Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. M.Maddalena di Marsiglia

Date rapide

Oggi: 22 luglio

Ieri: 21 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniCronacaColpi di pistola contro l'auto Giovanni Baldi nel mirino

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

Colpi di pistola contro l'auto, Giovanni Baldi nel mirino

Scritto da (admin), venerdì 16 luglio 2004 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 16 luglio 2004 00:00:00

Due colpi di arma da fuoco: uno, quello sul parabrezza, ha infranto il vetro e raggiungo il cruscotto sul posto del guidatore, l'altro ha trafitto il lunotto posteriore. Nella notte tra mercoledì e giovedì, a Santa Lucia, hanno sparato così contro l'Opel Astra blu del presidente del Consiglio comunale, Giovanni Baldi. L'auto era parcheggiata sotto casa. Un chiaro avvertimento ad uno degli uomini di spicco della Giunta Messina. Secondo i primi accertamenti, eseguiti dagli uomini della Polizia Scientifica del Commissariato locale, due sarebbero i bossoli ritrovati sull'asfalto. Con ogni probabilità, chi ha sparato ha lasciato a piedi il piazzale dove si trovava l'auto. Al momento, i funzionari della Digos della Questura di Salerno, che hanno avviato le indagini, non escludono nessuna ipotesi investigativa e concentrano la loro attenzione sulla vita politica di Baldi, già al centro di un precedente caso di presunti avvertimenti intimidatori, come ipotizzato nell'inchiesta avviata dal magistrato Massimo Lo Mastro per violenza privata in relazione ai voti di scambio. Una vicenda che la magistratura deve ancora chiarire. Il caso partì dalle denunce di un dipendente comunale. Poi l'episodio delle presunte minacce a Baldi per il ritiro della sua candidatura a sindaco. Vicende che tornano alla mente. Sull'attentato dell'altra notte, Baldi, sentito dalla Polizia, ha smentito categoricamente di aver ricevuto minacce o pressioni. Stando ad una prima ricostruzione, fornita dagli investigatori, l'attentato sarebbe avvenuto alle 2.30 di notte. Baldi era in casa con la moglie ed i due figli. Sono a letto, ma il loro sonno è spezzato dal boato di due botti. Da subito pensano ad un corto circuito. Intanto, le luci del vicinato si accendono. «Abbiamo pensato a dei petardi. Eravamo sicuri che si trattasse di fuochi d'artificio», racconteranno. La scoperta la fa lo stesso Baldi mentre si reca al lavoro. La sua auto è parcheggiata sotto l'antico palazzo dove ha abitato da sempre la famiglia paterna. Si accorge dei colpi. L'allarme a Santa Lucia scatta dopo pochi minuti. La zona viene occupata dalle volanti della Polizia per cercare di trovare quanti più elementi possibili sul luogo dell'agguato. Anche molti colleghi di Baldi, avvertiti dell'accaduto, si precipitano per rendersi conto di persona della situazione. Partono le indagini: l'auto viene sequestrata dalla Scientifica. In attesa dei risultati degli accertamenti, gli agenti raccolgono le testimonianze dei vicini. L'episodio ha fatto innalzare il livello di attenzione, ma non è stato disposto un servizio di scorta per Baldi e la sua famiglia. Intanto, a poche ore dall'episodio, si registra la presa di posizione dell'assessore al Bilancio, Giovanni Carleo: «E' evidente che non stiamo vivendo in un clima sereno. Siamo avvicinati da cittadini che chiedono chiarimenti. Mi fa riflettere come delle discussioni che avvengono nelle stanze del Palazzo diventano di dominio di personaggi fuori della politica. E' come se ci fossero delle cimici o delle talpe. Un esempio? Il caso del possibile acquisto delle azioni di Salerno Mobilità. Si sono diffuse voci travisate, come quella secondo cui quest'operazione avrebbe portato alla cessione della gestione dei parcheggi». Una vicenda, quella dei parcheggi, già in passato inserita nel ricco fascicolo sui presunti voti di scambio ed accordi preelettorali.

I precedenti: ombre ed attentati

Risale all'estate scorsa un altro episodio sospetto. Un incendio doloso distrugge l'auto di Pasquale Petrillo, parcheggiata nei pressi dell'abitazione del suocero. Già direttore del mensile Confronto e padre fondatore dell'omonimo gruppo politico, Petrillo è oggi capo staff della Giunta Messina e braccio destro del sindaco. Nei giorni precedenti, scritte minacciose contro il sindaco Alfredo Messina comparvero sulle mura cittadine, tanto da predisporre un servizio di guardia della Polizia Municipale. Ed ancora, il 12 giugno 2003 una violenta lite a Palazzo di Città vide protagonista lo stesso Petrillo ed il dipendente Vincenzo Lambiase, autore nei mesi successivi di una serie di dossier raccolti nell'inchiesta sui voti di scambio.

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Operazione antidroga a Vietri: 23enne con cocaina e bilancini in casa, arrestato

Operazione antidroga dei Carabinieri a Vietri sul Mare che ieri, al termine di un'attenta attività d'indagine hanno tratto in arresto un giovane del posto per possesso di un cnsiderevole quantitativo di droga. A.V., classe '94, aveva in casa circa 23 grammi di cocaina, sette piante di cannabis e 400...

Incidente in autostrada, muore 32enne di Cava de’Tirreni

Un drammatico incidente stradale si è verificato questa notte sull'Autostrada del Sole lungo la corsia sud dell'A1 in territorio di Roccasecca nel Frusinate. Per cause ancora da accertare, un 32enne di Cava de' Tirreni ha perso il controllo del furgone e si è schiantato contro un tir. L'impatto è stato...

Sal De Riso, battaglia legale contro il fratello a tutela del marchio registrato

Se il noto pizzaiolo napoletano Gino Sorbillo ha vinto la sfida del marchio "Sorbillo" dalla sezione imprese del Tribunale di Napoli, che gli ha dato ragione riconoscendogli il diritto a utilizzare il marchio Sorbillo - al di là del fatto che sia il cognome in comune con un parente -, Salvatore De Riso,...

Aggredì ispettore ambientale: condannato giovane cavese

di Livio Trapanese Condannato giovane pregiudicato cavese per aver aggredito, minacciato, profferite frasi con minacce di morte e cagionate lesioni ad un Ispettore Ambientale nel novembre 2017. Nell'autunno dello scorso anno, un Ispettore Ambientale, unitamente ad altro collega, nell'apprestarsi ad intraprendere...

Scassinava distributori automatici delle scuole: quattro anni a 40enne cavese

E' stato condannato a 4 anni di carcere Antonio Vincolo, il 40enne cavese noto come il "ladro seriale di merendine". L'uomo è passato agli onori della cronaca per aver scassinato i distributori automatici di merendine dell'Istituto superiore Filangieri in tre occasioni: 26 e 28 ottobre e 5 luglio 2017....