Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Vincenzo diacono

Date rapide

Oggi: 22 gennaio

Ieri: 21 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Petrillo Abbigliamento augura Buona Natale a tutti i lettori de Il Portico e de Il Vescovado e vi aspetta a Contursi Terme con le sue migliori offerte di Natale

Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniCronacaColpo in banca identificato il complice di Capparella

La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Cronaca

Colpo in banca, identificato il complice di Capparella

Scritto da (admin), martedì 1 marzo 2005 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 1 marzo 2005 00:00:00

È un salernitano poco più che 30enne, con diversi precedenti alle spalle. Anche lui, come il suo complice, Mariano Capparella, farebbe parte della criminalità organizzata operante nel capoluogo. È questo l'identikit del secondo uomo, il "palo" che ha aiutato Capparella - arrestato venerdì dagli uomini del Commissariato di Polizia, diretti dal vice-questore Sebastiano Coppola - nel colpo del 10 gennaio scorso alla filiale della "Banca Arditi Galati" in via Mazzini, nei pressi del casello autostradale. Un colpo che fruttò un bottino di 3.630 euro. Nei due mesi di indagini, gli agenti cavesi avrebbero dapprima ricostruito il volto del suo complice, per poi identificarlo anche grazie alla sua fedina penale ricca di precedenti specifici. I primi indizi sul conto di Capparella sarebbero saltati fuori nel corso del primo sopralluogo. Gli uomini del Commissariato avrebbero raccolto un primo identikit dalle parole dei testimoni, che avevano visto appostata davanti alla filiale una Fiat Uno blu, la stessa usata per la fuga. Al volante, pronto a mettere in moto, c'era proprio l'uomo al quale oggi gli agenti stanno dando la caccia. Ma non basta. Il riconoscimento di Mariano Capparella, come l'uomo che aveva indossato la calza per poi minacciare con un taglierino gli impiegati agli sportelli, ha aperto nuovi scenari agli investigatori. I riscontri e gli accertamenti eseguiti dalla Polizia hanno contribuito a chiarire il quadro. Secondo gli inquirenti, Capparella, legato da rapporti di parentela con pregiudicati salernitani, farebbe parte di un'organizzazione dedita ad attività criminali. Ad agire, dunque, non sarebbe da solo. Anche il suo complice, "affiliato" della stessa organizzazione, avrebbe partecipato insieme a lui ad altri colpi ed attività criminali. «Lo abbiamo già identificato. Siamo più che sicuri di riuscire ad acciuffarlo», dichiarano dal Commissariato. Le prossime ore potrebbero essere decisive. Gli agenti, infatti, aspettano un suo passo falso per entrare in azione. Intanto, gli investigatori stanno allargando le loro indagini anche ad altri colpi, registratisi nello stesso periodo (metà gennaio-inizio febbraio) in città. Tra questi, ci sarebbe il colpo al tabaccaio di via Filangieri. Secondo la testimonianza riportata dal proprietario, erano le 21.30 quando un uomo armato di pistola fece irruzione nel suo magazzino, chiedendo l'intero incasso della serata, più alcune schede telefoniche ed altri valori bollati. Ad attenderlo in strada c'era una Fiat Uno, con a bordo un complice pronto a fuggire. Qualche ora prima, la stessa coppia di rapinatori aveva messo a segno un altro colpo a Nocera Superiore.

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Tragedia a Cava de' Tirreni: uccide moglie dopo una lite

Tragedia familiare stamani a Cava de' Tirreni. Un uomo ha accoltellato e ferito a morte la moglie. Il dramma si è consumato intorno alle 9, nell'abitazione della località Sant'Anna, dove la coppia viveva insieme a tre figli. La moglie, Nunzia Maiorano, di 41anni, è morta. Il marito, Salvatore Siani,...

Rapinò anziana cavese: condannato 47enne di Torre Annunziata

Aveva rapinato un'anziana di Cava de' Tirreni, poi l'arresto e oggi la condanna. Natale Scarpa, 47enne di Torre Annunziata, è stato riconosciuto colpevole e condannato al termine del procedimento dinanzi al Gup Paolo Valiante del tribunale di Nocera Inferiore a 3 anni e 8 mesi di carcere. Aad incastrare...

Abusivismo a Cava de' Tirreni: previsto programma di sgomberi e abbattimenti

A Cava de' Tirreni al via un nuovo programma di nuovi sgomberi e abbattimenti. Stando a quarto riportato da Simona Chiariello su "Il Mattino", nella città metelliana sono circa 900 gli immobili abusivi prossimi all'abbattimento e quasi 2000 famiglie che rischiano di perdere la propria casa. «Ogni giorno...

Donna cavese ai domiciliari: sconterà la pena nella casa abusiva da abbattere

Non solo assisterà all'abbattimento della sua casa abusiva, ma dovrà anche scontare una condanna a tre anni agli arresti domiciliari, se il giudice non accetterà di commutare la pena in ore di volontariato presso i servizi sociali. Stiamo parlando di una donna di Cava de' Tirreni, C.L., abitante in località...

Baby gang, l’allarme di Lembo: «Serial Tv non formano coscienza civile» [VIDEO]

«Dei segnali di violenza dei mass media e dei serial televisivi non contribuiscono alla formazione di una coscienza civile. Bisognerebbe fare serial su altre tematiche non quelle che affascinano, purtroppo i giovani senza prospettive e senza futuro. Le baby gang sono l'anticamera di comportamenti che...