Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 15 ore fa S. Vincenzo diacono

Date rapide

Oggi: 22 gennaio

Ieri: 21 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Petrillo Abbigliamento augura Buona Natale a tutti i lettori de Il Portico e de Il Vescovado e vi aspetta a Contursi Terme con le sue migliori offerte di Natale

Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniCronacaForfait all’assemblea dei soci Silba SpA a rischio liquidazione dipendenti “Villa Alba” di Cava de’ Tirreni

La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Cronaca

Forfait all’assemblea dei soci Silba SpA, a rischio liquidazione dipendenti “Villa Alba” di Cava de’ Tirreni

Il Gruppo De Falco – Masola non si presenta all’incontro. Dipendenti sul piede di guerra. Ad un passo dalla liquidazione Silba S.p.A., che gestisce il centro medico di riabilitazione “Villa Alba” di Cava de’ Tirreni

Scritto da (ilvescovado), venerdì 3 marzo 2017 11:57:13

Ultimo aggiornamento venerdì 3 marzo 2017 11:57:13

di Adriano Rescigno

A vuoto l'ennesimo tentativo di dialogo promosso dal Sindaco del Comune di Roccapiemonte Andrea Pascarelli che vede di nuovo assente la famiglia De Falco - Masola, titolare del 50% delle quote societarie della "Silba S.p.A.", società che gestisce i centri medici di riabilitazione "Villa Alba" di Cava de' Tirreni, "Villa Silvia" e "G.F Montesano" di Roccapiemonte, che - inevitabilmente - dopo l'ennesimo forfait e gli ennesimi dinieghi di responsabilità del gruppo sopra citato è ad un passo dalla liquidazione. Tradotto in terminologia semplice equivale ad affermare: licenziamento per 330 dipendenti e 500 ospiti delle strutture, spostati in blocco in altri centri dopo aver trascorso l'intera esistenza tra mura definite amiche.

Dopo la notizia dell'assenza, che come il rumore di un tuono ha sconquassato le anime dei dipendenti delle strutture, immediatamente è montata rabbia e protesta all'interno dei centri, dei quali - domani mattina - un affranto amministratore Giovanni di Giura dovrà presentare i libri contabili al tribunale delle imprese di Napoli, salvo un contrordine ed una salvifica presa di coscienza da parte della frangia De Falco-Masola, atto equivalente alla revoca delle convenzioni con le Asl competenti per territorio e la chiusura dei centri che verranno affidati alle decisioni di un liquidatore terzo.

Ieri pomeriggio, l'assenza del gruppo ed anche dei legali dello stesso "De Falco - Masola" all'assemblea dei soci che avrebbe dovuto incaricare il consiglio di amministrazione del varo di un piano di divisione societaria allo scopo di mettere fine alle beghe societarie causate dai ‘'raffreddori'' di qualche ex amministratore, il quale - nell'incontro non avvenuto ieri - avrebbe dovuto presentare al primo cittadino Pascarelli le delibere assembleari del 14 dicembre 2012, dell'8 novembre 2013 e del 13 giugno 2014, in cui la stessa famiglia si impegnava a promuovere un progetto di divisione ad ora non adottato ed avvolto da un assordante silenzio.

La situazione è giunta al punto di non ritorno. La parola dunque non la chiedono gli archivi e le carte impolverate, bensì i dipendenti che, non prestando attenzione alle gelosie societarie, chiedono solo la salvaguardia del posto di lavoro. «La famiglia De Falco non ha coscienza! Dopo anni al timone, attraversando le acque della cattiva gestione, il nostro lavoro è stato salvato nel 2014 da un ‘'sudato'' contenimento delle spese promosso da Giovanni di Giura, e di nuovo, ora, a causa di un ennesimo loro capriccio ci troviamo sull'orlo della liquidazione, immotivata in aggiunta, poiché l'azienda è sana. Probabilmente quanto sta accadendo visto che si protrae da anni, è una incomprensibile premeditazione. Mirano allo spedirci per strada», così i dipendenti in protesta.

Come già preannunciato, Antonio De Sio, coordinatore Cisl Fp, conferma ieri mattina nelle sale del Palazzo di Città di Roccapiemonte l'impegno della sigla sindacale da lui rappresentata a costituirsi parte civile in un probabile, adesso quasi irrimediabile, procedimento giudiziario. Il dottore Andrea di Giura dichiara in ultimo che «lo stato di liquidazione potrà essere superato attraverso la condivisione di un progetto di scissione serio e corretto che porti alla separazione delle due famiglie nel più breve tempo possibile. Non si comprende perché la famiglia De Falco non sia dello stesso intendimento!». Intendimento sul quale fortemente ci si interroga. La famiglia De Falco - Masola, mentre conferma tramite carta e ceralacca al Sindaco Pascarelli che la società è viva, al contempo la fa collassare con la liquidazione. Il tutto è il contrario di tutto, allo stato dell'arte, senza rispetto dei dipendenti, dei pazienti e della storia di un'azienda fondamentale e strategica per il mezzogiorno d'Italia.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Rapinò anziana cavese: condannato 47enne di Torre Annunziata

Aveva rapinato un'anziana di Cava de' Tirreni, poi l'arresto e oggi la condanna. Natale Scarpa, 47enne di Torre Annunziata, è stato riconosciuto colpevole e condannato al termine del procedimento dinanzi al Gup Paolo Valiante del tribunale di Nocera Inferiore a 3 anni e 8 mesi di carcere. Aad incastrare...

Abusivismo a Cava de' Tirreni: previsto programma di sgomberi e abbattimenti

A Cava de' Tirreni al via un nuovo programma di nuovi sgomberi e abbattimenti. Stando a quarto riportato da Simona Chiariello su "Il Mattino", nella città metelliana sono circa 900 gli immobili abusivi prossimi all'abbattimento e quasi 2000 famiglie che rischiano di perdere la propria casa. «Ogni giorno...

Donna cavese ai domiciliari: sconterà la pena nella casa abusiva da abbattere

Non solo assisterà all'abbattimento della sua casa abusiva, ma dovrà anche scontare una condanna a tre anni agli arresti domiciliari, se il giudice non accetterà di commutare la pena in ore di volontariato presso i servizi sociali. Stiamo parlando di una donna di Cava de' Tirreni, C.L., abitante in località...

Baby gang, l’allarme di Lembo: «Serial Tv non formano coscienza civile» [VIDEO]

«Dei segnali di violenza dei mass media e dei serial televisivi non contribuiscono alla formazione di una coscienza civile. Bisognerebbe fare serial su altre tematiche non quelle che affascinano, purtroppo i giovani senza prospettive e senza futuro. Le baby gang sono l'anticamera di comportamenti che...

Sgominata baby gang: distruggevano auto tra Salerno e Cava

Nove giovani appena diciottenni, ritenuti componenti di una gang, sono finiti agli arresti domiciliari per concorso in devastazione e saccheggio. Ad eseguire le ordinanze, emesse dal Gip presso il Tribunale di Salerno su richiesta della locale Procura, sono stati i carabinieri della Compagnia di Salerno,...