Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa Madonna della Consolazione

Date rapide

Oggi: 20 giugno

Ieri: 19 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniCronacaLa banda dei ristoranti ko: tre arresti

"Acqua contaminata", il Ministero della Salute ritira un lotto di San Benedetto

Fantaexpo 2018: a Salerno arriva Zenya, il nuovo character del Festival

Rifiuti a Cava, l'appello dell'assessore Senatore: «Più attenzione con la differenziazione»

“La nostra Città Bene Comune”, 22 giugno convegno a Cava de' Tirreni

Cava de' Tirreni, 23 giugno convegno "E - Commerce"

Orvieto, è di Mirko Masullo la vittoria dei 110 hs maschili: il cavese stabilisce un nuovo record

Solstizio d'Estate, 21 giugno è giorno più lungo dell'anno

Cava Basket, la società saluta coach Pino Ferrara

"Cuori contro", 21 giugno il libro di Luca Telese all'esposizione "Biennale del Tirreno"

Maturità 2018: Giorgio Bassani, dal 'Giardino'. De Gasperi e Moro per tema storico

Ordine dei Commercialisti Salerno per la formazione dei revisori legali: 21 giugno il convegno

Cava de' Tirreni, torna in funzione la piscina comunale

Cava de' Tirreni, consigliere Galdo fa chiarezza sul Cavacon

Cava de' Tirreni, encomio al dottor Basilio Malamisura

“A Vela Senza Barriere”: a Salerno un weekend di inclusione sociale nel ricordo di Mimmo Avagliano

Vietri sul Mare: sabato 23 la “Discoteca della prevenzione” con un tributo ad Avicii

Sicurezza a Cava de' Tirreni, Cirielli: «Chiederò con un'interrogazione al ministro dell'Interno»

Il maresciallo Giovanni Zoccola insignito dell'onorificenza di "Cavaliere"

Cava de' Tirreni: ecco i giorni di chiusura estiva degli uffici postali

Movimento Italiano Disabili: è di Cava de' Tirreni il nuovo coordinatore provinciale

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

La banda dei ristoranti ko: tre arresti

Scritto da Il Mattino (admin), giovedì 4 ottobre 2001 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 4 ottobre 2001 00:00:00

Ecco la banda dei ristoranti. Esperti in assalti milionari, organizzati per agire in tutta la provincia, sono finiti in manette dopo il colpo di sabato notte al ristorante Arcara, nell'omonima frazione di Cava de' Tirreni. A tradirli è stata la loro stessa meticolosità. Un sopralluogo, come di abitudine, fatto alcuni giorni prima come clienti avrebbe lasciato forti indizi sul loro conto. In particolare, l'auto usata, la stessa che poi è servita per la rapina. E così il volto coperto della calzamaglia non è bastato a nascondere l'identità dei tre complici, tutti di Acerno: Ottavio Telese, 42 anni, Cosimo Cianciulli, 39 anni, e Andrea Giannattasio, 37 anni. Sono stati arrestati ieri mattina dai carabinieri della stazione di Cava de' Tirreni, guidata dal comandante Giuseppe Recchimuzzi, in collaborazione con la Compagnia di Nocera Inferiore. La procura di Salerno ha notificato per loro un provvedimento di custodia cautelare in carcere. Mentre un quarto uomo, A. C. di 38 anni, personaggio di secondo piano, che avrebbe avuto compiti minori nell'organizzazione della rapina, è stato denunciato a piede libero. Sarebbe toccato proprio a lui, proprietario dell'auto che li ha incastrati, a dover visionare volta per volta il locale nel mirino. E così anche per l'Arcara (nella foto l'ingresso del ristorante). Il colpo «sfortunato» - quello che avrebbe fatto saltare i loro piani - lo avevano preparato e messo appunto sempre con la stessa tecnica. Una visita in veste di clienti per conoscere i locali e sapere come muoversi. Poi all'una l'irruzione, con il volto coperto ed armati di pistola. Per portare via l'incasso più ricco, quello del sabato sera, senza tralasciare le tasche dei clienti. Questa volta, però, un errore. La sera stessa della rapina gli uomini, guidati dal comandante Recchimuzzi, hanno avviato le indagini ed in tempo record li hanno acciuffati. Hanno ascoltato i testimoni, che hanno fornito alcuni indicazioni sulla loro corporatura, l'età e l'abbigliamento. Ma niente sui loro volti ed i loro nomi. I carabinieri hanno messo insieme pezzo per pezzo la microstoria della banda, puntando su alcuni punti deboli. Primo la loro tecnica: utilizzavano sempre lo stesso copione. Identico l'orario, il giorno prescelto, le vittime e le armi. E per finire, ma non certo per ultimo, qualche indizio lasciato sul luogo della rapina. Tra questi, l'auto con cui uno di loro aveva visitato il locale, la stessa utilizzata sabato notte. Ieri mattina è scattato il blitz: sono stati fermati ad Acerno nelle loro case. E davanti ad uno degli appartamento l'auto, il loro segno di riconoscimento. Per questa mattina è fissata l'udienza di convalida degli arresti per i tre presunti rapinatori, Telese, Cianciulli e Giannattasio. Il giudice per le indagini preliminari deciderà se confermare la misura di custodia cautelare in carcere.

La banda dei montanari venuta da Acerno: dal Sele ai Picentini 12 anni di terrore

La mente della banda, su questo gli inquirenti non hanno dubbi, era Ottavio Telese, boscaiolo coltivatore di castagne, da sempre vicinissimo al clan Pecoraro-Renna di Bellizzi. Insomma, certamente non si trattava di una banda di sprovveduti ed insospettabili. Anche per questo, l'altra sera, per mettere a segno la rapina hanno mascherato il viso con delle calze. Un vero patto di sangue esisteva tra Ottavio Telese ed il suo braccio destro, Cosimo Cianciulli, vero esperto di rapine, già condannato a 7 anni e sei mesi di reclusione per aver messo a segno, alla fine del 1989, numerose rapine a Battipaglia, nella Piana del Sele e nella valle di Picentini, proprio in pizzerie e ristoranti, come poi è accaduto all'Arcara. Nessuno, forse, aveva ipotizzato che dietro i tre spietati rapinatori si celassero i «boscaioli di Acerno». Non è escluso che la banda dei «banditi della montagna», così è stata battezzata dagli inquirenti, negli ultimi tempi abbia portato a termine altre rapine a Battipaglia e nei Picentini.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Cava de' Tirreni, in fiamme locale in Viale Crispi [FOTO]

Tanta paura nella notte a Cava de' Tirreni, dove una deflagrazione ha destato molti cittadini cavesi. L'esplosione è avvenuta in viale Crispi dinanzi alle vetrine di un esercizio commerciale, l'ex bar "Non solo latte". L'attività aveva chiuso i battenti mesi fa, ma nei locali erano in corso lavori per...

Furto nella notte a Cava de' Tirreni: rubati pneumatici ad auto in via Veneto

Non si placano i furti a Cava de' Tirreni. Nella notte, infatti, un gruppo di ladri ha sottratto tutti e quattro pneumatici ad una Renault Captur di colore grigio, parcheggiata in via Vittorio Veneto. Come riporta RTC Quarta Rete, gli ignoti sono subito fuggiti, lasciando l'auto poggiata sul cric, utilizzato...

Grossa operazione antidroga a Cava de’ Tirreni, 200 Carabinieri impegnati

Dalle prime ore della mattina è in corso, nel comune di Cava de' Tirreni, una vasta operazione antidroga dei Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno. Circa duecento militari, con il supporto di unità cinofile, stanno eseguendo un'ordinanza applicativa di misure cautelari - emessa dal GIP del Tribunale...

Cava de' Tirreni, perdita di gas innesca esplosione: coinvolte tre auto [FOTO]

Paura nella notte a Cava de' Tirreni, dove un'esplosione ha coinvolto tre automobili in sosta. L'episodio è avvenuto dopo la mezzanotte in via Enrico Grimaldi, in località Santa Maria del Rovo. Secondo una prima ricostruzione sembra che l'esplosione sia scaturita da una perdita di gas da parte di una...

Cava, pirata della strada travolge scooter e scappa: feriti due giovani [FOTO]

Tanta paura ieri pomeriggio a Cava de' Tirreni, dove due giovani fidanzati in scooter sono stati travolti da un pirata della strada. Come riporta laredazione.eu, l'episodio è avvenuto intorno alle 18:00, lungo l'ex Statale 18, località Tengana. Un'auto a velocità sostenuta ha invaso la corsia di marcia...