Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 giorno fa S. Teresa d'Avila

Date rapide

Oggi: 15 ottobre

Ieri: 14 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

San Francesco d'Assisi Patrono d'ItaliaDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaDieci candeline per il Parco Diecimare

Acquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneRistorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGeljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera AmalfitanaLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

Dieci candeline per il Parco Diecimare

Scritto da Il Mattino (admin), domenica 17 giugno 2001 00:00:00

Ultimo aggiornamento domenica 17 giugno 2001 00:00:00

Sabato mattina, presso l'aula consiliare di Palazzo di Città, è stato fatto il punto sulla situazione e sono state illustrate le tappe più importanti che hanno caratterizzato la storia dell'oasi naturale. Sono intervenuti: Alfredo Messina (foto a lato), sindaco di Cava, Giovanni Romano, primo cittadino di Mercato S. Severino, Pasquale Palumbo, sindaco di Roccapiemonte, Fabrizio Canonico, responsabile dell'oasi Wwf del Parco Diecimare, Giuseppe Ritari Sorrentino, collaboratore della Comunità di S. Anna all'Oliveto, Raffaele Fiorillo, commissario del Consorzio Salerno 1, Angelo Paladino, assessore alle Politiche Ambientali della Provincia di Salerno, Antonio Di Vece, assessore all'Agricoltura della Provincia di Salerno, Fulco Pratesi, presidente del Wwf Italia. Moderatore dell'incontro è stato Francesco Cicchetti, presidente del Wwf Campania. Il territorio del Parco è esteso per circa 444 ettari e la flora e la fauna sono molto particolari. L'oasi rappresenta, infatti, un vero e proprio orto botanico naturale in cui è possibile trovare sempreverdi quali il mirto, il corbezzolo,il leccio, l'olivastro, il ginepro. Numerose sono anche le orchidee selvatiche e le piante aromatiche e medicinali.

Il Parco ospita diverse specie a rischio di estinzione in Europa, in Italia e in Campania, quali il barbagianni e il cervone. Tra le specie inserite nel libro rosso della fauna italiana figurano: il quercino italico, il moscardino, il picchio, lo sparviere, il falco pellegrino. Inoltre a breve nell'area faunistica del parco saranno ospitati quattro esemplari di capriolo. Dal '94 i visitatori del parco sono stati più di 40mila, di cui 5mila nei primi cinque mesi del 2001; le scolaresche che hanno visitato l'oasi negli ultimi quattro anni sono cinquecento. All'interno del Parco non si è mai verificato un incendio. In tal senso si è rivelato di fondamentale importanza il contributo che hanno dato i volontari e gli obiettori di coscienza, che si sono alternati nella collaborazione con il Wwf.

«Dieci anni fa - afferma Fabrizio Canonico - eravamo un gruppo di ragazzi con i pantaloni corti e un'idea fissa: far decollare il Parco Diecimare. L'obiettivo possiamo dire di averlo centrato, anzi, siamo andati ben oltre ogni più rosea aspettativa. Nessuno di noi, dopo le prime riunioni nella Villa Comunale, avrebbe sperato di poter realizzare quello che sembrava solo un sogno. L'entusiasmo e la voglia di combattere per una causa giusta ha permesso di coagulare, intorno a tale progetto,tante forze sane e genuine. Ragazzi, adulti, professionisti, operai, studenti si sono rimboccati le maniche e hanno lavorato insieme duramente per dare un polmone verde alla città e sottrarlo agli speculatori, ai bracconieri, ai cementificatori. In futuro vi saranno ad attenderci nuove sfide e ci prefiggiamo di raggiungere nuovi traguardi, in particolare l'ampliamento del Parco al territorio di Mercato S. Severino e Roccapiemonte, come richiesto dagli stessi Comuni». Oggi il Parco è una realtà nazionale, inserita nell'elenco ufficiale delle Aree Protette dal Ministero dell'Ambiente e inclusa in Agenda 2000 dalla Regione Campania.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Paura a Cava de' Tirreni: cede cornicione della Mediateca

Cedimento alla Mediateca di Cava de' Tirreni. Giovedì sera, poco dopo le 21, un cornicione è finito nella piccola traversa Parisi dove ci sono già da ben dieci anni una serie di transenne per delimitare l'area a rischio. Come riporta "Il Mattino" oggi in edicola l'episodio non ha provocato feriti. Un...

Cava de' Tirreni, gare di moto e spaccio a via Sorrentino: residenti esasperati

Gare notturne di moto, musica ad altissimo volume, alcool e consumo di stupefacenti si verificherebbero tutti i giorni, dalle 18 alle 3 di notte a Cava de' Tirreni, più precisamente in via Andrea Sorrentino. Questo è quanto denunciano 23 residenti della zona, sempre più esasperati da questa situazione,...

Cava de' Tirreni, torna in azione la banda della truffa dello specchietto

Torna a colpire la banda dello specchietto a Cava de' Tirreni. Numerose segnalazioni stanno arrivando in questi giorni su tre uomini, a bordo di una macchina bianca, che cercano, con o senza successo, di truffare i cittadini cavesi. Il modus operandi è ampiamente noto, ma lo ripetiamo. Solitamente il...

Omicidio Maiorano: Nunzia uccisa da Salvatore per una carezza rifiutata

Uccisa dal marito per una carezza rifiutata. È questa l'ultima rivelazione sulla morte di Nunzia Maiorano, la 41enne di Cava de' Tirreni uccisa a coltellate lo scorso 22 gennaio dal marito Salvatore Siani. Questa ed altre informazioni arrivano dal gip Gustavo Danise, riportate su "La Città". «Siani possedeva...

Malore improvviso in strada, Cava dice addio a Biagio Ferrigno (Biagin 'o pazz)

Nel tardo pomeriggio, mentre stava camminando lungo l'arteria stradale di via Filangieri, un uomo è stato colto da infarto fulminante cadendo rovinosamente al suolo. Prontamente accorsi sul posto, i soccorritori della Croce Bianca non hanno potuto far altro che accertarne il decesso. Si tratta di Biagino...