Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Pacifico da S. Severino

Date rapide

Oggi: 24 settembre

Ieri: 23 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

San Francesco d'Assisi Patrono d'ItaliaDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaL'Arcivescovo: "Grazie Leone"

Acquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneRistorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGeljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera AmalfitanaLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

L'Arcivescovo: "Grazie Leone"

Scritto da (admin), venerdì 21 aprile 2006 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 21 aprile 2006 00:00:00

Ecco uno stralcio della commovente omelia pronunciata ieri pomeriggio da Mons. Orazio Soricelli, Arcivescovo di Cava-Amalfi, durante la Santa Messa celebrata al Duomo in ricordo dell'indimenticabile gladiatore aquilotto Catello Mari.

«Carissimi,
dopo i funerali celebrati lunedì scorso a Castellammare, oggi la nostra città di Cava si unisce alla famiglia e alla squadra di calcio cittadina, per ricordare il carissimo Catello Mari.
Un tragico incidente stradale ha spezzato la sua giovane esistenza proprio nel giorno in cui aveva festeggiato con i compagni ed i sostenitori la promozione un C1.
La triste notizia ha raggelato l'intera città ed ha smorzato l'esultanza del traguardo raggiunto anche con il valido contributo di Catello.
Cosa dire in questo momento di amarezza, di turbamento e di sconcerto?
Tanti interrogativi affiorano alla nostra mente. Come è successo? Perché è successo? Si poteva evitare?
Qual è il senso di una vita stroncata improvvisamente nel fiore degli anni? Quale messaggio cogliere da questo luttuoso avvenimento?
A queste domande è difficile dare una risposta esauriente e molte rimarranno avvolte nel mistero che è la nostra esistenza.
Nei momenti più tenebrosi della nostra vita, è difficile trovare parole di consolazione e di sollievo, solo la luce che ci viene dalla fede può rincuorarci e aprirci alla speranza.
Voglio però esporvi alcune considerazioni, prese dalla sapienza umana e, soprattutto dalla Parola di Dio, che mi sento di affermare con ferma convinzione. La Parola di Dio è parola di vita eterna.

- In ogni situazione, anche tragica ed incomprensibile, mai dobbiamo dubitare dell'amore e della bontà del Signore che ci ha fatto il dono della vita e ci prepara una casa nel suo regno;
- Nessuno conosce il numero dei suoi giorni, né le circostanze precise della sua chiamata all'eternità;
- La vita terrena è un grande dono, ma è temporaneo, passeggero, è solo un anticipo dell'eternità; la nostra vera patria, la nostra definitiva dimora non è qui, ma nei cieli;
- La vita terrena è preparazione, è tempo di prova, qui siamo come in esilio, come in terra straniera;
- Noi non abbiamo sulla terra una dimora stabile, siamo incamminati verso l'eternità, noi siamo fatti per l'eternità;
- Noi crediamo che dopo la vita terrena non c'è il vuoto, il nulla, ma la vita senza fine;
- Noi, illuminati dalla fede, "non fissiamo lo sguardo sulle realtà visibili", passeggere, transeunti, ma ci sforziamo di guardare "oltre" la realtà terrena, dove Cristo Signore è assiso alla destra di Dio Padre;
- Noi crediamo che Cristo risorto, vincitore della morte è la ragione della nostra speranza; siamo certi che come lui che è la primizia dei risorti, anche noi risorgeremo con lui a vita nuova ed eterna.
- Noi sappiamo che al termine della nostra vita, lunga o breve che sia, dovremo rendere conto del tempo vissuto e del nostro operato;
- Noi sappiamo che, alla sera della nostra vita, saremo giudicati sull'amore, sulla carità, se avremmo saputo scorgere il volto del Cristo in quello del fratello; tutto quello che avremmo fatto o rifiutato anche al più piccolo dei nostri fratelli lo avremmo fatto o rifiutato a Cristo stesso...

...

...Carissimi fratelli e carissimi giovani, così numerosi, anche oggi il Signore risorto, presente nella nostra assemblea radunata nel suo nome, vuole rasserenarci ed aprirci alla speranza. Al nostro cuore turbato per la perdita prematura del nostro amico Catello, dice: "Pace a voi!"
"Perché siete turbati, e perché sorgono dubbi nel vostro cuore?"
Abbiate fede in Dio e abbiate fede anche in me.
Non abbiate paura, io vado a prepararvi un posto accanto al Padre mio.
Dove vado io desidero che siate anche voi.
Carissimi, in questo momento di dolore, dinanzi al mistero della morte, ci inchiniamo alla volontà del Signore.
Volevamo godere ancora della presenza e dell'amicizia di Catello, ma siamo sicuri che il Signore che lo ha chiamato a se nella notte della Veglia pasquale, nella notte della risurrezione, non gli farà mancare la sua misericordia ed il suo amore.
Grazie, Catello, per la tua simpatia, la tua giovialità e la tua allegria.
Grazie, "Leone", così come ti chiamavano gli amici, per la grinta e la determinazione con cui ogni domenica scendevi in campo e lottavi su ogni pallone, senza mai risparmiarti, senza mai arrenderti.
Grazie, per la tua generosità, umanità e comportamento da leader. Grazie per la promozione che porta anche il tuo nome.
Grazie anche per il "primo miracolo" operato, che è quello di unire le varie tifoserie a lungo nemiche.
Anche ora che sei stato convocato nella squadra dei campioni, la "Champions" del cielo, Cava non ti dimenticherà mai!
Cari giovani, impegnate la vostra vita per i veri valori!
Cristo risorto, che ha vinto la morte, ed è glorioso presso il Padre, possa perdonare le tue umane fragilità e avvolgerti nella sua luce gloriosa.
La tua giovinezza possa rifiorire nel cielo.
Il Signore possa consolare il tuoi genitori Giuseppe e Maria, la tua fidanzata Rosaria ed il fratello Angelo, più di quanto non riesce a fare la nostra presenza.
Amen».

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Incidente sulla statale 18: fuori pericolo il bambino investito da scooter

E' fuori pericolo il bambino che ieri pomeriggio, insieme al padre, è stato investito da uno scooter guidato da una 16enne sulla SS18 che collega Cava de' Tirreni e Vietri sul Mare. Il piccolo era stato condotto prima al pronto soccorso del Santa Maria dell'Olmo in codice rosso, poi, dopo le prime cure,...

Tentato furto alla "Bcc" di Campigliano: cinque arresti

Avevano pianificato il colpo da tempo e nei minimi dettagli ma qualcosa, questa notte, deve essere andato storto. E così è saltato il furto ai danni della filiale della BCC di Campigliano orchestrato da una banda specializzata in queste azioni sulle cui tracce c'erano anche i poliziotti di Napoli. Cinque...

Incidente tra Cava e Vietri: padre e figlio investiti da uno scooter

Grave incidente stamattina sulla SS18 che collega Cava de' Tirreni e Vietri sul Mare: mentre attraversavano la strada, padre e figlio sono stati investiti da uno scooter guidato da una ragazza. Stando alla prima ricostruzione dei testimoni presenti sulla scena l'uomo e il bimbo stavano attraversando...

Cava de' Tirreni, 47enne evade dai domiciliari: scoperta e arrestata

Evade dai domiciliari per poi essere sorpresa dai carabinieri e arrestata. E' accaduto a Cava de' Tirreni lo scorso 17 settembre. Protagonista dell'episodio è una 47enne, agli arresti domiciliari dall'11 ottobre 2017, già pregiudicata per analoghi reati e non solo. Come scrive il giornalista di cavese,...

Cava, furto al 3° circolo didattico dell'Annunziata: sottratti 17 computer

Ancora furti nelle scuole a Cava de' Tirreni. Due notti fa è toccato al plesso scolastico dell'Annunziata, dove ignoti hanno sequestrato ben 17 computer. Nello specifico, come riporta laredazione.eu, i ladri hanno prima forzato la porta secondaria dell'istituto, poi, una volta dentro, hanno divelto una...