Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 13 ore fa S. Federico vescovo

Date rapide

Oggi: 18 luglio

Ieri: 17 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniCronacaIn barca con Sant'Antonio: cronaca dello storico pellegrinaggio ad Amalfi /FOTO e VIDEO

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

In barca con Sant'Antonio: cronaca dello storico pellegrinaggio ad Amalfi /FOTO e VIDEO

Scritto da (Redazione), domenica 12 giugno 2016 01:14:38

Ultimo aggiornamento domenica 12 giugno 2016 21:21:11

Venerdì 10 giugno, abbiamo preso parte ad uno degli eventi religiosi più attesi dai cavesi: il pellegrinaggio via mare della statua di Sant'Antonio fino ad Amalfi. Un evento unico nella storia della diocesi che non ha risparmiato momenti di autentica commozione.
Partiamo dal santuario di Cava alle 13:15 con 3 pullman noleggiati per l'occasione. Delle mille presenze accreditate, non ne vediamo che una piccola parte. All'arrivo al molo Manfredi invece la situazione che ci si para davanti è ben diversa: i pullman noleggiati sono oltre 10 (12 di preciso) ed hanno raccolto fedeli da varie zone della città, tanto da riempire 3 traghetti. La statua di Sant'Antonio è già lì, a poppa di una barca più piccola. Ce l'hanno portata qualche ora prima e, anche se non abbiamo assistito alla scena, non deve essere stato così semplice. A scorta della statua i "portatori" (ovvero gli uomini che porteranno a spalla la statua) e Don Luigi che, con gli altoparlanti, diffonde la sua voce e prega insieme ai fedeli nei porti che la statua visita lungo la rotta. Sul nostro stesso traghetto ci sono, a sorpresa, anche i "trombonieri" della squadra Santa Maria del Rovo, con gli abiti da sfilata bianchi e verdi (incredibilmente caldi e pensati), che suonano trombe e tamburi per annunciare l'arrivo del santo.

La statua del Santo fa visita a tutti i comuni costieri, sempre accolta con il suono delle campane, il volo dei palloncini o i fuochi d'artificio.
Arriviamo ad Amalfi circa alle 18:00. Noi e gli altri fedeli veniamo fatti scendere prima dell'attracco del Santo. A causa di difficoltà tecniche dovute all'altezza del molo, la barca con il Santo cambia postazione di attracco e si sposta all'altra da una parte del porto. Solo un piccolo contrattempo, niente di più.
Ecco il primo momento di tensione collettiva: sollevare la statua dalla barca. A farlo non ci sono solo i portatori di Cava, ma anche quelli di Amalfi (devoti di Sant'Andrea). Qualche manovra e la statua cammina insieme a noi per Amalfi, accolta dai sindaci dei Comuni costieri, il parroco di Amalfi e alte cariche della finanza. Percorre la breve strada fino alla scalinata del Duomo di Amalfi e lì si ferma. Il Vescovo Soricelli la attende alla fine delle scale. I trombonieri si dispongono ai lati della scalinata ed iniziano a scandire il tempo con i tamburi. La tensione è palpabile: la statua non è mai sembrata così pesante e le scale così insidiose. Passano i minuti. All'improvviso inizia la scalata: il ritmo dei tamburi aumenta e tutti trattengono il fiato mentre vedono la statua del Santo correre verso la sommità. Pochi minuti e scoppia la gioia: trombe, grida, applausi, tutto per esprimere la grande gioia di questo momento. Le statue che rappresentano due dei Santi più amati della diocesi non sono mai state così vicine.
Il Duomo è gremito, tanto che non riusciamo a trovare un posto per sederci e dobbiamo seguire la funzione in piedi. Al termine della celebrazione, Don Luigi interviene per ringraziare i sindaci dei comuni che hanno collaborato per rendere possibile questa grande festa religiosa e la guardia di finanza che ci ha accompagnato durante il viaggio.
Noi e gli altri fedeli usciamo dal duomo e attendiamo ai piedi delle scale la discesa del Santo.
Dopo circa 45 minuti, dal sagrato della chiesa, tra le colonne del bellissimo arco bizantino si affaccia la statua illuminata dal basso. Il colpo d'occhio è spettacolare. Torna a salire la tensione: se la salita è stata difficile e pericolosa, la discesa lo è altrettanto. Questa volta però l'attesa è minore: lentamente i portatori scendono le scale fino a raggiungerci. La statua di Sant'Antonio è pronta per tornare al porto, ma non prima di aver salutato per tre volte Sant'Andrea.
Sono le 21:30 circa ed iniziano i fuochi a mare. La gente è felice e silenziosa mentre li guarda. Noi ci giriamo a guardare i loro volti e la costiera illuminata. È andato tutto bene.
Ma non è finita. Torniamo al molo di Salerno. Restiamo fino al ritorno della statua che, scortata dalla polizia, torna con noi al santuario dove riprende il suo posto nel santuario.
È stata una giornata davvero significativa per molti fedeli e per la storia della diocesi, non ci sono dubbi. Per questo si deve ringraziare Padre Luigi, il cui impegno fattivo è stato decisivo.
Le celebrazioni continuano a Cava de' Tirreni fino al 19 giugno.

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Aggredì ispettore ambientale: condannato giovane cavese

di Livio Trapanese Condannato giovane pregiudicato cavese per aver aggredito, minacciato, profferite frasi con minacce di morte e cagionate lesioni ad un Ispettore Ambientale nel novembre 2017. Nell'autunno dello scorso anno, un Ispettore Ambientale, unitamente ad altro collega, nell'apprestarsi ad intraprendere...

Scassinava distributori automatici delle scuole: quattro anni a 40enne cavese

E' stato condannato a 4 anni di carcere Antonio Vincolo, il 40enne cavese noto come il "ladro seriale di merendine". L'uomo è passato agli onori della cronaca per aver scassinato i distributori automatici di merendine dell'Istituto superiore Filangieri in tre occasioni: 26 e 28 ottobre e 5 luglio 2017....

Omicidio Maiorano: celebrata l'udienza preliminare

di Patrizia Reso Ieri mattina, presso il Tribunale di Nocera Inferiore si è svolta l'udienza preliminare che vede imputato per omicidio Salvatore Siani. Il collegio difensore dell'imputato, avvocati Agostino De Caro e Pierluigi Spadafora, ha presentato richiesta di rito abbreviato "nell'interesse" dell'imputato....

Omicidio Maiorano: udienza rinviata al 23 luglio

È stata rinviata al 23 luglio la prima udienza del processo a carico di Salvatore Siani, il barbiere 48enne di Cava de' Tirreni che lo scorso 22 gennaio uccise, al culmine di un violento litigio, sua moglie, Nunzia Maiorano. Siani è accusato di omicidio volontario premeditato e le prove contro di lui...

Cava de' Tirreni, furgoni del pane in fiamme: si indaga

Non solo lo scontro frontale tra due moto (clicca qui), questa notte Cava de' Tirreni è stata turbata anche dall'incendio di due furgoncini de "La Boulangerie". L'episodio si è verificato in Corso Mazzini, in pieno centro. Per spegnerlo sono intervenute due squadre dei Vigili del fuoco che hanno anche...