Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 minuti fa S. Gennaro vescovo

Date rapide

Oggi: 19 settembre

Ieri: 18 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaLa città straziata dal dolore

Consorzio Cava - Centro Commerciale Naturale, 21 settembre la presentazione [PROGRAMMA]

Festa di San Pio a Cava: 23 settembre riposizionamento e benedizione della statua a via G. Vitale

I Cantori di Posillipo presentano "La Canzone Napoletana": 22 settembre a Cava

"Giochi della gentilezza": venerdì 21 appuntamento alla biblioteca “Canonico Avallone”

San Gennaro: si è ripetuto a Napoli miracolo del sangue

Metellia Servizi a Cava, Servalli: «Società che rispetta standard economici e funzionali»

Cava de' Tirreni, si lavora per il parco urbano a corso Principe Amedeo

Cava, in scena “Amore”: iniziativa per dire basta alla violenza di genere

Cava, Servalli incontra il Prefetto: «Illustrata la situazione, a breve la nuova Giunta»

Podista di Salerno stroncato da infarto a Vietri: aveva 68 anni

Cava, Premio Com&Te: 21 settembre cerimonia di premiazione

Cava, Sant'Anna diventa frazione: 22 settembre la cerimonia

Salerno: Viadotto Gatto sarà chiuso per prove di carico

Cava de' Tirreni, slitta la convocazione del Consiglio comunale

Cava de' Tirreni, Servalli al lavoro per la nuova Giunta: Polichetti resterà fuori

Molesta donna in metro: arrestato prete 73enne

La Cavese riprende gli allenamenti, parla Sciamanna: «La sconfitta non ci abbatte, ci rifaremo».

Pochi infermieri in Italia: fino 9mila in meno in Campania

Anche Cava5stelle Libro Bianco contro Servalli: «Città allo sbando, deve dimettersi»

A Cava rinvenuto antico stemma nobiliare, Livio Trapanese: «Ha ben 188 anni»

Acquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua. Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera Amalfitana La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giorno D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

La città straziata dal dolore

Scritto da La Redazione (admin), giovedì 10 maggio 2012 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 10 maggio 2012 00:00:00

Nel bigliettino ritrovato nella tasca dei pantaloni aveva parlato di fallimento della sua vita. Ma più che come sconfitta personale, quella di Generoso Armenante, 48enne originario di Cava de’ Tirreni, ma residente nei pressi dello stabilimento dell’Hdc di Salerno (dove svolgeva la funzione di custode), è da leggere come il disastro dell’intero Gruppo Cavamarket.

Erano le 16.00 di ieri pomeriggio, mercoledì 9 maggio, quando il feretro dell’ex dipendente dell’azienda di Antonio Della Monica giungeva al Santuario di San Francesco e Sant’Antonio di Cava de’ Tirreni. Ad attenderlo lo strazio e la solidarietà di amici, parenti e colleghi, che hanno voluto accompagnarlo nell’ultima tappa della sua esistenza terrena.

Generoso Armenante ha lasciato una moglie e due figli. Il più piccolo di soli 10 anni ed una ragazza di 18, la stessa che martedì scorso aveva ritrovato il padre senza vita impiccato ad una pensilina vicino casa. «Un uomo corretto, dedito al lavoro ed alla famiglia», come lo ha descritto Padre Luigi Petrone nell’omelia della Messa funebre. La stessa dedizione alla famiglia che, con molta probabilità, ha spinto l’uomo al folle gesto.

Oltre che dal licenziamento, l’ex dipendente di Cavamarket era stato da poco raggiunto dall’ordine di sfratto dall’abitazione sita in via Stefano Brun, nella zona industriale di Salerno, dov’era sita tra l’altro la sede legale dell’Holding D’Andrea Company. Non ce la faceva più a sopportare la mancanza di una retribuzione fissa ed il pensiero di dover affrontare anche il peso dell’abbandono di casa lo ha portato a decidere di farla finita.

«Mi sento un fallito, così non posso andare avanti», ha trascritto nel messaggio lasciato ai familiari. Ma, come si diceva, l’insuccesso della sua vita sarebbe da collegare alle sorti del Gruppo per cui dal 1995 svolgeva l’attività di addetto alla guardiania presso lo stabilimento salernitano di via Brun.

E, come per un gioco del destino, sempre ieri presso il Tribunale di Salerno, il giudice per l’udienza preliminare, Dolores Zarone, ha disposto il rinvio a giudizio per il patron Della Monica e gli altri imputati del crac Cavamarket: Salvatore, Marcello, Giovanni, Massimo e Vincenzo D’Andrea (tutti di Cava de’ Tirreni), Luigi Lamberti e Maria Immacolata Apicella (anch’essi metelliani), Rosario Caputo e Carlo Catone (esponenti della “2C S.p.a”), Raffaele Capasso, Giuseppe Esposito, Giovanfrancesco Capasso, Lucio Stabile, Francesco Fusco, Adolfo Accarino, Raffaele Giglio e Domenico Rapisarda (a vario titolo coinvolti nel “buco” da circa 300 milioni di euro).

Costoro dovranno presentarsi il prossimo 10 ottobre dinanzi ai giudici della I Sezione penale del Tribunale di Salerno. Su di loro pende l’accusa, formulata dal pm Francesco Rotondo, di bancarotta fraudolenta in concorso, maturata mediante la distrazione dei beni rientranti nel patrimonio del Gruppo “Cavamarket - Hdc”. Nello specifico, gli imputati avrebbero trasferito beni del Gruppo ad altre società collegate, sottraendoli alla disponibilità dei creditori e della stessa curatela fallimentare.

In altre parole, gli imputati si sarebbero resi protagonisti di cessioni di quote di partecipazioni di società, di fusioni e di scissioni prima e durante le procedure fallimentari, ad un prezzo inferiore rispetto ai valori iscritti in bilancio. Tra questi episodi spicca, ad esempio, la cessione in fitto da parte della Gds (altro ramo aziendale afferente al Gruppo di Antonio Della Monica) di 8 punti vendita a favore della “2C S.p.a.” dei casertani Caputo e Catone, pochi giorni prima della dichiarazione di fallimento.

Un differente percorso, invece, hanno seguito Marco Senatore, Roberto e Raffaele D’Andrea, i quali hanno scelto la strada del patteggiamento. Ai primi due già alcuni giorni fa il giudice Zarone ha comminato la pena di 2 anni ed 8 mesi, al terzo quella di 2 anni e 6 mesi.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Podista di Salerno stroncato da infarto a Vietri: aveva 68 anni

Un podista 68 enne di Salerno è stato stroncato da un infarto ieri mattina dopo aver raggiunto Vietri sul Mare per una passeggiata salutare. Giannino Tuberosa, dopo aver preso un caffè in un bar lungo la strada stava rientrando verso casa quando è stato colto probabilmente da un infarto che non gli ha...

Molesta donna in metro: arrestato prete 73enne

Ha molestato una donna in metro, ma lei lo ha inseguito e lo ha fatto arrestare dalla polizia. E' accaduto stamattina a Roma alla stazione Termini. L'uomo, un 73enne inglese, è stato bloccato da una pattuglia del commissariato Villa Glori e ha anche opposto resistenza. E' stato arrestato con le accuse...

Selfie finisce in tragedia: 15enne precipita dal tetto e muore

Una bravata finita in tragedia: ieri sera intorno alle 22:30 un ragazzo di 15 anni, A.B., è salito con tre amici sul tetto del centro commerciale Sarca di Sesto San Giovanni, nel Milanese, per scattarsi un selfie, ma all'improvviso è precipitato da un'altezza di 25 metri, finendo all'interno di una condotta...

Tragedia a Cava de' Tirreni: anziano trovato morto in località Badia

Tragedia questo pomeriggio a Cava de' Tirreni dove un anziano è stato trovato morto in località Badia. R.R., queste le sue iniziali, non era ritornato per pranzo. La sua assenza aveva preoccupato i familiari che subito si erano messi sulle sue tracce, trovandolo poi privo di vita nel vallone Bonea, nei...

Camorra a Cava de' Tirreni, indagato anche l'ex Cavese Eziolino Capuano

C'è anche Eziolino Capuano tra gli indagati dell'inchiesta Dda di Salerno che ieri mattina ha smantellato tre gruppi criminali proprio a Cava de' Tirreni (clicca qui per approfondire). L'ex allenatore della Cavese, al momento disoccupato, è indagato dalla Dda con l’accusa di aver reso dichiarazioni false...