Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Giovanni da Cap.

Date rapide

Oggi: 23 ottobre

Ieri: 22 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaCommissione d'inchiesta sul ‘caso via Sala'

Acquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneRistorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGeljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera AmalfitanaLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

Commissione d'inchiesta sul ‘caso via Sala'

Scritto da (admin), venerdì 16 maggio 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 16 maggio 2003 00:00:00

Il Comune istituisce una commissione d'inchiesta per fare chiarezza sul presunto caso di falsificazione verificatosi negli uffici del Settore Urbanistica. I tre commissari nominati dal sindaco Alfredo Messina - si tratta del direttore generale, Enrico Violante, del dirigente dell'Ufficio Legale, l'avvocato Maurizio Avagliano, e dell'ingegnere capo, Luca Caselli - dovranno scoprire chi ha manomesso i progetti custoditi nelle stanze comunali relativi alla realizzazione di 9 box auto in via Sala, apponendovi delle modifiche a penna. Le correzioni avrebbero, di fatto, prodotto l'aumento dell'altezza dei solai e della volumetria degli spazi. Era stato proprio Messina, di ritorno da Udine, ad annunciare la trasmissione alla Procura della Repubblica di tutto l'incartamento e la richiesta di istruttoria su un caso segnalato dal dirigente del Settore Urbanistica e dal comandante della Polizia Municipale. Le due relazioni avrebbero indicato la presenza di difformità tra i progetti custoditi presso gli uffici comunali e le copie in dotazione al Comando di Polizia Municipale ed alla Soprintendenza. Adesso, quest'ipotesi viene chiarita ed ufficializzata con l'avvio di un'inchiesta interna: «Ormai è certo - spiega il sindaco Alfredo Messina - che questo fatto è successo. Ora, in attesa di una probabile inchiesta giudiziaria, abbiamo avviato un procedimento amministrativo interno. Bisognerà ricostruire l'intera vicenda, verificare il responsabile e, soprattutto, se c'è una colpa o se si è trattato di una sbadataggine. Con 569 dipendenti, l'errore può scappare. Al Sud, poi, siamo mal abituati: gli uffici pubblici sono aperti a tutti e c'è un via-vai continuo di persone esterne, che non è possibile controllare». Secondo il direttore generale Enrico Violante, per avere i primi risultati occorrerà attendere qualche giorno: «Dovremo ricostruire l'intera vicenda, accertando come si sono verificati i fatti, con quali modalità e, soprattutto, rintracciando il responsabile». A Palazzo di Città, intanto, si vivono ore di fibrillazione: il caso della presunta falsificazione delle tavole progettuali ha provocato una ridda di voci ed accuse trasversali. Per il consigliere Fortunato Palumbo, delegato all'Antiabusivismo, è opportuno non commentare: «Abbiamo diramato con puntualità, attraverso i comunicati stampa, i risultati dell'attività antiabusivismo. Per ora, non intendo entrare nel merito di questa vicenda». Più che commenti, dall'opposizione arriva la richiesta dell'avvio di una verifica interna e dell'immediato allontanamento del colpevole: «Chiediamo - precisa Adolfo Salsano, consigliere comunale dei Ds - che si faccia subito chiarezza. In attesa dell'avvio di un'inchiesta giudiziaria, l'Amministrazione deve individuare chi ha manomesso questi atti. Non si tratta della sparizione di un documento, ma di un fatto ben più grave. Bisogna accertare la ragione di questa manomissione e, soprattutto, allontanare il colpevole, per evitare che possa intervenire anche in altri settori». Non mancano i sospetti: «In queste ore - continua Salsano - stanno circolando anche dei nomi. Non vorrei che fossero stati messi ad arte per trovare un capro espiatorio, o peggio, per allontanare qualcuno. Per mesi abbiamo assistito a numerosi trasferimenti: la macchina comunale è stata rivoltata come un calzino. A detta del sindaco, doveva diventare un bolide. Eppure, siamo di fronte a fatti gravi, che possono creare un clima di sfiducia». Più cauto il consigliere Enzo Passa: «Ho appreso di questa notizia nel corso del Consiglio comunale. Credo non sia giusto pronunciarsi, visto che non si conoscono i fatti, né tanto meno gli atti. Dobbiamo aspettare con serenità gli accertamenti interni».

rank:

Cronaca

Furti nei cimiteri di Cava, Nocera e Pagani: depredate anche le tombe dei bambini

A Cava de' Tirreni non sono mai mancante segnalazioni dei cittadini riguardo a furti o presenze sospette. Se prima i ladri agivano in abitazioni o nei negozi, adesso pare abbiano puntato gli occhi sui cimiteri. Quelli che dovrebbero essere i luoghi d'eccellenza di serenità, pace e riposo stanno diventando...

Notte di paura a Cava de' Tirreni: villetta in fiamme

Attimi di terrore ieri sera a Cava de' Tirreni, più precisamente in una villetta nelle vicinanze del centro storico. Un incendio, infatti, è divampato in una villetta in ristrutturazione in via Settimia Spizzichino, nei pressi di via Filangieri, Ddi fronte all'asilo Mamma Lucia. Secondo alcune testimonianze...

Malore all'Avvocata, donna cavese soccorsa in elicottero

Intervento dei volontari del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico Servizio Regionale della Campania, lo scorso fine settimana, sul Monte Falesio, nel comune di Maiori. Una escursionista di Cava de' Tirreni che aveva accusato un malore al santuario dell'Avvocata è stata soccorsa da un elicottero...

Provocò sparatoria a Cava de' Tirreni: Criscuolo chiede al giudice di patteggiare

Luca Criscuolo, il 27enne nocerino che alla fine dello scorso maggio terrorizzò l'agro nocerino - Cava, Pagani, Sarno e Nocera Inferiore - armato della sua pistola, una Glock 9×21, ha chiesto di accedere alla pena concordata con la formula del patteggiamento. Incensurato e affetto da disturbi psichici,...

Cava, gare di moto e spaccio in via Sorrentino: Del Vecchio garantisce maggiori controlli

Qualche giorno fa 23 cittadini cavesi, tutti residenti nei dintorni di via Andrea Sorrentino, avevano denunciato delle gare notturne di moto, musica ad altissimo volume, alcool e consumo di stupefacenti nella loro zona (clicca qui per approfondire). Sempre più esasperati da questa situazione, nei giorni...