Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Marciano

Date rapide

Oggi: 6 marzo

Ieri: 5 marzo

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Egea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniCronacaCovid e scuola, sindaci dell'Agro Nocerino Sarnese e della Valle Metelliana: «Lasciati allo sbando senza regole precise»

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Cronaca

Covid, scuola, Cava de' Tirreni

Covid e scuola, sindaci dell'Agro Nocerino Sarnese e della Valle Metelliana: «Lasciati allo sbando senza regole precise»

Una problematica «di estrema urgenza per la sua complessità» e che ricade, si legge nella lettera, proprio sui sindaci, «lasciati allo sbando senza regole precise»

Scritto da (redazioneip), mercoledì 17 febbraio 2021 15:57:23

Ultimo aggiornamento mercoledì 17 febbraio 2021 15:57:23

I sindaco di Angri (Cosimo Ferraioli), Cava de' Tirreni (Vincenzo Servalli), Corbara (Pietro Pentangelo), Nocera Inferiore (Manlio Torquato), Nocera Superiore (Giovanni Maria Cuofano), Pagani (Raffaele M. De Prisco), Roccapiemonte (Carmine Pagano), S. Marzano sul Sarno (Carmela Zuottolo), Sarno (Giuseppe Canfora) e Scafati (Cristoforo Salvati), attraverso una lettera indirizzata anche al presidente della Campania, Vincenzo De Luca, chiedono un incontro per confrontarsi sull'emergenza Covid nelle scuole.

Una problematica «di estrema urgenza per la sua complessità» e che ricade, si legge nella lettera, proprio sui sindaci, «lasciati allo sbando senza regole precise».

La lettera è indirizzata, oltra a De Luca, anche al Prefetto di Salerno, al Direttore Generale dell'Asl Salerno, all'Asl Salerno Responsabile Provinciale Dipartimento di Prevenzione ed infine al presidente della Provincia di Salerno.

«La situazione della emergenza epidemica presente nell'Agro Nocerino Sarnese e nella Valle Metelliana, in particolare per quanto attiene alla didattica in presenza, sta assumendo - si legge nella lettera - risvolti di grave ingestibilità, indipendentemente dalla volontà dei sindaci, a causa delle seguenti ragioni:

- le forti pressioni sulle Amministrazioni locali da parte dei genitori, talvolta degli stessi dirigenti scolastici;
- le segnalazioni o gli inviti alla "chiusura" che per vengono ai sindaci dai competenti Dipartimenti territoriali ASL, risultano essere disomogenei per Comuni posti sullo stesso confine, con poca comprensibilità delle conseguenti "scelte", all'occhio di una popolazione di un'area omogenea e a fortissima densità abitativa e costituente di fatto un'unica conurbazione in un raggio di appena 13 km.
Siamo conseguentemente messi nelle condizioni di dover adottare misure totalmente contraddittorie tra noi. La stessa metodica suggerita della Regione Campania per il tramite della piattaforma Sinfonia appare in tale clima poco praticabile.

La "chiusura" talvolta adottata in via preventiva sebbene sulla base di dette indicazioni suscita al contrario "attenzioni" ai limiti della segnalazione all'A. G. da parte dei genitori stessi, almeno di quelli che proprio in ragione di questa confusa situazione ritengono le decisioni dei sindaci frutto di arbitrio.

È evidente che la carenza di una linea di condotta omogenea con un adeguato affiancamento da parte dei Dipartimenti ASL genera sempre più tensione.

La "chiusura" delle scuole (rectius DAD) in una situazione epidemica di nuovo in espansione, sembra concentrare l'unica forma di risposta possibile, alimentata da una pubblicistica degli organi di informazione sequenziale se non continua nelle ultime settimane, talvolta contraddittoria con gli stessi dati in nostro possesso.

Appare adesso, a seguito delle determinazioni suggerite se non indotte per le scuole dei Comuni di Angri Scafati e Pagani, assolutamente ineludibile anzi urgente un incontro con Sua Eccellenza, con la Direzione Generale dell'ASL Dipartimento di Prevenzione Collettiva, con un rappresentante della Regione e con il Presidente della Provincia o suo delegato, considerata la specificità, la omogeneità, la densità abitativa la continuità territoriale intercomunale delle nostre realtà.

Si chiede perciò con cortese urgenza a S. E. il Sig Prefetto di Salerno quale massimo organo di Governo del Territorio, di accogliere la presente richiesta tesa a risolvere in modo organizzato armonico e sulla base dei dati ASL e di quelli in ns. possesso, una situazione che rischia a brevissimo di sfuggire di mano».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Covid e zona rossa, Sindaco di Cava annuncia più controlli: «Situazione dura per tutti»

«Saremo in zona rossa da lunedì. Preoccupa molto l'aumento dei ricoveri ospedalieri collegato all'aumento della curva del contagio. Gli ospedali dedicati al Covid 19 sono in sofferenza e si allungano i tempi di attesa. Questa la situazione che ci troviamo ad affrontare. È dura. È dura per tutti noi»....

Assembramenti e zona rossa, Sindaco di Cava: «Difficile avere controlli in ogni angolo della città»

Da lunedì 8 marzo la Campania sarà zona rossa. Nella giornata di ieri, i sindaci dell'Agro e della Valle Metelliana si sono riuniti in videoconferenza con il Prefetto di Salerno per discutere del tema dei controlli. Due sono state le parole d'ordine del Prefetto: severità e visibilità dei controlli,...

Corruzione Eboli-Cava, ancora guai per Cariello: 40 indagati tra cui la suocera

Sono circa 40 le persone coinvolte nell'inchiesta che per protagonista Massimo Cariello, ex sindaco di Eboli. Come scrive il quotidiano "Il Mattino", si tratta di imprenditori, dirigenti comunali, presidenti di cooperative ed anche la suocera dell'ex primo cittadino, Anna Buoninfante, presidente dimissionaria...

Covid, trend in crescita a Cava. Sindaco: «Situazione più tranquilla rispetto al resto della Campania»

«L'andamento del contagio segue un andamento altalenante. In un primo momento avevamo 80 positivi, poi questo trend è cambiato. Oggi siamo arrivati a 308 positivi. Abbiamo tante persone che sono in isolamento domiciliari, mentre altre sono ricoverate nei vari ospedali dedicati al Covid». Sono le parole...

Covid, 308 positivi e 44 guariti a Cava de' Tirreni: l'aggiornamento del Sindaco

Leggero calo di positivi a Cava de' Tirreni. Dall'ultimo report dell'Unità Epidemiologica, dell'Asl Salerno, risultano 308 cavesi attualmente positivi al Covid 19, di cui 16 sono in ospedale. I nuovi guariti sono 44, mentre sono 6 i deceduti nella seconda fase della pandemia. Rispetto al 3 marzo (data...