Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 17 ore fa S. Saba martire

Date rapide

Oggi: 24 aprile

Ieri: 23 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Tutto il gusto di un panino d'Autore con la possibilità di abbinare un grande vino italiano. Divin Baguette apre prossimamente a Maiori in Costiera Amalfitana Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniCronacaIn moto senza casco la protesta dei genitori

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

In moto senza casco, la protesta dei genitori

Scritto da Il Mattino (admin), martedì 5 febbraio 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 5 febbraio 2002 00:00:00

Si è risvegliato su un letto di ospedale, in una delle camere del Reparto di Chirurgia. La testa coperta da una benda larga, che fascia gli oltre sessanta punti di sutura e la flebo al braccio. Valerio Vitale, il 24enne dell'Annunziata rimasto coinvolto, domenica pomeriggio, in un terribile incidente stradale mentre era a bordo della sua Honda 600, sta meglio. Ha superato la notte e le sue condizioni vanno lentamente migliorando. Fuori, invece, è ancora una volta subbuglio. La città è scossa dalla notizia dell'ennesimo incidente stradale provocato da una banale disattenzione: nel momento in cui ha urtato l'auto in sosta, Valerio non indossava il casco. Si riaccende, così, la polemica. La gente punta l'indice contro la «distrazione» di chi dovrebbe controllare: «Siamo alle solite: quando - interviene Annamaria Senatore, madre di due ragazzi che usano frequentemente lo scooter - entra in vigore una legge, il casco prima ed ora il fumo, si fanno controlli a tappeto, ma dopo qualche mese tutto ritorna come prima. Io sono veramente preoccupata. E' impossibile negare ai figli di prendere il motorino, ma dall'altro canto occorrono maggiori garanzie, soprattutto sulla strada». Insomma, la legge sanziona chi non usa il casco, eppure a molti non basta. Chiedono più controlli e più pattuglie: «Per la sicurezza personale l'uso del casco è senza dubbio indispensabile. Ma gli agenti - sbotta Rosa Lambiase - devono controllare anche il corretto comportamento stradale di chi usa le due ruote, perché quando ci sfrecciano a pochi metri di distanza siamo tutti in pericolo. Specie nelle frazioni, molti giovani motorizzati inscenano vere e proprie "corse", con percorsi a rischio e penalità. Dalle nostre case sentiamo il rombo dei motori e le sgommate. Siamo terrorizzati». Le cifre, però, parlano chiaro. Dai verbali degli agenti della Polizia Municipale risulta un cambiamento di tendenza nell'uso del casco, con trend più che positivo, frutto di un potenziamento dell'attività di controllo.

Le statistiche

«Sembra una banalità, ma il casco - ammette Giuseppe Formisano (nella foto al centro), comandante dei vigili urbani - salva la vita. Emblematico è il caso dei Paesi del Nord Italia, dove ad una diminuzione delle contravvenzioni per mancato uso del casco corrisponde una diminuzione di sinistri. Purtroppo, nel Meridione prevale ancora la moda delle chiome al vento. A Cava, però, la situazione sta migliorando, grazie ad opportuni controlli. Ma non basta: occorre la collaborazione delle famiglie, specie per i minori». Gli fa eco Pasquale Santoriello, assessore comunale alla Viabilità: «Viaggiare senza casco è una cattiva abitudine, dura a morire. Il Comando dei vigili ha predisposto dei controlli capillari. Con il comandante abbiamo stabilito dei posti di blocco settimanali nelle zone cosiddette a rischio. Vengono verbalizzati chi non usa il casco, ma anche chi non lo lega o lo sfoggia sotto braccio». Ed accentua l'allarme: «Con il bel tempo aumenteranno senza dubbio i controlli». Dall'altro versante della strada ci sono loro: ragazzi a bordo di uno scooter o di una moto di grossa cilindrata. Conoscono i pericoli della strada, ma ammettono di cadere facilmente in errore: «A volte il tragitto da percorre è così breve - ammette Francesco Adinolfi, 15 anni, fermo all'uscita dell'Istituto Tecnico Commerciale - che si dimentica persino di indossare il casco. E poi, per non farsi male, è importante saper guidare ed essere attenti al codice della strada». «La moda non c'entra - ribatte Elisabetta D'Amico - è una questione di comodità. Specie con il caldo, il casco è insopportabile. Se, però, c'è il rischio di una multa, tutti siamo più attenti. Comunque, in molti casi si può sfuggire ai controlli». Insomma, non è sempre possibile intervenire. Ed allora poco o nulla. Prevenzione, repressione? Tutto il resto è un coro unanime, d'accordo sul fatto che alla fine è sempre una questione di coscienza. O forse di mode.

Valerio è ancora sotto choc

Ceramista come da tradizione di famiglia. Valerio Vitale, 24 anni, residente in via Manzo all'Annunziata, da qualche anno segue il padre Gennaro nel suo lavoro di ceramista. Il giovane, domenica pomeriggio, era alla guida della sua Honda 600 senza casco. All'altezza del cavalcavia in via Antonio Adinolfi, si è scontrato con una Tempra. E' volato via dal sellino, urtando ripetutamente la testa.

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Torna l’incubo vandalismo a Cava, danneggiate tre auto

Ancora vandali a Cava de' Tirreni. Nella notte tra mercoledì e giovedì, infatti, sono stati frantumati i vetri di alcune automobili in via Giovanni Canali. Sono tre le vetture danneggiate. Stando alle indiscrezioni, nel mirino c'era anche una quarta auto, ma il tentativo di vandalismo non è andato a...

Nocera, arrestato parcheggiatore abusivo cavese: nascondeva hashish presso abitazione

Nell'ambito delle operazioni volte al contrasto dell'attività di spaccio di sostanze stupefacenti a Nocera Inferiore, gli agenti della Polizia di Stato del locale Commissariato di Pubblica Sicurezza - Squadra Volante - hanno proceduto all'arresto di C.A., pregiudicato cavese di 24 anni. Secondo una prima...

Incidente mortale a Nocera, libero il 47enne cavese accusato di omicidio stradale

Torna libero M.A., il 47enne di Cava de' Tirreni responsabile, nella notte tra sabato e domenica, dell'incidente in via Nazionale a Nocera Inferiore che è costato la vita ad uno studente di 17 anni, Raffaele Rossi. L'automobilista cavese era alla guida dell'Opel Astra quando, dopo un sorpasso azzardato,...

Cava de’ Tirreni, truffa e falsi pellegrinaggi per San Giovanni Rotondo

Avevano promosso un pellegrinaggio per San Giovanni Rotondo, raccogliendo adesioni anche attraverso l'affissione di locandine in vari punti di Cava de' Tirreni, ma questa volta si trattava di una truffa. Lo hanno scoperto a loro spese due donne, M. A. e P. M., entrambe residenti in via Filangieri, a...

Cava, colpì l'amico in volto con un boccale di birra: a processo

Litigò con l'amico e, per futili motivi, lo colpì in volto con un boccale di birra, causandogli ferite da taglio multiple al viso e al collo. A distanza di circa tre anni, l'indagato, classe '76, è è destinatario di una richiesta di processo da parte del sostituto procuratore di Nocera Inferiore, Ernesto...