Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Beatrice vergine

Date rapide

Oggi: 18 gennaio

Ieri: 17 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Petrillo Abbigliamento augura Buona Natale a tutti i lettori de Il Portico e de Il Vescovado e vi aspetta a Contursi Terme con le sue migliori offerte di Natale

Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniCronacaElezioni quattro politici indagati

La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Cronaca

Elezioni, quattro politici indagati

Scritto da Il Mattino (admin), lunedì 6 maggio 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 6 maggio 2002 00:00:00

Elezioni e scandali: si è giunti alla resa dei conti sul piano giudiziario. È terminata, infatti, l'inchiesta del sostituto procuratore Filippo Spiezia sulle firme false e su quelle doppie, apposte per la presentazione delle liste nella consultazione elettorale dello scorso anno. Un'indagine condotta nel massimo riserbo, senza che trapelasse alcuna indiscrezione, ma che sta suscitando notevole scalpore a Cava de' Tirreni, soprattutto ora che sono stati notificati agli indagati gli avvisi di conclusione e sono cominciati a circolare i nomi, molto noti in città, di coloro che sono coinvolti, in particolare politici ed ex amministratori. Si parla di decine di persone finite nel mirino della Procura, anche se per reati diversi. L'inchiesta è stata articolata in due filoni, svolti parallelamente, che hanno avuto origine dalla medesima segnalazione. Da una parte è stato contestato a politici di diversi schieramenti il reato di falso in atto pubblico, in relazione a firme che la pubblica accusa ritiene siano state falsificate. In questo ambito, al momento, sono quattro gli indagati: si tratta di Francesco Sorrentino, ex consigliere dei Democratici di Prodi, Luigi Napoli (nella foto al centro), attuale capogruppo di Alleanza Nazionale, Germano Baldi, ex consigliere dell'Udeur, e Daniele Fasano, segretario a Cava di Forza Italia ed assessore alla Pubblica Istruzione. La difesa è affidata agli avvocati Alfonso e Marco Senatore, Pierfederico De Filippis e Marco Salerno. Sull'altro versante si è proceduto con i decreti penali di condanna nei confronti di quei cittadini che avevano apposto la firma per più liste. Alle persone coinvolte in questo filone (sarebbero alcune decine) sarà comminata una multa. Le indagini sono state avviate dopo la segnalazione alla Procura fatta dalla Commissione preposta al controllo, che aveva rilevato la presenza di firme di una stessa persona per più liste, in violazione di specifiche disposizioni di legge. Un organismo particolarmente attento, che ha individuato le anomalie, inviando poi i risultati dei controlli ai magistrati. Gli inquirenti, nell'osservare attentamente quelle firme, devono essersi resi conto che in alcuni casi potevano non essere stati i singoli cittadini ad aver violato le norme, apponendo la sottoscrizione per più liste, ma qualcun altro doveva aver commesso un falso. Una convinzione scaturita dalla verifica di quelle firme, che, pur appartenendo ad una persona, apparivano palesemente diverse. L'unico modo per eliminare ogni dubbio era quello di nominare dei consulenti: è stata, quindi, disposta la perizia calligrafica per individuare quali firme fossero false. Fatto questo accertamento, si è poi passati a scoprire chi poteva averle apposte. L'ambito dei possibili responsabili deve essere apparso abbastanza ristretto, in quanto si deve firmare alla presenza di coloro che per legge devono autenticarle. Così il passo successivo degli inquirenti è stato quello di iscrivere nel registro degli indagati i presunti autori dei falsi. Alla fine, dopo riscontri e verifiche, sono stati indagati per falso in atto pubblico il segretario di Forza Italia, Fasano (nella foto in basso), l'attuale capogruppo di Alleanza Nazionale, Napoli, ed i due ex consiglieri Sorrentino e Baldi. Ora, nei venti giorni previsti dalla legge, successivi alle notifiche degli avvisi di conclusione, gli indagati potranno farsi interrogare, portando prove a loro discolpa. Non si escludono eventuali perizie di parte per contestare quelle della pubblica accusa.

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Abusivismo a Cava de' Tirreni: previsto programma di sgomberi e abbattimenti

A Cava de' Tirreni al via un nuovo programma di nuovi sgomberi e abbattimenti. Stando a quarto riportato da Simona Chiariello su "Il Mattino", nella città metelliana sono circa 900 gli immobili abusivi prossimi all'abbattimento e quasi 2000 famiglie che rischiano di perdere la propria casa. «Ogni giorno...

Donna cavese ai domiciliari: sconterà la pena nella casa abusiva da abbattere

Non solo assisterà all'abbattimento della sua casa abusiva, ma dovrà anche scontare una condanna a tre anni agli arresti domiciliari, se il giudice non accetterà di commutare la pena in ore di volontariato presso i servizi sociali. Stiamo parlando di una donna di Cava de' Tirreni, C.L., abitante in località...

Baby gang, l’allarme di Lembo: «Serial Tv non formano coscienza civile» [VIDEO]

«Dei segnali di violenza dei mass media e dei serial televisivi non contribuiscono alla formazione di una coscienza civile. Bisognerebbe fare serial su altre tematiche non quelle che affascinano, purtroppo i giovani senza prospettive e senza futuro. Le baby gang sono l'anticamera di comportamenti che...

Sgominata baby gang: distruggevano auto tra Salerno e Cava

Nove giovani appena diciottenni, ritenuti componenti di una gang, sono finiti agli arresti domiciliari per concorso in devastazione e saccheggio. Ad eseguire le ordinanze, emesse dal Gip presso il Tribunale di Salerno su richiesta della locale Procura, sono stati i carabinieri della Compagnia di Salerno,...

Cava de' Tirreni, siringa nei rifiuti: operaio si punge una mano

Sabato scorso, 13 gennaio, un operaio della Metellia Servizi S.r.l. di Cava de' Tirreni, nell'ispezionare i rifiuti indifferenziati accumulati dai residenti nel punto di raccolta di via Aniello Salsano, nei pressi dell'Ufficio Postale di Pregiato, è stato punto accidentalmente da una delle non poche...