Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 45 minuti fa S. Giuseppe Pign.

Date rapide

Oggi: 25 settembre

Ieri: 24 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Egea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoTerra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniCronacaEboli, gli avvocati di Cariello: «Basta politica, punta solo a ritornare un uomo libero»

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Cronaca

Eboli, Cava de' Tirreni, corruzione, concorsi

Eboli, gli avvocati di Cariello: «Basta politica, punta solo a ritornare un uomo libero»

L'ex sindaco è stato condannato a 6 anni e 4 mesi di reclusione, in primo grado per corruzione e abuso d'ufficio per aver favorito amici e imprenditori e candidati a lui vicini in concorsi tenutisi anche a Cava de' Tirreni

Scritto da (redazioneip), mercoledì 28 luglio 2021 09:20:22

Ultimo aggiornamento mercoledì 28 luglio 2021 09:20:22

L'ex sindaco di Eboli, Massimo Cariello, resta ai domiciliari. La sezione penale del Tribunale di Salerno ha rigettato la richiesta di scarcerazione per l'ex primo cittadino, avanzata dai legali difensori in sede di discussione all'udienza del 23 luglio. La stessa al termine della quale Cariello è stato condannato, con giudizio immediato, a 6 anni e 4 mesi di reclusione, in primo grado per corruzione e abuso d'ufficio per aver favorito amici e imprenditori e candidati a lui vicini in concorsi tenutisi anche a Cava de' Tirreni.

Sulla vicenda giudiziaria sono intervenuti gli avvocati difensori di Cariello, Cecchino Cacciatore e Costantino Cardiello, che, in una nota stampa, hanno chiarito la situazione del loro assistito:

«Riceviamo espresso mandato dal nostro assistito, dott. Massimo Cariello per le precisazioni doverose che seguono. All'indomani della sentenza che ha riconosciuto il nostro assistito colpevole e di conseguenza del rinnovato rigetto della richiesta di cessazione degli arresti domiciliari, ha iniziato a circolare e diffondersi una campagna di apparente e presunto sostegno dell'ex sindaco di Eboli.

I toni e i contenuti con cui vengono criticati aspramente le predette decisioni, che si afferma essere orientate e condizionate, nonché pilotate affinché la prossima tornata elettorale comunale non veda libero nella persona il Cariello, non sono e non sono stati (nel corso dello svolgimento dell'intero processo di primo grado) propri dell'atteggiamento viceversa serbato dall'imputato.

Il lunghissimo ed eccessivo periodo di custodia preventiva, effettivamente ingiustificato a fronte della mancanza reale delle condizioni di attualità e concretezza relative alle superstiti esigenze cautelari, rispetto all'intervenuta dimissione dalla carica, alla nomina di un commissario prefettizio ed alla sostituzione dei dirigenti comunali, ad oggi appare ancora più terribile da sopportare, dal momento che con la pronuncia di condanna è intervenuta automaticamente anche la misura della sospensione della candidabilità in astratto per ulteriori 18 mesi, come imposto dalla legge Severino.

Ebbene, se da un lato il Cariello si è difeso energicamente sinora, rispettando il profilo esclusivamente tecnico e mai adombrando la presenza di elementi esterni tesi a pregiudicare la serenità del giudizio, dall'altro, ha nel contempo evidenziato l'assoluta necessità di ritornate alla vita di uomo libero per privilegiare l'impegno solo verso la sua professione, onde poter assicurare decoro e dignità col proprio lavoro alla famiglia.

Le notizie, dunque, che lo vedrebbero, suo malgrado, interprete o testimone della citata campagna di sostegno non gli giovano, tanto che gli stessi difensori, ma nelle sedi opportune, dovranno censurare con forza le ragioni esposte nell'ultimo provvedimento di diniego della invocata libertà, le quali, per l'appunto, si fondano su argomenti esterni ed estranei al processo in corso, quali l'esistenza di altri procedimenti penali che dimostrerebbero una capacità diffusa di condizionamento della macchina amministrativa e la mancanza da parte del proprio assistito, di ogni contributo utile a far chiarezza sui relativi rapporti.

In conclusione, il Cariello manifesta tutta la fiducia necessaria nella giustizia, auspicando di tornare ad essere un uomo libero, certo che la situazione di fatto relativa alla impossibilità più che evidente che vengano reiterati i delitti per i quali è imputato, sia valutata con la dovuta serenità ed invalicabile obiettività».

Leggi anche:

Corruzione tra Eboli e Cava de' Tirreni, l'ex sindaco Cariello condannato a 6 anni e 4 mesi

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Il piccolo Antonio si è risvegliato dal coma, Cava de' Tirreni tira un sospiro di sollievo

Cava de' Tirreni può tirare un sospiro di sollievo: Antonio, il 14enne cavese ricoverato in terapia intensiva all'ospedale "Ruggi" di Salerno dopo un malore improvviso, si è svegliato dal coma. Come scrive "La Città", il bambino respira autonomamente. I medici sono fiduciosi per la sua ripresa ma sarà...

Viene sfrattato e abbandona 20 gatti nell'appartamento, la scoperta dell'Anpana a Cava de' Tirreni

M.A. di Cava de' Tirreni è stato denunciato all'autorità giudiziaria dalle guardie ecozoofile dell'Anpana (associazione nazionale protezione animali natura e ambiente) per abbandono di animali. Come scrive il quotidiano "Il Mattino", l'uomo viveva in un'appartamento in condizioni igienico sanitarie precarie...

Ambulanze per trasportare droga: blitz antidroga tra Salerno e Napoli, 56 arresti

La Procura di Salerno ha scoperto un enorme giro di sostanze stupefacenti per un flusso di introiti di circa 5 milioni di euro all'anno. Per la precisione si tratterebbe di56 indagati, di cui 35 destinatari di una misura di custodia cautelare in carcere, mentre gli altri ai domiciliari. L'operazione,...

Tragedia a Palinuro, maresciallo dei carabinieri muore annegato nei pressi della grotta Azzurra

È finita in tragedia, ieri pomeriggio, un'immersione nelle acque di Capo Palinuro. Un sub originario del napoletano ha perso la vita durante un'immersione in apnea nei pressi della grotta Azzurra, meta turistica tra le più gettonate della costa cilentana. Si tratta di un maresciallo dei carabinieri,...

Ancora guai per Coscioni, cardiochirurgo condannato in appello per pressioni su manager

Nuovi guai per Enrico Coscioni. La Corte di Appello di Napoli (seconda sezione, presidente Grassi) ha condannato l'ex consigliere per la Sanità del presidente della Regione Campania, a due anni di reclusione (pena sospesa) per violenza privata tentata e continuata, aggravata dall'abuso di potere. Coscioni,...