano sempre negli ultimi tempi. Un paio di giorni fa lei se n'è andata di casa», racconta una vicina, che abita al piano di sopra dell'appartamento del suicida. «Oggi pomeriggio il figlio era uscito di casa per comprarsi un'aranciata. Quando è tornato, ha bussato più volte alla porta, ma non ha avuto risposta». Via Gaeta è sotto choc. In tanti conoscevano la famiglia, oggi straziata dalla tragedia. «Ieri l'ho visto per l'ultima volta. Chi avrebbe potuto immaginare che viveva un dramma così grande, tale da fargli decidere di togliersi la vita», afferma un'anziana del quartiere che conosce un po' tutti. Eppure in tanti dicono che era sembrato molto provato: «Mi hanno detto che stamattina l'hanno visto fare delle compere in paese. Ha ripetuto più volte la stessa frase: "Lei non mi ama più. L'ho capito, lei non mi ama più"».

rank:

Cronaca

Insegue l'ex fidanzata da Cava a Salerno: 50enne ai domiciliari

Episodio di stalking a Cava de' Tirreni. Un 50enne ha inseguito dal capoluogo metelliano a Salerno la sua ex fidanzata. Spaventata, quest'ultima ha chiesto l'intervento della polizia. L'uomo ha dapprima cercato di allontanarsi, ma poco dopo è stato fermato e portato in commissariato. A seguito della...

Simula incidente e tenta truffa ad anziana: denunciato 23enne cavese

Simula un incidente e tenta la truffa ai danni di un'anziana donna. L'episodio si è verificato a Cava de' Tirreni ed a farne le spese è stato un giovane cavese di 23 anni, incensurato. Il ragazzo, stando alle prime ricostruzioni, ha simulato un incidente stradale a danno della propria autovettura per...

Cava de' Tirreni, brucia furgone aziendale: indagini in corso

La notte scorsa, per cause ancora da accertare, un furgone aziendale di AdvCity, nota agenzia di pubblicità e comunicazione cavese, è stato distrutto completamente dalle fiamme. Non si sa se le cause siano di matrice dolosa o vandalica. Quel che è certo che il tutto è avvenuto intorno all'1:30, in Via...

Stewart ferito durante Cavese-Potenza: si indaga

Tensioni ieri sugli spalti del "Simonetta Lamberti", durante il match tra Cavese e Potenza (clicca qui per approfondire). Dopo la rete del vantaggio potentino, si è acceso un parapiglia in tribuna, che ha portato al ferimento di un responsabile della sicurezza dello stadio Come riporta "Il Mattino",...

Esplode auto del presidente di "Resilienza": indagini in corso a Cava de' Tirreni

Paura a Cava de' Tirreni nella serata di ieri a causa di una bomba carta che ha distrutto l'autovettura di Filomena Avagliano, presidente del Centro di ascolto "Resilienza", ovvero il centro di ascolto nato come baluardo di lotta a tutte le violenze di genere. A rivelare questo drammatico episodio è...